Italia Travel Awards: assegnati gli Oscar del Turismo italiano 2017

La cerimonia si è svolta nella capitale, all'Acquario Romano. Australia, Maldive, Italia e Sicilia tra le mete premiate

29-05-2017

Italia Travel Awards è il premio che celebra l'impegno e la competenza nel settore turistico italiano: qui il riassunto dei premi assegnati per il 2017

«Il viaggio soddisfa la necessità di ricercare e conoscere al di là di ogni confine, di ogni spazio e di ogni barriera, un mondo che può avverarsi soltanto altrove, per un bisogno irrefrenabile di viaggiare e di sognare orizzonti infiniti della fantasia».

Nelle parole dello scultore Aldo Modugno, autore de La Viaggiatrice, la statuetta consegnata ai vincitori degli Italia Travel Awards, si rispecchia perfettamente lo spirito che ha spinto Roberta D'Amato e Danielle di Gianvito a ideare il premio più prestigioso, completo e ricercato nel settore del Turismo.

Il premio che per primo, nel Belpaese, riconosce l'impegno, la dedizione e la competenza nel campo dei viaggi. «Italia Travel Awards nasce con l'intento di valorizzare il settore turistico, le aziende che quotidianamente si impegnano per realizzare il sogno di tutti i viaggiatori», hanno dichiarato.

La sala in cui si è tenuta la cerimonia

La sala in cui si è tenuta la cerimonia

L'ambito riconoscimento dedicato alle voci eccellenti del panorama turistico italiano è stato protagonista della serata conclusiva della seconda edizione degli Oscar del Turismo, andata in scena lo scorso 11 maggio nella magica cornice dell'Acquario Romano, nel cuore della capitale.

Oltre 400 ospiti presenti e 5.000 persone collegate in diretta streaming, 36 premi assegnati per 15 categorie diverse, quasi 136mila votazioni di più più di 15mila utenti registrati tra agenti di viaggio e viaggiatori, sono i numeri di un'iniziativa che ha riscosso grande successo, ritmata da momenti di spettacolo, premiazione ed emozione.

A chiamare sul palco i vincitori della stagione 2016 è stata Roberta Lanfranchi, mentre ad accogliere gli ospiti della serata sono state le note del violinista Stefano Camilli. Due le statuette andate all'Italia, che si è aggiudicata i titoli di "Miglior destinazione in assoluto" e "Miglior destinazione culturale", mentre il premio di "Miglior regione italiana" è andato alla Sicilia.

L'Australia è stata scelta come "Miglior Destinazione per natura, avventura e sport"; Emirates è la "Miglior Compagnia aerea", mentre EasyJet il "Miglior vettore Low-cost". Voto unanime di agenti e viaggiatori sul "Miglior Tour Operator", che si riconferma Veratour per il secondo anno consecutivo.

Sul palco

Sul palco

La "Migliore compagnia ferroviaria" per gli agenti di viaggio è Trenitalia, per i viaggiatori NTV-Italo, mentre MSC Crociere si conferma"Migliore Compagnia di Crociera". Sedici invece i vincitori del concorso "Vota & Vinci", ai quali è stato assegnato un biglietto aereo per una capitale europea offerto da Airberlin.

Due infine i premi speciali per gli agenti di viaggio: "Miglior Homepage" e "Miglior Agente di viaggio innovativo". Durante la serata, ai momenti di premiazione si sono alternati quelli di spettacolo della cantante, artista e performer sudafricana Tia Architto, alias Miss Tia, che ha conquistato il pubblico a ritmo di jazz, soul e blues.

Sul palcoscenico, inoltre, anche l'anteprima mondiale del musical rock "Divo Nerone", in calendario a Roma da giugno, nella suggestiva cornice di Villa Barberini sul Colle Palatino.


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose