Il Saraceno va in città

Per l'estate, il ristorante di Roberto Proto si trasferisce da Cavernago a Bergamo città, nella scenografica Terrazza Fausti

29-06-2020
Uno scorcio della Terrazza Fausti a Bergamo, sede

Uno scorcio della Terrazza Fausti a Bergamo, sede estiva del ristorante Saraceno di Cavergnago (Bergamo), una stella Michelin (le foto sono di StudioLomax)

In tempi difficili, la ristorazione è incentivata a trovare nuove soluzioni creative, che nel contempo diano ai clienti un senso di sicurezza. È il motivo che ha spinto Roberto Proto, chef del ristorante Il Saraceno di Cavernago (Bergamo), a trasferire per l’estate la sua insegna nel capoluogo, precisamente in Terrazza Fausti, uno spazio scenografico, gestito dalla stilista Tiziana Fausti, con affaccio panoramico sul Teatro Donizetti.

«Siamo stati la provincia più colpita dal Covid», spiega lo chef-patron del Saraceno con la moglie Maria, «durante le settimane di forzata chiusura del ristorante, passeggiavo avanti e indietro nel mio salotto, alla ricerca dell’idea per ripartire alla grande. Pensare di aprire di nuovo nella sede di Cavernago, che oggi non ha spazi all’aperto, non mi permetteva di mettere in scena una ripartenza adeguata». Di qui, l’illuminazione: «Ho immaginato subito il Saraceno traslato in Terrazza Fausti, uno spazio stupendo situato proprio sopra la boutique super griffe di Tiziana Fausti, nel cuore di Bergamo, nella porzione più bella del quadriportico. È bastato un breve incontro con lei per capire che avrebbe sposato il mio progetto. Abbiamo dato vita a qualcosa di particolare, abbiamo dato continuità alla cucina in un contesto tutto nuovo, con sala ristorante di design, american bar e uno spazio aperto di oltre 500 metri in stile giardino metropolitano».

Maria e Roberto Proto

Maria e Roberto Proto

L’esperienza è appena iniziata. Roberto e Maria mettono grande cura nei dettagli, a iniziare dall’accoglienza, dall’apparecchiatura e dal servizio. L’esperienza gastronomica parte con qualche stuzzichino accompagnato da un cocktail. La scelta si può orientare tra un menu alla carta e un degustazione di 6 portate, che soddisfa senza affaticare.

Dalla cucina di Proto emerge un grande senso di responsabilità, soprattutto nel trattare con estrema delicatezza l’amato pesce. Le origini amalfitane emergono evidenti qua e là, protagonista il pomodoro: fresco, frullato, come letto di una sfera di gambero farcito di burrata, uno dei tre antipasti del menu degustazione. Brillante l’idea del risotto chiamato Ho mantecato una pizza: tutti gli ingredienti della pizza napoletana si ritrovano rimescolati e appunto “mantecati” nel primo piatto.

Una bella soluzione, non solo per una cena, ma anche per un business lunch, in un luogo circondato da una vegetazione rigogliosa di graminacee ornamentali e piante erbacee perenni. Sembra di stare in un giardino pensile, in cima a un grattacielo. Si sta così bene che molti si augurano già la Terrazza possa durare oltre l’estate.

Gamberi e foie gras

Gamberi e foie gras

Agnolotti del Plin ripieni di Parmigiana di melanzane, polpo ed estratto d’astice

Agnolotti del Plin ripieni di Parmigiana di melanzane, polpo ed estratto d’astice

Triglia cotta fuori, cruda dentro zucchine alla scapece ed aceto affumicato

Triglia cotta fuori, cruda dentro zucchine alla scapece ed aceto affumicato

Saraceno in Terrazza Fausti
piazza Vittorio Veneto 15, Bergamo
+3903519960577
Un solo menu degustazione a 90 euro (+45 con abbinamento vini)
Business lunch: 4 portate, 25 euro
Chiuso martedì


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose