Una festa di Spessore

Settima edizione a Torriana per l'evento ideato da Fausto Fratti e Pier Giorgio Parini. Oltre 50 chef coinvolti in 3 giorni

05-06-2019
La locandina di Spessore: la settima edizione si s

La locandina di Spessore: la settima edizione si svolgerà dal 18 al 21 giugno a Torriana. Qui tutti i dettagli dell'evento

Ci sono uomini e donne che possiedono doni speciali. La “visione” ad esempio, che ha permesso loro di mettere a fuoco per primi qualcosa che altri non riuscivano a percepire. Persone che hanno visto in una trippa, in una sfoglia tirata rigorosamente a mano, in una lumaca di campo delle straordinarie opportunità, in momenti storici lontani e in cui nessuno avrebbe mai immaginato di proporre ingredienti del genere a una clientela che andava verso altri gusti e per altre strade.

Fausto Fratti e la sua deliziosa moglie Stefania sono persone così. Hanno il fuoco dentro, lo vedi dalla brillantezza dei loro occhi quando guardano dritti nei tuoi. In più hanno il dono della proiezione, dello sguardo a lungo raggio, e un piccolo germe d’incoscienza che li ha catapultati anima e corpo in quella che è l’avventura della loro vita - l’osteria Il Povero Diavolo di Torriana - lavoro iniziato a fine anni ottanta nella settecentesca casa di famiglia che, attraverso più fasi, arriva al racconto che si sta scrivendo oggi con immutato entusiasmo.

Pier Giorgio Parini con Fausto Fratti

Pier Giorgio Parini con Fausto Fratti

Un luogo sospeso nel tempo, anche la cucina che vi si crea è sempre stata un moto perpetuo tra avanguardia e tradizione; un luogo sospeso nello spazio, lontano dal turismo dei numeri rivieraschi, protetto dal profilo del monte della Scorticata e dalle sterminate campagne romagnole; un contenitore di stimoli.

Dalle jam session culinarie che si sono susseguite mettendo gomito a gomito giovani chef provenienti da tutto lo stivale, senza che nel mentre quasi nessuno se ne accorgesse, si sono scritte pagine importantissime della ristorazione regionale e nazionale.

Qui, sette anni fa, dalle menti illuminate di Fausto e di Pier Giorgio Parini, talento puro che per più di una decade si è cimentato ai fornelli dell’Osteria, è nato l’evento Spessore. L’esigenza è stata soprattutto quella di creare un momento informale d’incontro tra cuochi e idee: per ispirarsi e contaminare allo stesso tempo, sperimentare in libertà, creare legami. Da qualche anno la squadra è impreziosita anche dalle capacità di un altro fuoriclasse: Gianluca Gorini.

Gianluca Gorini

Gianluca Gorini

E, secondo le intenzioni, con l’arrivo di questa settima edizione è anche arrivato il momento di far diventare Spessore più grande, perchè – è convinto Fratti – «è un evento troppo bello per viverlo e condividerlo in pochi».

Nuova formula “XL” dunque, quella che vedrà la luce dal 18 al 21 giugno: si abbandoneranno le mura del Povero Diavolo e si allestiranno gli spazi aperti e “selvaggi” del Giardino delle pietre recuperate di Torriana (è previsto un “piano b” al coperto in caso di maltempo): lì si ritroveranno più di 50 chef e pizzaioli, espressione di quanto di meglio abbia da offrire la ristorazione nazionale, armati soltanto dei loro coltelli e della loro libertà.

Gli ingredienti da valorizzare verranno scelti da Parini e Gorini al mattino e sarà l’improvvisazione creativa degli chef a fare il resto. Ci saranno vecchi amici di Spessore: Antonia Klugman, Paolo Meneguz, Davide Di Fabio, Diego Rossi, Corrado Assenza, Riccardo Camanini; arriveranno chef da ogni angolo d’Italia: Miocchi/Loiudice dal Retrobottega di Roma, Luca Abbruzzino e Antonio Biafora dalla Calabria, Francesco Brutto da Treviso, Davide Caranchini da Como, Alberto Gipponi da Brescia, Mattia Spadone de La Bandiera dall’Abruzzo, Antonio Zaccardi dal Pashà di Conversano; ci sarà ovviamente una folta squadra emiliano-romagnola: Riccardo Agostini (Il Piastrino), Massimiliano Mussoni (La Sangiovesa), Gian Paolo Raschi (Guido), Irina Steccanella (Irina), Omar Casali (Marè) e davvero tanti, tanti altri colleghi (l’elenco degli chef e il programma completo è consultabile sulla pagina ufficiale dell’evento SpessoreCampoBase).

Un bozzetto del "campo base"

Un bozzetto del "campo base"

Per partecipare a Spessore consigliamo di prenotare per tempo mandando una mail a spessorecampobase@gmail.com oppure telefonando al 339.5605601: sarà possibile acquistare la singola serata e sono previsti pacchetti a prezzi speciali per due o quattro serate. Ci saranno anche un’insegna luminosa di 13 metri issata sul monte di Torriana (da Fausto in persona!) e musica live in sottofondo: sembra proprio che sarà una gran bella festa. 


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose