Tutti i piatti simbolo di Martina Caruso, Chef Donna Michelin 2019

Un viaggio nelle preparazioni iconiche della talentuosa cuoca del Signum di Salina, celebrata a Milano dalla Rossa

04-03-2019 | 21:40
Al centro, Martina Caruso, 29 anni, chef del risto

Al centro, Martina Caruso, 29 anni, chef del ristorante Signum a Malfa, Isola di Salina (Messina). E' suo il premio Michelin Chef Donna 2019 by Veuve Clicquot, conferitole al The Yard Hotel di Milano. Succede a Fabrizia Meroi (2018) e Caterina Ceraudo (2017). Nella foto, è con i giornalisti Fernanda Roggero e Luca Iaccarino, presentatori della serata

E' Martina Caruso la Donna Michelin 2019. La ragazza di Salina, al timone del Signum dal 2015, ha trionfato nella terza edizione messa in piedi da Veuve Cliquot per l'Atelier des Grandes Dames. Il conferimento è arrivato al The Yard di Milano, al termine di una conferenza che ha toccato la questione del genere in modo leggero. Ci siamo appuntati una frase di Antonia Klugmann - in sala a presenziare con Solaika Marrocco Katia Maccari: "Non esiste cucina femminile e cucina maschile. Non è detto che una persona che nasce uomo abbia doti meno femminili di una cuoca femmina e viceversa. Quello che invece vorrei è che i maschi, più presenti nelle cucine, valorizzassero senza paura le donne promettenti che si affacciano a ogni cucina". 

Antonia Klugmann, Solaika Marrocco e Katia Maccari. Alle loro spalle, Carlo Boschi di Veuve Clicquot Italia

Antonia Klugmann, Solaika Marrocco e Katia Maccari. Alle loro spalle, Carlo Boschi di Veuve Clicquot Italia

La motivazione ufficiale del premio Michelin:

La motivazione ufficiale del premio Michelin: "Martina Caruso è autrice di una cucina strutturata, ma allo stesso tempo fresca e delicata con proposte originali che esaltano i sapori e i profumi dei prodotti locali. Martina riceve il premio Michelin Chef Donna 2019 per la grande volontà e capacità di progredire e di rappresentare la sua isola raggiante, attraverso una grande tecnica e il tocco femminile di una giovane donna appassionata e determinata"


La carrellata sotto mette in fila i 16 piatti iconici di Martina Caruso, 29 anni. Sono tutti percorsi da un filo comune, gli intrecci tra mare e terra. «La cucina di Salina», ci ha premesso lei, «è prima di tutto agricola, cioè figlia di una sapienza di terra. Poi ci siamo inventati anche pescatori. E siamo andati per mari». I risultati sono quelli che vedete. Li ricapitoliamo con l’aiuto del fratello-pigmalione Luca.

Gambero rosso di Salina, ricotta di Vulcano, acqua di pomodoro
Gambero rosso pescato tra Salina e Panarea, ricotta dall’unico caseificio di Vulcano (La Vecchia Fattoria di Fabrizio Lo Piccolo), l’acqua di pomodori ancora della sua isola. Questo piatto, in carta da anni, è un inno ai prodotti eoliani. Una soluzione che vive sui contrasti tra aspro (c’è anche del lime), grasso e iodato.


Cozze lardellate, lenticchie di Ustica, miele di aneto
Il mirino qui si estende alla Sicilia tutta. È un’entrée che mette in fila tre dei più preziosi presidi isolani di Slow Food: le lenticchie di Ustica, il Miele di Aneto da ape nera sicula e il lardo di suino nero dei Nebrodi. Le cozze sono quelle allevate nel messinese di Ganzirri. L’esecuzione ricalca la ricetta catanese del cipollotto alla brace. «Volevo mettere assieme le grassezze della mia Isola e quella del mare che la circonda».

Linguine con latte di mandorla e vongole
E’ un piatto che nasce dai ricordi ancestrali di Martina: «Quand’era il momento del pranzo di famiglia, mio padre faceva sempre la pasta con la mandorla. Andavo matta. Ho provato a incrociare il latte del seme con diversi molluschi, seppie e anche bottarga. Ha vinto la vongola».

Lasagnetta fredda, carpaccio di rana pescatrice, basilico e granita al pomodoro
Specialità tutta giocata su basse temperature di servizio e notevoli freschezze. Tutti gli ingredienti sono freddi. E' un altro must da 4 anni, per la sua importante sostanza entra in carta nei mesi meno caldi.

Bagnacauda con ricci di mare
Dopo i piatti “storici”, parte da qui il percorso attuale del Signum. Questo è il meraviglioso piatto di benvenuto, un incrocio tra il Piemonte (una bagnacaoda senza verdure e alleggerita) che discende in Sicilia (i ricci di mare, serviti crudi).

Gambero rosso di Salina con Bloody Mary, frutta e limone salato
Nelle numerose inflessioni sul gambero isolano celebrate da Caruso, questo rappresenta la versione più complessa e matura. Una preparazione per nulla ruffiana, nel suo incrocio di toni aspri, freschi, carnosi, dolci e salati.

Sgombro confit, zuppa di olive verdi, bufala e capperi canditi
La cuoca ha lavorato a lungo sulla lavorazione confit dello sgombro, pesce peraltro già scombinato in lungo e in largo. Ottenuta la quadra, occorreva maritare il pesce alla meravigliosa zuppa di olive, preparazione iper-succulenta a sua volta sempre associata alla spatola (che ora ha altri compagni, vedi foto sotto). Il piatto contempla anche la ricchezza lattica di una bufala, il finocchietto di mare - raccolto e lavorato dai ragazzi in una riedizione di foraging marittimo – e il cappero candito.

Spatola panata al barbecue, mandorle e leche de tigre
Pesce bandiera, pesce sciabola, spatola… A seconda del luogo, lo stesso pesce ha nomi diversi. Un tempo, la spatola di Martina veniva con la zuppa di olive. Ma Caruso concepisce la sua cucina come dinamica: anche i signature dish più gettonati possono cambiare pelle senza preavviso. Questa spatola è panata nel pangrattato tipico eoliano e poi è cotta alla brace «Carbonella e fuoco vivo sono molto presenti al Signum», precisa il fratello Luca. Le due fette di pesce sono farcite con un pesto di mandorle bianche e non tostate, un pesto granuloso e non setacciato. Mettono altro turbo gli altri due ingredienti: una colatura di alici – piccante e fresca – e un brodo di leche de tigre, simbolo corroborante della tradizione latino-americana, costruito con aglio, pepe, sedano e zenzero. «Martina ha imparato a farlo in stage da Pedro Miguel Schiaffino, al ristorante Malabar di Lima». Mai stanca di viaggiare e imparare.

Dentice, yogurt, bieta e bottarga di tonno
Un dentice cotto millimetrico, che si schiude a libro sotto la sua pelle croccante («che va mangiata», suggerisce sempre al tavolo Luca per vincere le ritrosie della clientela). Accoglie tre ingredienti che non t’aspetti: foglie di bieta bollite e spadellate, una salsa di yogurt amara/acidula e della bottarga che conferisce sapidità e profondità. Un piatto ancora in divenire ma già convincente nel suo spettro complesso di sapori.

Linguine con succo di carota, sgombro e caffè
Piatto che apre l’importante parentesi pasta secca di Martina: «Mia sorella è sempre stata una pastaia», rivela Luca, «l'ha sempre voluta cucinare lei». Questa linguina è servita al dente e risottata nel succo di carota. Lo sgombro giunge accanto in forma di tartare cruda, leggermente intiepidita dal calore dalla pasta. La terra al caffè aggiunge l’amaro. «E’ un piatto coraggioso», torna Luca, «non sempre compreso dai nostri ospiti. Ma quando piace, piace proprio tanto». Noi siamo di questo partito.

Pasta mista con cozze, zucchine e ragusano
Un piatto più facile e succulento, molto apprezzato dagli ospiti per la sua trama tradizionale. Un omaggio dei Caruso alla pasta mista di Gennaro Esposito: Martina ha svolto uno stage importante alla Torre del Saracino di Vico Equense.

Tonno alalunga scottato, melanzana bruciata e basilico
Il tonno che si pesca negli interstizi delle 7 isole eoliane è un alalunga dalle carni più chiare e tenere. Cucinato in modo classico – scottato fuori, crudo dentro – è unito a una ”pappa” di melanzane cotte al cartoccio sulla griglia di un Green Egg e affumicate. Per queste, occorre ringraziare il magico orto di papà Michele. «Meno male che c’è papà!», dicono.  

Triglia con le sue frattaglie e salsa al cacciucco, salicornia, olio e limone
La triglia è un altro ingrediente feticcio e in perenne trasformazione al Signum. Questa è la versione 2018, portata al congresso di Identità Milano un anno fa. Il pesce è aperto, deliscato, farcito con le sue frattaglie e cotto al vapore. Sopra, sono poggiate le squame fritte; sotto una salsa densa di crostacei e frutti di mare e l’estratto della triglia stessa. La salicornia, raccolta sul bagnasciuga di Salina, è cotta al Green Egg e condita con olio e limone. È un piatto che riflette bene la cucina attuale dei Caruso: leggerezza, tecnica, concentrazione di sapori, localismo.

Gelato al cappero
Il cappero è un altro ingrediente feticcio nel boutique hotel di Malfa. Martina cerca di utilizzare il più possibile tutta la pianta, dai cucunci alle foglie. Il concepimento di questo gelato ha inizio da una visita al ristorante di Ciccio Sultano, faro per ogni cuoco isolano: «Al Duomo, avevamo fatto un pasto memorabile», spiegano Luca e Martina, «con l’intramezzo di un gelato al tartufo bianchetto servito tra due fettine di pane, da mangiare con le mani». Da qui l’idea di riformulare un gelato al cappero, incastrato in due fette di pane semi-dolce tostato, con un cappero candito, da mangiare con le mani. Meraviglia.

Zuppa di latte, cioccolato, caffè e carruba
E' una crema di latte di consistenza media, servita con pezzetti di cioccolato amaro modicano, biscotto sbriciolato al caffè e gocce di estratto di carruba. Dolce simbolo del corso più recente del Signum, concentra tanti ingredienti simbolo dell’isola.

Spaghetti aglio, olio e peperoncino in guazzetto di mare e prezzemolo
Specialità che giunge in fondo alla sequenza, e non a caso: al Signum è molto in voga lo “spaghetto di mezzanotte”, che si porta sempre appresso un momento di festa. Martina lo fa da anni, nel terrazzamento inferiore al ristorante, uno spaghetto cotto nel pentolone e servito alla buona ai presenti. Condito con brodo di pesce bianco, è piccante al punto giusto («è il vero segreto», spiegano) con pangrattato, aglio pastorizzato «e tanto tanto amore».
Martina con il fratello Luca, maître e sommelier del Signum

Martina con il fratello Luca, maître e sommelier del Signum


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.it/sito/it/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Attenzione!