Marco Pedron

Foto Brambilla-Serrani

Foto Brambilla-Serrani

Cracco Milano

Corso Vittorio Emanuele II
20121 Milano
+39 02 876774
prenotazioni@ristorantecracco.it

Non è difficile, se ci siede da Cracco in Galleria, imbattersi in un “figuro” che non troppo furtivamente controlla brioche e monoporzioni affinché tutto sia sempre in ordine. Il suo nome è Marco Pedron, il pastry chef dell'insegna. Il motivo? «Far sì che chi sceglie questo luogo abbia sempre il massimo. Per questo non farciamo mai più di sei o sette brioche e dieci cannoncini per volta, per evitare l’ossidazione delle creme. E glassiamo le monoporzioni almeno due volte al giorno».

Pedron, milanese classe 1981, è allievo di Luigi Biasetto per il quale ha gestito anche la logistica del locale a Bruxelles; vanta un passato al Principe di Savoia di Milano e come executive di Princi tra Milano e Londra («Dove è stata sviluppata la linea oggi inserita da Starbucks Milano»), prima di conoscere Carlo Cracco che l’ha voluto prima a Garage Italia e poi appunto nel suo ristorante gastronomico.

«Generalmente nei bistrot la pasticceria è un’evoluzione di quella da ristorazione. In Galleria, invece, Cracco ha voluto che avesse un'identità tutta sua. A nostra disposizione ci sono 130 mq di laboratorio perfettamente attrezzato: abbiamo uno spazio adibito alla lievitazione, due tipi di forni e il Roboqbo che permette di realizzare una crema omogenea in sei minuti e mezzo - rivela il pasticcere - Si tratta anche dell’unico esempio a Milano con questo concetto. Siamo una branca del mondo Cracco, non un complemento».

Pedron, oltre alla pasticceria e alla panificazione di Cracco in Galleria, si occupa delle colazioni di Garage Italia e di tutto ciò che attiene al “dolce” e ai lievitati degli eventi di Carlo e Camilla in Segheria e dello stesso Garage Italia.

Ha partecipato a

Identità Milano


a cura di

Mariella Caruso

Giornalista catanese a Milano, classe 1966. «Vado in giro, incontro gente e racconto storie su Volevofareilgiornalista» e per una quantità di altre testate. Inscalfibile