AB, i primi passi di Anna Barbina

Un'allieva di Niko Romito e Antonia Klugmann ha aperto un'Osteria Contemporanea vicino a Udine. E promette bene

17-02-2019
Anna Barbina, da settembre sorso chef di AB Oster

Anna Barbina, da settembre sorso chef di AB Osteria Contemporanea a Lavariano, frazione di Mortegliano, Udine (foto facebook)

Le iniziali di AB Osteria Contemporanea sono le stesse di Anna Barbina, la giovane chef che, armatasi di coraggio e decisa a mettere a frutto le sue esperienze, ha aperto questo nuovo ristorante nel cuore di Lavariano, una frazione di Mortegliano, in provincia di Udine. A soli 33 anni, la cuoca vanta già un curriculum di tutto rispetto: si è formata nell'Accademia dell'abruzzese Niko Romito, dal quale, ad esempio, ha appreso molti segreti per cucinare il pane.

“E' un’esperienza che mi ha segnato profondamente", ci spiega, "Romito mi ha insegnato molte cose, come quella di dare spazio alla materia prima ed evitare piatti con troppi ingredienti. Da Antonia Klugmann ho replicato invece un esercizio importante di mia nonna: la raccolta delle erbe spontanee”. Il rapporto di Anna con la ex giudice di Masterchef non si è mai interrotto, tanto che all’inaugurazione di AB, nel settembre scorso, Antonia ha voluto presenziare per essere vicina concretamente alla chef e alla sua famiglia. "Noi giovani donne", aveva spiegato la cuoca dell'Argine, "dobbiamo portare la cucina friulana nel futuro”.

Cavolfiore, olive taggiasche e arachidi

Cavolfiore, olive taggiasche e arachidi

Bigoli, cime di rapa, alici e ‘nduja

Bigoli, cime di rapa, alici e ‘nduja

L’ambiente è molto elegante e moderno, con le tonalità del grigio che contrastano con un bellissimo pavimento retrò, in parte di legno e in parte in piastrelle d’epoca. Ma il locale, come afferma l’insegna stessa, resta anche un’osteria, quindi un punto di ritrovo per la vita sociale della comunità, seppur a livelli molto alti, anche per quanto concerne la selezione di vini.

Ben collocato nel contesto della pianura friulana, in pochi mesi il locale ha saputo ritagliarsi una spazio adeguato. Siamo convinti che Anna Barbina si impegnerà allo spasimo per fare ancora molta strada nel mondo della ristorazione, sempre più competitivo. Il segreto del successo è da ricercare nella semplicità - ma solo apparente, come vuole la scuola Romito - di piatti che si distinguono per la coraggiosa innovazione, unita a una qualità priva di banalità, mai dimentica del territorio. Ad accogliere gli ospiti c’è la mamma della chef, ben coadiuvata da alcuni collaboratori: la cortesia è un ulteriore ingrediente, nel mix vincente.

Pancia di maiale laccata allo sciroppo di riso e misticanza

Pancia di maiale laccata allo sciroppo di riso e misticanza

Creme brulèe alla liquirizia

Creme brulèe alla liquirizia

I prezzi sono un altro punto di forza: il menu degustazione costa 38 euro, e per il percorso di vino abbinato ne bastano altri 12. Ovviamente c’è la stagionalità da tenere in considerazione, ma in questo periodo si può assaggiare la Pancia di maiale laccata allo sciroppo di riso e misticanza, per passare poi a Bigoli, cime di rapa, alici e ‘nduja (che non si può definire ricetta tipicamente friulana ma è una contaminazione molto intrigante). La degustazione continua con Cavolfiore, olive taggiasche e arachidi. Memorabile il dessert, in particolare la Creme brulèe alla liquirizia.

A la carte si trovano altre delizie come le Sfere croccanti di cinghiale, mele e bieta, o tra i primi piatti le Crepes di grano arso, carciofi alla romana, erborinato di capra e brovada (rapa rifermentata, questa si è una specialità del territorio). Buona la carta dei vini, con una particolare selezione di etichette regionali. Il servizio è cortese e mai invadente.

AB Osteria contemporanea
via Aquileia, 5
Lavariano (Udine)
+39.0432.1844110
Prezzo medio: 35 euro vini esclusi
Menu degustazione: 38 euro
chiuso lunedì e martedì


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose