Delivery a Palermo: le proposte migliori (per noi) nel giorno in cui i ristoranti possono riaprire a pranzo

Da oggi la Sicilia torna a essere zona gialla; ma intanto il servizio di consegna a casa si è evoluto in città, e rimarrà un'opzione interessante. La nostra breve guida al meglio

15-02-2021

Crocevia di profumi e sapori al centro del Mediterraneo, la città di Palermo si conosce per i colori del cielo, la lentezza felice e la golosa cucina farcita di tracce e contributi delle culture giunte, seminate e sviluppatesi, nel corso della storia, sull’isola a tre punte.

Dove «c’è soltanto primavera ed estate», come diceva il compositore tedesco Richard Wagner, oggi, per legge, c’è una bella zona appena diventata gialla e tanti ristoranti che s'affacciano alla riapertura, perlomeno per pranzo. Eppure non sono stati fermi nemmeno nelle scorse settimane, approntando servizi di delivery che rimarranno ancora attivi; di seguito alcuni indirizzi utili per godere a domicilio della cucina del capoluogo siciliano, dallo street food alla pizza, dall’hamburger d’autore alle insegne fine dining.

 

I PUPI - Stella Michelin dal 2015, I Pupi si trova a Bagheria, in provincia, ma le consegne coprono senza problemi la vicina Palermo e tutte le località adiacenti. La proposta dello chef Tony Lo Coco e della moglie Laura Codogno, titolari del locale, include piatti creativi e complessi come la Spuma di patate al wasabi con merluzzo affumicato e ostrica o la Tartara di Cinisara su salsa di ragusano con uovo di quaglia e perle di tartufo, piatti storici come la Stigghiola e idee più dirette come la Lasagnetta di triglie e finocchietto. Oltre ai piatti, è possibile ordinare il Sushi dello chef, giapponese nelle tecniche ma dall’anima rigorosamente siciliana. Le prenotazioni vanno effettuate almeno un giorno prima attraverso apposito link da cui si potrà accedere alla carta e alla lista vini.

 

ARCHESTRATO DI GELA - Il locale di Edoardo Chifari e della sua famiglia è ormai diventato sede ufficiale della pizza d’autore in città: nella proposta contemporanea il primogenito Pierangelo, pizza-chef classe 1986, assicura materie prime eccellenti e alta digeribilità per effetto di una lavorazione di miscele semi-integrali di grani italiani macinati a pietra, lievito madre, fermentazioni spontanee e maturazioni garantite di 48 ore a temperatura controllata. Ottime la pizza Molino a Vento Dop con salsa di pomodoro San Marzano, mozzarella di bufala campana e basilico e la Montelungo Dop con mozzarella di bufala campana, pomodoro datterino cotto al forno, prosciutto crudo di Parma riserva 24 mesi e scaglie di Parmigiano Reggiano; da provare la Piano Marina con olive di Gaeta, pomodoro datterino giallo e rosso, fiordilatte in acqua, alici di Cetara, cuore di burrata, foglie di capperi di Pantelleria, origano fresco e pepe nero. Link

 

DISPENSA - Bottega, bistrot, cantina e trattoria, Dispensa è il format più easy di Giuseppe Costa, chef e patron dello stellato Il Bavaglino di Terrasini: l’offerta qui è di piatti semplici che puntano alla tradizione come recupero e rilancio della storia e dell’identità siciliana. Tra le varie proposte, sarà possibile scegliere l’Insalata di polpo e patate, i classici Involtini di melanzane, i Cannelloni al ragù di vitello o l’Agnello in crosta di salmoriglio. Disponibili, inoltre, una serie di pani “cunzati”, tra cui spicca un ripieno di tartare di manzo, genovese di verdure, maionese di tuma persa e senape. Link

 

BIOESSERÌ - Fratello degli omonimi ristoranti nel cuore di Milano, il locale di Vittorio e Saverio Borgia è uno dei posti in città dove poter degustare una cucina a base di prodotti biologici e di qualità: l’ampia offerta gastronomica svaria dalle invitanti pizze contemporanee ai piatti ideati dal giovane chef palermitano Alessio Marchese. L’offerta delivery comprende pizze, primi, insalate e panini ed è possibile ordinare anche spremute e centrifugati. Divertenti versioni di street food sono le Arancinette ai 4 formaggi con mostarda di pere e le Panelle con lime e sale nero. Tra i primi, si evidenziano il Riso rosso con verdure e maiale in agrodolce e gli Spaghetti di soia saltati con gamberi. Link

 

FUD - Qualità, sostenibilità, informalità e rispetto: la Sicilia gastronomica di Andrea Graziano arriva anche a casa. L’offerta delivery comprende quasi tutti le proposte in carta del locale nel cuore del centro storico di Palermo: fritti, “amburgher”, panini, insalate, dessert e bibite. Tra le altre cose, si potrebbe ordinare il sostanzioso Burger di bufalo ragusano con insalata, mozzarella di bufala, peperoni arrosto con aglio e prezzemolo, maionese e cipolla rossa in agrodolce, proseguire con un’Insalata di avocado siciliano con salmone selvaggio norvegese affumicato, aneto, rucola, semi di girasole, maionese, salsa allo yogurt e senape e concludere con una dolce "Cis Cheic". Link

 

KEPALLE - Due punti vendita in città per questo tempio dello street food panormita dove l’offerta brilla di una dozzina di gusti diversi di arancine (in Sicilia occidentale si declinano al femminile): si spazia da quelle classiche al burro e alla carne ad altre più complesse come quella con salsiccia, friarielli e scamorza affumicata, “alla Norma” o ancora con pesce spada, melanzane e mentuccia. Gli irriducibili del cibo da strada potranno optare inoltre per il “coppo” di fritti, un panino con panelle e crocchè o il popolare panino con milza e caciocavallo. Link


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose