Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Campania

Kresios

Un interrogativo bussa spesso alle meningi del foodie d’assidue frequentazioni campane: perché in questa regione le cucine ambiziose si somigliano tutte? Per quale misterioso divieto i cuochi non s’allontanano mai dallo stesso spartito? 

Dev’essere lo stesso dubbio che agita da tempo i sonni di Giuseppe Iannotti, il 36enne che sapeva troppo. Troppo per stare sotto allo stesso tetto coi colleghi della Nuova cucina campana, una definizione che sta stretta a un ragazzo che, appena apre bottega, ci da dentro con fermentazioni e maturazioni spinte, percebes e bao, shiitake e mochi. Colpa della recente apertura dello Iannotti Lab, una tentazione continua ad abbattere le frontiere del conosciuto.

Grimaldelli fusion? Non diremmo perché il baricentro è sempre la sua terra, che mai abbandonerà: «Il Sannio c’est moi», proferisce di continuo il ragazzo, con quel fare un po’ guascone e un po’ no, mentre mette assieme Zuppe di latte appena munto là fuori o invita l’amicone David Muñoz a mangiare l’inarrivabile Cavatello al ragù di piccione di sua madre. I piedi nel territorio e la testa libera di scorrazzare tra le tecniche del mondo, dunque, un mantra che da Kresios recita pure Alfredo Buonanno, un sommelier così preparato che sembra la reincarnazione di un decano del vino.

Leggi anche
Iannotti-Buonanno e un piccolo miracolo chiamato Kresios

 Brambilla-Serrani

Chef

Giuseppe Iannotti

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef

Eugenio Vitagliano

Ai dolci

Yuji HAzama

In sala

Emanuele Albarella

In cantina

Alfredo Buonanno

Contatti

+39 0824 940723

via San Giovanni, 59
82037 - Telese Terme (Benevento)
kresios.com
info@kresios.com
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica a cena e l'intero lunedì
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
110 euro
Menu degustazione
90 e 130 euro

Lo chef consiglia
La Cala del Vermut, calle Magdalenes 6, Barcellona, caladelvermut.cat

+ 34.933.179623

Perché fermarsi
per il luna park dei dessert, vertigini dolci alla fine di un roller coaster tra tecniche del mondo e richiami sanniti
Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diverse scuole e università. twitter @gabrielezanatt instagram @gabrielezanatt

Ricette dello chef

Giuseppe Iannotti

Omaggio al Sannio

Giuseppe Iannotti

Pasta e fagioli con ostriche

Giuseppe Iannotti

Pasta “panna e salmone”

Foto Brambilla-Serrani
Giuseppe Iannotti

Maiale rosè