Acqua Panna S.Pellegrino Veuve Clicquot

Guida ai ristoranti d'autore in Italia e nel mondo con i premi alle giovani stelle

Modena e Bologna, bontà sulla Via Emilia

di Beppe Palmieri
Beppe Palmieri, sommelier e maitre dell'Osteria Francescana di Modena, 3 stelle Michelin e ristorante numero uno al mondo nelle edizioni 2016 e 2018 della World's 50Best. Pochi metri più in là ha aperto Generi Alimentari Da Panino

Beppe Palmieri, sommelier e maitre dell'Osteria Francescana di Modena, 3 stelle Michelin e ristorante numero uno al mondo nelle edizioni 2016 e 2018 della World's 50Best. Pochi metri più in là ha aperto Generi Alimentari Da Panino

Perché le due città nello stesso racconto? Perché mi piace sempre vedere le cose da una prospettiva più ampia. Sono metropoli molto diverse. Modena, la città in cui vivo e lavoro, è molto più slow; Bologna ha un respiro diverso, va più di corsa. Esprimono in due modi diversi la stessa Emilianità, quella che piace a me: mai nostalgica del passato, sempre rivolta in avanti.

Gelateria Borghi
(via Emilia Est 364, Modena, +39.059.360087, Modena)
Sono tipo da mangiare gelato tutto l’anno. Questa gelateria sulla Via Emilia fa una Nocciola spaziale, un Extrafondente e un gelato alla crema da spaccarsi la testa contro il muro.

Sentaku Gyoza Bar
(via Collegio di Spagna 7/3m, +39.051.237306, Bologna)
Sentaku Ramen Bar
(via delle Lame 47c, Bologna, +39.051.4982544, sentakuramen.it, Bologna)
Sono innamorato di New York, anche per tutte le incredibili specialità che riesce a regalare. Quando sono a Manhattan vado spesso da Ippudo, celebre per i suoi ramen. A Bologna ho scoperto un posto che prepara ramen ancora migliori. Tutto questo, dopo aver già conquistato critica e pubblico con gyoza fantastici.

Antica Osteria del Mirasole
(via Matteotti, 17, San Giovanni in Persiceto, Bologna, osteriadelmirasole.it, leggi la scheda sulla Guida)
La migliore Tagliatella al ragù la mangio a metà strada tra Modena e Bologna. Nella mie scorribande di gourmet e gourmand svetta Franco Cimini, un pirata che ha scelto di stare nella prossimità della campagna, un cuoco dalle mani d’oro,

Le Tagliatelle all'antico ragù di cortile di Franco Cimini (foto passionegourmet.it)

Le Tagliatelle all'antico ragù di cortile di Franco Cimini (foto passionegourmet.it)


Trattoria Bianca
(via Giovanni Battista Spaccini 24, +39.059.311524, trattoriabianca.it, Modena)
Quando ho voglia di Tortellini in brodo, il mio cuore batte indiscutibilmente per questa trattoria di Modena. Si viene qui anche per intendere il significato più goloso di gnocco fritto e salumi con marmellata di Amarene Brusche.

Al Cambio
(via Stalingrado 150, +39.051.328118, Bologna, leggi la scheda sulla Guida)
Amo la carne di maiale. Se sono a Bologna, non ho dubbi: faccio rotta verso uno dei ristoranti di Massimiliano Poggi. Tra i tavoli c’è Piero Pompili: domina la sala, con irreverenza.

Ca’ Cerfogli
(via Monte Grappa 6, +39.0536.65052, albergocerfogli.it, Acquaria, Modena)
Semplicemente, i Tortelloni di ricotta più buoni della storia del mondo, con un tocco di mascarpone. Il locale è in montagna: faccio un viaggio di un’ora, mi imbottisco di tortelloni.

Mon Cafè
(corso Canalchiaro 128, +39.059.223257, mon-cafe.it, Modena)
Bevo il caffè in questo posto dal giorno in cui ha aperto, una decina di anni fa. La sera si bevono anche ottimi drink. Tutto merito di Giampi, al secolo Gianpaolo Gesuè, una persona speciale, che conosce bene l’importanza del fattore umano. Un posto in cui si sta bene bene.

I maccheroni al torchio con guanciale, peperoni cruschi e pecorino di Panino (foto Stefano Caffarri)

I maccheroni al torchio con guanciale, peperoni cruschi e pecorino di Panino (foto Stefano Caffarri)

Da Panino
(rua Freda 21, +39.059.8754382, dapanino.it, Modena, leggi la scheda sulla Guida)
Perdonate l’autocitazione. Ma Panino è veramente il posto in cui vorrei andare tutti i giorni ad assaggiare qualcosa. Sono un cliente di me stesso. Ci sforziamo ogni giorno di migliorare un format molto tradizionale. E Christian prepara dei Maccheroni al torchio col ragù di salsiccia da sballo.

Ristretto
(vicolo Coccapani 5, +39.059.8396497, Modena)
Una selezione di calici al bicchiere, birre artigianali e formaggi come non ne vedevo da anni. Gian è un diversamente giovane fantastico. Indirizzo immancabile.

Beppe Palmieri
Beppe Palmieri

Nato a Matera, classe 1975, dal 2000 è sommelier e direttore dell'Osteria Francescana di Modena. Sempre a Modena ha aperto Generi Alimentari Da Panino. E' autore del volume "Sala e Cantina" (Artioli 1899, 2018)