Vasiliki Kouzina lancia uno shop online di grandi prodotti ellenici, per portare a casa la Grecia più buona

Da 5 anni Vasiliki Pierrakea propone a Milano una cucina profondamente greca. Grazie all'e-commerce, condividerà i frutti della sua ricerca sugli ingredienti

07-02-2021

«Dopo cinque anni di storia di Vasiliki Kouzina, ho pensato che fosse arrivato il momento di far crescere ulteriormente il mio progetto, facendolo diventare una vera finestra sui sapori e la cultura del mondo ellenico». E' una donna dalle idee chiare Vasiliki Pierrakea, lo pensiamo dal nostro primo incontro, avvenuto quando il suo ristorante greco a Milano era aperto solo da qualche mese. 

Il suo passato di ricercatrice economica e di responsabile marketing le hanno dato quella metodicità che le ha permesso di costruire con cura e di far crescere gradualmente la sua offerta: il resto l'ha fatto la sua passione sincera, coinvolgente, contagiosa. Sentirla parlare della sua terra natale, delle ricette della sua infanzia, delle tradizioni della sua famiglia, dei prodotti che cerca instancabilmente in terra greca è un piacere. Piacere che si riflette poi nella bontà dei piatti del suo ristorante. 

Da qualche giorno, complice anche il tempo avuto a disposizione in questi mesi di chiusure e riaperture a metà, Vasiliki ha lanciato anche un e-commerce, visitabile all'indirizzo https://shop.vasilikikouzina.com/, basato su un attento e scrupoloso lavoro di selezione di prodotti del territorio greco provenienti da piccoli produttori locali. 

I più attenti forse ricorderanno che al piano interrato di Vasiliki Kouzina in via Clusone si trovava una piccola dispensa, una "delicatessen" come la chiamava la padrona di casa, dove già si potevano comprare alcuni prodotti greci: «E' vero - ricorda Vasiliki Pierrakea - infatti questo progetto l'avevo in mente da tempo. Poi avevo lasciato perdere, per fortuna il ritmo di lavoro del ristorante mi aveva travolto completamente e non avevo più modo di dedicarmi come volevo al delicatessen. Poi però è successo quello che è successo, e al di là del lavoro fatto per impostare il nostro servizio in delivery, avendo energie e tempo a disposizione mi sono rimessa in contatto con tutti i miei fornitori e a riprendere le ricerche. Con l'aiuto del mio chef-consulente».

Gikas Xenakis

Gikas Xenakis

Già, perché se a guidare la cucina di Vasiliki Kouzina c'è Eleonora Barbone, a ideare i piatti, a studiare con Vasiliki le nuove idee, le materie prime, i fornitori, dall'estate 2018 c'è lo chef greco Gikas Xenakis, che ad Atene è al comando di un ristorante pluri-premiato, Aleria, e propone una cucina greca contemporanea, in pieno stile fine dining. 

Gli oli

Gli oli

«Gikas - racconta ancora Vasiliki - è diventato in breve tempo un elemento fondamentale. Anche se non è lo chef residente, la mia collaborazione con lui è molto intensa, a 360°. Parliamo molto, i piatti nascono dai nostri scambi di idee, poi lui passa a gestire la parte della ricettazione insieme a Eleonora. Anche quest'anno, in cui per ovvi motivi ci siamo potuti vedere molto meno del solito, abbiamo lavorato tanto insieme, e questo shop online è nato proprio da questa condivisione progettuale. Lui oggi può fare in prima persona quelle ricerche sui produttori che tempo fa seguivo io, e anche il menu che abbiamo pensato per il prossimo San Valentino è nato dai suoi spunti. E' uno chef straordinario e tra di noi c'è una grande intesa».

I mieli

I mieli

Al debutto, lo shop online di Vasiliki Kouzina parte da alcuni capisaldi: «Aumenteremo l'offerta gradualmente, nel corso del tempo». E quindi grandi oli extravergine, erbe aromatiche dalla montagna di Taygetos, formaggi come la feta Nikos Memmos o il Graviera Koufopoulos Naxos, diverse tipologie di salumi, un'articolata selezione di mieli, una scelta di vini da tutto il territorio ellenico, adatta a soddisfare anche i più esigenti. Ma cosa ci consiglierebbe di non perdere assolutamente Vasiliki, da questa prima sua proposta?

Uvette di Corinto

Uvette di Corinto

«Le uvette di Corinto, innanzitutto. Sono un super-food, per cui con valori nutrizionali molto interessanti, hanno una croccantezza davvero speciale, unica, e un aroma e un profumo che si adatta a molte preparazioni diverse, sia dolci che salate. E poi l'aceto di Santorini, stagionato 5 anni, che nasce da quella parte di mosto che non viene ritenuta adatta al vino Thalassitis: è un aceto aromatico, complesso, dolce».

Aceto di Santorini

Aceto di Santorini

Sul sito approntato da Vasiliki Pierrakea, nella sezione blog, si trovano anche numerose ricette di piatti che hanno fatto in questi anni la fortuna del ristorante. E se mentre si cucina ci si vuole lasciare ispirare da musiche elleniche scelte da mani (e orecchie) esperte, c'è pure il link a una playlist creata per l'occasione dalla stessa Vasiliki