Acqua Panna S.Pellegrino 2020 Veuve Clicquot 2020 Birra del Borgo 2020 The Fork 2020

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Lombardia

Gambero

La sicurezza della tradizione passa attraverso le storie di famiglia. E Calvisano, in provincia di Brescia, non sarebbe una meta sicura per i buongustai se non ci fosse la famiglia Gavazzi. Entrare al Gambero significa respirare un'atmosfera elegante e rilassata, essere accolti con il sorriso e avere la certezza di una cucina sincera. Oltre un secolo e mezzo di passione per la ristorazione, che continua con rinnovata energia.

I gesti della sala sono precisi e sicuri, la cucina è solida e sostanziosa. Nel piatto c'è solo ciò che serve per rendere felice il palato, nulla di più, perché, quando ci sono i gusti veri, gli orpelli non servono. Mantenere invariata la tradizione per anni è una forma di intelligenza e di coraggio. Ecco perché, nel menu, restano piatti "bandiera" come il Riso d'aMare, gioia per gli occhi e tripudio di pesce, il Piccione disossato con salsa al rosmarino, il Garretto di maialino da latte con purea di patate e senape al miele. Qui la bontà della semplicità si trova negli Spaghettoni con pomodoro, basilico e Bagoss, saporito formaggio locale, e nei Ravioli di basilico con crema di pecorino e olio piccante. 

La perfezione delle frattaglie, e delle animelle in particolare, sono l'ennesima dimostrazione che in questo ristorante semplicità e golosità sono un binomio inscindibile. Da non perdere il tagliere di formaggi del territorio, che viene servito con un cesto di focacce e pane appena sfornato.

Chef

Maria Paola Geroldi

In sala

Antonio Gavazzi

In cantina

Marco Stringhini

Contatti

+39030968009

via Roma, 11
25012 - Calvisano (Brescia)

info@algamberoristorante.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
mercoledì
Ferie
2 settimane variabili ad agosto e una a gennaio
Carte di credito
no Diners
Prezzo medio vino escluso
70 euro
Menu degustazione
87 euro

Lo chef consiglia
Trattoria Bontempi, via Palazzo 66, Montirone (Brescia): la migliore costata alla brace della provincia

+39030267139

Perché fermarsi
per l'eleganza e il calore del servizio, per la cucina tradizionale ricca di gusto e con una storia lunga quattro generazioni
Annalisa Cavaleri
Annalisa Cavaleri

giornalista professionista e professore di Antropologia del Cibo all’Università Iulm di Milano. Collabora con Fine Dining Lovers e altre testate del settore food. È stata nominata Chevalier de Champagne ed è stata per tre anni Responsabile della parte giornalistica food di Expo Milano 2015