Acqua Panna S.Pellegrino 2021 Veuve Clicquot 2021 Birra del Borgo 2021 The Fork 2021

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Veuve Cliquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Veuve Clicquot
Champagne Veuve Cliquot Brut
Lombardia

Pomiroeu

Tenere salde le radici per andare lontano. Dopo i successi nelle realtà ristorative del Morelli Milano all’interno dell’hotel Viu in zona Chiantown e al Phi Beach in Costa Smeralda, Giancarlo Morelli non smette di dare amore, cura e attenzioni alla sua prima creatura, il Pomiroeu di Seregno. Già il nome ne svela l’intento: “Pometo” perché questa zona era famosa per la coltivazione delle mele. Ed ecco un menu attento ai ritmi della natura e alle stagioni, che non si discosta dalle tradizioni, ma le eleva grazie all’esecuzione tecnica.

In carta piatti storici come il premiatissimo Riso mantecato alla ricotta di bufala leggermente affumicata, colatura di alici con battuto di gamberi rossi e tartufo nero, il Raviolo al bagòss con mostarda di pere e noci, l’imperdibile cotoletta alla milanese dello chef (potrete scegliere se alta o bassa), l’ottima Faraona con le verdure biologiche e il suo fondo al nocino. Sempre disponibili fuori menu di stagione per non annoiarsi mai.

Squadra affiatata, con una brigata che funziona alla perfezione, una sala cordiale e professionale che regala una sensazione di famiglia. Alle pareti, tanta arte a ricordare che anche la cucina lo è. Proposta dei vini molto curata, con 400 etichette che esprimono la passione dello chef per l’Italia e la Francia, in particolare per bollicine e vini bianchi. I più romantici possono mangiare nella bella cantina, circondati da etichette di pregio. Dal Pomiroeu si esce col sorriso.

Chef

Giancarlo Morelli

Sous-chef

Andrea Seruggia

Ai dolci

Mattia Foni

In sala

Alex Castro

In cantina

Alex Castro

Contatti

+390362237973

via Garibaldi, 37
20831 - Seregno (Monza-Brianza)
pomiroeu.com
info@pomiroeu.it
PORTAMI LÌ
Chiusura
domenica sera e l'intero lunedì
Ferie
1-31 agosto
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
80, 95 e 100 euro
Antipasto
22 euro
Primo
26 euro
Secondo
35 euro
Dolce
15 euro
Coperto
6 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Tavoli all'aperto

Delivery / Take away disponibile

Perché fermarsi
per godere di una cucina tecnica e allo stesso tempo legata alle tradizioni, soddisfacente e accogliente, sentendosi a casa dal primo assaggio all’ultimo saluto
Annalisa Cavaleri
Annalisa Cavaleri

giornalista professionista e professore di Antropologia del Cibo all’Università Iulm di Milano. Collabora con Fine Dining Lovers e altre testate del settore food. È stata nominata Chevalier de Champagne ed è stata per tre anni Responsabile della parte giornalistica food di Expo Milano 2015