Quello che ci piace di Piazzetta Milù

Abbiamo premiato Emanuele Izzo come Miglior sommelier. Ma sono molti gli aspetti del locale che ci hanno convinto...

06-12-2018

Foto di gruppo degli Izzo con Luigi Salomone e collaboratori sulla spiaggia di Castellammare di Stabia, la città del loro Piazzetta Milù

Emanuele Izzo, classe 1986, è per la Guida Identità Golose 2019 il "Miglior sommelier" dell'anno intanto per premiare la sua grande professionailità, la misura e la competenza con le quali si rapporta al tavolo, la passione e la preparazione che dimostra nella gestione della cantina, in un mulinare di champagne francesi (Special Réserve Brut di Cheurlin & Fils), bianchi campani da vitigni antichi (il Pompeii di Bosco de' Medici, da uve Caprettone), sloveni (Sipon Verus, 100% Furmint) o siciliani (Aurora de I Vigneri, da uve Carricante), e ancora pinot neri californiani (De Loach), blend australiani (notevole il Tikka the Cosmic Cat, Shiraz e Grenache) e anche birre, tanto per citare i sorsi del nostro pairing.

Emanuele Izzo premiato come "Miglior sommelier" dalla Guida Identità Golose 2019, alloro consegnato da Giacomo Di Feo, direttore vendite Italia di Zonin 1821

Emanuele Izzo premiato come "Miglior sommelier" dalla Guida Identità Golose 2019, alloro consegnato da Giacomo Di Feo, direttore vendite Italia di Zonin 1821

Ma, applaudendo Emanuele, tributiamo un giusto omaggio a tutti gli Izzo, i genitori Michele e Lucia, gli altri figli Valerio, classe 1991, che impara l'arte della sala, e Maicol (classe 1993, studia da chef frequentando cucine prestigiose: Gennaro EspositoMauro Colagreco, ora il gruppo elBarri di Albert Adrià, prima all'Hoja Santa e attualmente al Tickets, sempre a Barcellona. Ma ha fatto qualche mese anche al Pakta, indirizzo per il quale stravediamo).

Papà e mamma Izzo con Maicol e lo chef di Tickets, Fran Agudo

Papà e mamma Izzo con Maicol e lo chef di TicketsFran Agudo

Questa, lo si intuisce, è una di quelle belle storie italiane che vede una famiglia protagonista di una crescita imprenditoriale mattonicino dopo mattoncino, cementando tutto col lavoro: papà che apre una semplice pizzeria da asporto nel 2003, lasciando il comodo lavoro da geometra comunale per seguire la passione per la cucina e dimostrando subito di avere una marcia in più («Preparavo una pizza coi carciofi ripieni che era una bomba, continuano a chiedermela»). La moglie Lucia Di Somma, stabiese doc (Michele è invece palermitano d'origine. Milù sta per Mi-chele e Lu-cia) è figlia di allevatori di carne; così poco a poco l'attività si converte, lui diventa esperto di grigliate tanto da farsi notare anche dai buongustai e acquisire sempre più fama, «ho capito poco a poco l'importanza del calore, della legna, della gestione dei tempi. Ora mi basta dare un'occhiata ai tizzoni».

Valerio, Maicol ed Emanuele in una foto di qualche tempo fa

Valerio, Maicol ed Emanuele in una foto di qualche tempo fa

Studia anche. «Mi ero iscritto a un corso dell'Ais, una sera sarei dovuto andare a una lezione ma non avevo tempo. Così chiesi a mio figlio Emanuele - laureato in Giurisprudenza, ndr - di sostituirmi. Un'idea nata lì per lì: neanche beveva vino, all'epoca!». Oggi è il più giovane delegato Ais della Campania.

Lucia Di Somma e Maicol Izzo con lo chef Luigi Salomone, sulla destra

Lucia Di Somma e Maicol Izzo con lo chef Luigi Salomone, sulla destra

Nel 2015 la definitiva svolta gourmet, la famiglia s'allarga ulteriormente: accoglie Luigi Salomone, classe 1988, bel talento ai fornelli sbocciato al Marennà come sous di Paolo Barrale, vincitore anche del Premio Birra Moretti Grand Cru nel 2013leggi qui.

Un'iniezione d'energia e creatività. Salomone è la rotellina perfetta per completare l'ingranaggio. Adesso il Piazzetta Milù è un indirizzo di riferimento, un luogo dove si sta benissimo, l'avamposto Nord di una sorta di paradiso dei golosi, siamo alle porte della Penisola Sorrentina. Vi si gustano - ovviamente, con abbinamento vini eccezionale (800 etichette in cantina, di cui 130 champagne) - squisitezze come Stoccafisso, prezzemolo, mandorle e aglio nero Tagliatelle al caffè, battuto di gamberi rossi e agrumi. In entrambi i casi, un perfetto equilibrio aromatico.

Emanuele Izzo, Lucia Di Somma, Luigi Salomone e Michele Izzo con il maggiore rappresentante di un'altra grande famiglia italiana, Chicco Cerea

Emanuele Izzo, Lucia Di Somma, Luigi Salomone e Michele Izzo con il maggiore rappresentante di un'altra grande famiglia italiana, Chicco Cerea

E allora, in definitiva: il Piazzetta Milù ci piace perché si mangia molto bene; perché si beve persino meglio; perché è una bella storia familiare e imprenditoriale; perchè lo chef è un giovane in ottima crescita, posato, senza certe arie da gradasso che si vedono in giro tra i suoi coetanei (in quanti, appena fuori dal nido, si sentono già arrivati e diventano tutto un sussiego!); perché Emanuele è bravissimo, Valerio idem e Maicol una straordinaria promessa; perché questi protagonisti che vi abbiamo raccontato sono amichevoli, umili, sorridenti, appassionatissimi. Si può dire: nel loro cuore arde quella stessa brace degli inizi, ben dosata.

Vi raccontiamo la nostra cena, gli scatti sono di Tanio Liotta.

Si parte con gli appetizer, nel bicchiere Champagne Special Réserve Brut di Cheurlin & Fils. Qui Bonbon fritto di Provolone del Monaco, composta di albicocca vesuviana

Si parte con gli appetizer, nel bicchiere Champagne Special Réserve Brut di Cheurlin & Fils. Qui Bonbon fritto di Provolone del Monaco, composta di albicocca vesuviana

Cornicione di pizza alla marinara

Cornicione di pizza alla marinara

'O per e 'o muss: terrina di maiale con sale, olio, pepe e limone, briciole di galletta di Castellammare

'O per e 'o muss: terrina di maiale con sale, olio, pepe e limone, briciole di galletta di Castellammare

Tartelletta con maionese, acciughe affumicate e polvere di capperi

Tartelletta con maionese, acciughe affumicate e polvere di capperi

Cannolo con emulsione di manzo podolico e ostrica

Cannolo con emulsione di manzo podolico e ostrica

Il pane, fatto in casa. L'impasto è realizzato con farina 00, lievito madre e acqua acidula proveniente da una delle 28 sorgenti termali dei dintorni

Il pane, fatto in casa. L'impasto è realizzato con farina 00, lievito madre e acqua acidula proveniente da una delle 28 sorgenti termali dei dintorni

Arriva un pentolino d'ottimo ragù, con cui condire il pane. Cotto per 10 ore, è realizzato con pomodori e tagli di carne nobili

Arriva un pentolino d'ottimo ragù, con cui condire il pane. Cotto per 10 ore, è realizzato con pomodori e tagli di carne nobili

Tonno, melanzana, estratto di rucola e primosale. Il tonno è marinato e poi scottato, la melanzana è utilizzata interamente: la polpa per una quenelle stile scapece, la buccia con la soia diventa una crema che condisce il pesce. Poi biscotto all'olio evo

Tonno, melanzana, estratto di rucola e primosale. Il tonno è marinato e poi scottato, la melanzana è utilizzata interamente: la polpa per una quenelle stile scapece, la buccia con la soia diventa una crema che condisce il pesce. Poi biscotto all'olio evo

Davvero delizioso lo Stoccafisso cotto nel latte di mandorle, la pelle croccante, aglio nero, prezzemolo e mandorle. Un matrimonio perfetto tra note dolci e sapide, un'armonia delicata, uno splendido equilibrio anche nel gioco di texture. Nel bicchiere il Pompeii di Bosco de' Medici, da uve Caprettone

Davvero delizioso lo Stoccafisso cotto nel latte di mandorle, la pelle croccante, aglio nero, prezzemolo e mandorle. Un matrimonio perfetto tra note dolci e sapide, un'armonia delicata, uno splendido equilibrio anche nel gioco di texture. Nel bicchiere il Pompeii di Bosco de' Medici, da uve Caprettone

Quaglia, alici, aglio e peperoncino verde di fiume. La quaglia è rosolata, poi ripiena di aglio e peperoncini verdi, quindi un gelato degli stessi peperoncini e crema d'aglio. Un po' troppo carico al palato. Nel bicchiere il Tikka the Cosmic Cat, Shiraz e Grenache

Quaglia, alici, aglio e peperoncino verde di fiume. La quaglia è rosolata, poi ripiena di aglio e peperoncini verdi, quindi un gelato degli stessi peperoncini e crema d'aglio. Un po' troppo carico al palato. Nel bicchiere il Tikka the Cosmic Cat, Shiraz e Grenache

Buono lo Spaghetto tiepido con alloro, mozzarella di bufala e zenzero fermentato. La pasta è cotta nell'acqua di governo della stessa mozzarella. L'abbinamento è con ginger beer + alloro

Buono lo Spaghetto tiepido con alloro, mozzarella di bufala e zenzero fermentato. La pasta è cotta nell'acqua di governo della stessa mozzarella. L'abbinamento è con ginger beer + alloro

Impepa-s-ta. Assaggio di un piatto che richiama l'impepata di cozze, condendo la pasta con un'emulsione di cozze, pepe, olio e limone

Impepa-s-ta. Assaggio di un piatto che richiama l'impepata di cozze, condendo la pasta con un'emulsione di cozze, pepe, olio e limone

Alti livelli per le Tagliatelle al caffè, battuto di gamberi rossi crudi, burro di bufala e agrumi di Sorrento. Gran bilanciamento tra le componenti. Il caffè è già nell'impasto delle tagliatelle. La nota citrica è richiamata dall'abbinamento con birra Syrentum, una chiara con bucce di limoni di Sorrento

Alti livelli per le Tagliatelle al caffè, battuto di gamberi rossi crudi, burro di bufala e agrumi di Sorrento. Gran bilanciamento tra le componenti. Il caffè è già nell'impasto delle tagliatelle. La nota citrica è richiamata dall'abbinamento con birra Syrentum, una chiara con bucce di limoni di Sorrento

Spigola all'amo, zuppa di maruzzielli, indivia caramellata all'arancio e finocchietto. Il pesce è scottato sulla pelle. Nel bicchiere Sipon Verus, 100% Furmint

Spigola all'amo, zuppa di maruzzielli, indivia caramellata all'arancio e finocchietto. Il pesce è scottato sulla pelle. Nel bicchiere Sipon Verus, 100% Furmint

Ottimo anche l'Asado napoletano, perché al Piazzetta Milù le carni rimangono un must. La coperta della costata (un pezzo povero ma nobile, perché è utilizzato per il ragù) viene prima cotta a bassa temperatura e poi rifinita alla brace. Con cimichurri rossa di pomodoro e peperone, salsa verde e gelato all'aglio e olio. Nel bicchiere pinot nero californiano De Loach

Ottimo anche l'Asado napoletano, perché al Piazzetta Milù le carni rimangono un must. La coperta della costata (un pezzo povero ma nobile, perché è utilizzato per il ragù) viene prima cotta a bassa temperatura e poi rifinita alla brace. Con cimichurri rossa di pomodoro e peperone, salsa verde e gelato all'aglio e olio. Nel bicchiere pinot nero californiano De Loach

Galletto di Castellammare, mais, capperi e polvere di caffè. Qui il petto, cotto espresso...

Galletto di Castellammare, mais, capperi e polvere di caffè. Qui il petto, cotto espresso...

...e qui la coscia, cotta confit, con la pelle croccante. L'utilizzo del mais richiama la spiga, ossia la pannocchia arrostiste, tipico street food in zona

...e qui la coscia, cotta confit, con la pelle croccante. L'utilizzo del mais richiama la spiga, ossia la pannocchia arrostiste, tipico street food in zona

Bucatino alla Mike, piatto storico del locale. Con pomodori verdi di Sorrento, Provolone del Monaco e pepe nero

Bucatino alla Mike, piatto storico del locale. Con pomodori verdi di Sorrento, Provolone del Monaco e pepe nero

Vino e percoca: granita e spuma di vino, percoca marinata

Vino e percoca: granita e spuma di vino, percoca marinata

Cocco, ananas, ruhm bianco e cardamomo

Cocco, ananas, ruhm bianco e cardamomo

Caffè, fiodilatte e sambuco. Il caffè è in diverse consistenze, poi popcorn caramellati e salati

Caffè, fiodilatte e sambuco. Il caffè è in diverse consistenze, poi popcorn caramellati e salati

Che buona la Mini sfogliatella riccia con yogurt, olio al mandarino e finocchietto

Che buona la Mini sfogliatella riccia con yogurt, olio al mandarino e finocchietto

Delizia, anguria e limone, germogli di ravanello

Delizia, anguria e limone, germogli di ravanello

Coccole finali: anche una brioche

Coccole finali: anche una brioche

Cioccolatini con arachidi caramellate salate

Cioccolatini con arachidi caramellate salate

Biscotti dei naviganti, una specialità di Castellammare di pasta dura con anice e zucchero

Biscotti dei naviganti, una specialità di Castellammare di pasta dura con anice e zucchero

Frollini di farina di riso al cacao

Frollini di farina di riso al cacao

Gommose all'arancia

Gommose all'arancia

Si beve bene fino alla fine

Si beve bene fino alla fine


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose