Danilo Brunetti

Giolina

via Felice Bellotti, 6
20124, Milano
+39 0276006379

Danilo Brunetti è il pizzaiolo di Giolina, la punta di diamante del piccolo e rinomato impero della pizza a Milano, a cui hanno dato vita, nel marzo del 2019, l’imprenditrice Ilaria Puddu e il suo socio Stefano Saturnino. Una vita spesa a servizio dell’arte bianca, con impegno e dedizione totali, prendendo le mosse dalla pizzeria di famiglia “Luigino” a Foscadro in provincia di Cosenza. Luigi è il padre, l’uomo e artigiano da cui Danilo non ha mai staccato gli occhi da dosso, osservando le sue mani destreggiarsi tra impasti. E così, l’adolescente Danilo sacrifica con devozione una fetta della sua prima giovinezza, ma ricava, in compenso, sempre più spazio in pizzeria prima impastando focacce, fino a sfornare la sua prima Margherita, e diventare l’aiuto pizzaiolo di suo padre.

Si delinea da qui il suo futuro e lungo la strada incrocerà un modello che stima per umiltà e tecnica, il napoletano Gino Sorbillo: l’occasione è un contest Nastro Azzurro che consente a Danilo di sfornare la pizza nella storica sede di Via Dei Tribunali accanto al maestro.

Ma per Danilo il vero salto di carriera è il suo approdo a Milano e quindi, la possibilità di prendere le redini della pizzeria Marghe, apripista al futuro palcoscenico di Giolina.

Qui studia incessantemente il suo ideale di pizza, frutto di un confronto costante con Ilaria Puddu, che ha sempre creduto nel giovane calabrese. Gli impasti di Brunetti seguono una lunga lievitazione e la sua pizza, combinazione equilibrata di semplicità, sofficezza e bontà, deliziano l’esigente pubblico milanese. La predilezione, in questione di farciture, è invece per un prodotto iper-ricercato: naturalezza, piccoli produttori e materia prima di nicchia.

Le ricette, poi, si ispirano ai grandi chef, ma anche alla tradizione e all’origine: ed ecco presentarsi agli ospiti di Giolina, la possibilità di aggiungere la ‘nduja sulla Margherita, meglio nota come Ghitina.

Ha partecipato a

Identità Milano


a cura di

Marialuisa Iannuzzi

Classe 1991. Irpina. Si laurea in Lingue e poi in Studi Internazionali, ma segue il cuore e nella New Forest (Regno Unito) nasce il suo amore per l'hospitality. Quello per il cibo era acceso da sempre.  Dopo aver curato l'accoglienza di Identità Golose Milano, oggi è narratrice di sapori per Identità Golose. Isa viaggia, assaggia. Tiene vive le sue sensazioni attraverso le parole.