Le deliziose novità della Linea Artisan Martino Rossi

L'azienda è leader nel mercato delle farine senza glutine e senza allergeni. E la sua proposta continua ad ampliarsi

29-10-2019
La linea al completo: farine di legumi, polente, g

La linea al completo: farine di legumi, polente, granelle

Continua a crescere e ad evolversi la proposta del Molino Martino Rossi, azienda leader nel mercato delle farine senza glutine e senza allergeni. Abbiamo già avuto modo di presentare, su queste pagine, la grande qualità delle farine della Linea Artisan, pensata per il canale Ho.re.ca. Il nome Artisan condensa efficacemente due concetti fondanti per questa linea di farine. "Artigianale", come la qualità delle farine di legumi e di cereali provenienti dalle filiere italiane del Molino, "Sana" perché sicura, senza glutine, Ogm e allergeni.

Dopo aver lanciato con grande successo le farine di legumi (in particolare di Lenticchia rossa, di Cece e di Pisello verde) e il Preparato senza glutine (un mix di farine senza glutine deale per tutte le lavorazioni: pane, pizza e dolci), la Linea Artisan si è arricchita con dei nuovi prodotti.

Tra cui troviamo le Granelle, che rappresentano fedelmente la medesima qualità garantita per i legumi utilizzati per la creazione delle farine, con quattro diversi prodotti: Cece rugoso della Maremma, Lenticchia verde mignon della Puglia, Fagiolo borlotto e Fagiolo cannellino. Bontà che provengono al 100% da filiera italiana, ricche di fibre e proteine e prive di glutine, soia, allergeni e Ogm. Si tratta di ingredienti certamente semplici, ma altrettanto essenziali per qualsiasi ricetta, tradizionale o gourmet. Ingredienti preziosi, anche e soprattutto grazie alla grande cura con cui viene controllato ogni aspetto della filiera produttiva. 

Altrettanto si può dire dell'altra novità che caratterizza la Linea Artisan, ovvero le Polente. Per un'azienda che da anni guida il mercato del senza glutine, il mais è evidentemente una materia prima estremamente importante. Ecco perché è stata naturale questa evoluzione: da mais selezionato di alta qualità, coltivato in Italia nelle filiere Martino Rossi, controllate e certificate CSQA, si ottengono polente superiori per gusto e proprietà nutrizionali.

Come ci racconta lo chef Fabrizio Barontini, che da tempo collabora con il Molino Martino Rossi nello sviluppo di questi prodotti e nelle loro applicazioni pratiche, queste Polente, di varietà Bramata e Fioretto, «sono di grandissima qualità e vengono proposte in due versioni: al naturale e precotte. Per le precotte, viene utilizzato lo stesso processo di precottura naturale – ottenuta grazie a un trattamento termico che combina sapientemente pressione e calore – che viene applicato alle farine di legumi. Da una parte questo trattamento mantiene inalterati i valori nutrizionali della materia prima, ma soprattutto garantisce una straordinaria facilità d'uso. E' davvero sufficiente scaldare dell'acqua, scioglierci la farina, coprire...e dopo cinque minuti sarà pronta una polenta perfetta». 

Ma non è ancora tutto. Grazie anche al lavoro di Barontini, Molino Martino Rossi propone oggi ai clienti delle farine di legumi Artisan una prospettiva di utilizzo molto interessante: «Abbiamo messo a punto una tecnica con cui realizzare della perfetta pasta fresca con le nostre farine. Sia con una lavorazione naturale, a mano, per la realizzazione ad esempio di sfoglie per lasagne o pasta ripiena, sia con l'utilizzo di una macchina per la pasta a estrusore, per ottenere fusilli, penne, spaghetti e quant'altro. E' sicuramente necessario prestare particolare attenzione alla lavorazione, in quanto queste farine, naturalmente senza glutine, hanno bisogno di cura per generare un impasto consistente e resistente. Ma i risultati sono ottimi, in particolare con la macchina a estrusore si ottengono i formati che si desiderano e la pasta ottenuta richiede solamente un minuto e mezzo di cottura».

«Stiamo lavorando molto anche sul mercato cinese - aggiunge Barontini - e con le nostre farine di legumi abbiamo realizzato anche degli ottimi ravioli di stile cinese. Inoltre il 4 novembre saremo a Shangai per una cena di gala prima dell'inizio del China International Import Expo. In quell'occasione sarà con noi lo chef Marcello Trentini del Magorabin di Torino, che ha studiato un intero menu che avrà come protagoniste le nostre farine, dall'antipasto al dolce».

Fabrizio Barontini

Fabrizio Barontini

La Linea Artisan si conferma dunque come una straordinaria opportunità per tutto il settore Ho.re.ca., grazie tanto alla qualità garantita dei suoi prodotti, quanto alla loro eccezionale versatilità. Che dimostriamo ulteriormente, proponendovi due ricette firmate da Fabrizio Barontini con cui realizzare della squisita pasta fresca partendo proprio dalle farine di legumi Artisan.

Ravioli di Ceci con Taleggio, Parmigiano Prezzemolo Olive essicate e Peperone giallo

Tempo di preparazione: 45 minuti. Tempo di cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone

Per la pasta fresca di ceci
250 g di farina di cece
3 tuorli
Farina per spolverare
Sale
Acqua

Per il ripieno
Taleggio 
Parmigiano

Per la salsa
1 Peperone giallo
Olive nere essicate

Procedimento
Lavorare gli ingredienti in una ciotola, finché non si è ottenuta una palla liscia e consistente, far riposare per 30 minuti. Per il ripieno, amalgamare il taleggio con il parmigiano. Stendere la pasta, mettere un cucchiaio di ripieno, richiudere con la sfoglia di pasta, e con il taglia pasta fare dei ravioli. Per il condimento, cuocere al forno un peperone giallo, dopo di che spellarlo e frullarlo con un filo d’olio. Cuocere i ravioli per 2-3 minuti in acqua salata. Servire in un piatto rettangolare, con l’aiuto di un cucchiaio, adagiare i ravioli sul piatto, salsare e decorare con le olive essicate.

Spaghetto di Lenticchie con Cozze e Vongole

Tempo di preparazione: 15 minuti. Tempo di cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone

Per la pasta fresca di Lenticchie
500 g di farina di lenticchie
150 g di uovo
50 g di acqua

Per la salsa
100 g di cozze sgusciate
100 g di vongole sgusciate
Olio extra vergine di oliva
Prezzemolo

Procedimento
Preparare la pasta fresca, e fare gli spaghetti con la macchina a estrusore. In una padella anti aderente, far soffriggere con un filo d’olio le cozze e le vongole, una volta che tutti i gusci daranno aperti, mettere i molluschi in un contenitore, filtrare l’acqua di cottura, sgusciare la maggior parte dei molluschi. Cuocere le tagliatelle in acqua salata, condire la pasta in padella con i molluschi e un pochino di acqua di cottura.
Decorare con il prezzemolo tritato.


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose