Nuovi protagonisti a Identità Milano: Davide Di Fabio, Vincenzo Donatiello, Alberto Quadrio e i ragazzi di Marzapane

Continua la nostra serie sui debuttanti del congresso alle porte. Oggi vi presentiamo quattro cuochi, un uomo di sala e un patron

22-09-2021
Si nuovi protagonisti di Identità Milano 2021. I

Si nuovi protagonisti di Identità Milano 2021. In alto, da sinistra, Davide Di Fabio, Vincenzo Donatiello, Alberto Quadrio. In basso, Francesco Capuzzo Dolcetta, Guglielmo Chiarapini Mario Sansone di Marzapane (Roma)

Il countdown segna meno 3 giorni all'avvio di Identità Milano 2021, al MiCo – Milano Congressi in Via Gattamelata, in calendario dal 25 al 27 settembre (qui il programma completo di Identità Milano 2021) e, in questa ricca edizione, sono numerose le new entries tra i relatori presenti. Saranno loro ad animare le riflessioni sul tema scelto quest'anno: Costruire un nuovo futuro: il lavoro.

DAVIDE DI FABIO - Dalla Gioconda (Gabicce Monte, Pesaro)
Il futuro è oggi, domenica 26 settembre in sala Blu 1, ore 17.30

Classe 1985, Davide Di Fabio è nato a Rho, in provincia di Milano, ma è di fatto abruzzese, regione che frequenta a Bellante (Teramo) dall’età di 6 anni. Ancora minorenne, si trasferisce a studiare nella regione attigua, all’Istituto alberghiero di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Nel 2005, a soli 20 anni la grande avventura dell’Osteria Francescana. «Arrivai a Modena perché mi innamorai di quel ristorante semplicemente leggendo un’intervista di Massimo Bottura su una rivista trovata sotto il banco di scuola, per me il segno del destino». Rimarrà in via Stella per 16 anni filati, gli ultimi dei quali come co-chef in pectore (assieme a Takahiko Kondo). [...] Leggi l'intera biografia

VINCENZO DONATIELLO - Piazza Duomo (Alba, Cuneo)
Identità Cocktail, lunedì 27 settembre, Sala Gialla 1, ore 13.40

Classe 1985, lucano del Vulture, frequenta l’Istituto alberghiero di Vieste in Puglia, e poi la Romagna. Prima di approdare in Langa, lavora a La Frasca di Milano Marittima (Ravenna, all'epoca 2 stelle Michelin) alla corte di Gianfranco Bolognesi, e poi da Pascucci al Porticciolo a Fiumicino (Roma) e al Piastrino di Pennabilli (Rimini), con Riccardo Agostini. Prima sommelier e poi restaurant manager del ristorante Piazza Duomo di Alba (Cuneo, 3 stelle Michelin), esprime una grande passione per il vino - primo fra tutti il Pinot Nero di Borgogna, ma anche Champagne e «i vini veri», dice – e si distingue per uno stile di servizio privo di sovrastrutture, fresco e moderno. [...]  Leggi l'intera biografia

ALBERTO QUADRIO - Cucine Nervi (Gattinara, Vercelli)
Il futuro è oggi, domenica 26 settembre in sala Blu 1, ore 16.30

Classe 1990, Alberto Quadrio è piemontese di Gattinara, borgo poco oltre le risaie di Novara e Vercelli, dove ha inizio la Valsesia. Ha cominciato la sua carriera al Marchesino di Gualtiero Marchesi a Milano, e poi ha messo in fila esperienze importanti: al Joia di Pietro Leemann, da Asola con Matteo Torretta, al Capri Palace, all'Hishinuma e al Narisawa di Tokyo, da Disfrutar a Barcellona e al Geranium di Copenaghen - dove era in cucina quando il locale ha ricevuto la terza stella Michelin - e da Alain Ducasse al Plaza Athenée di Parigi.  [...]   Leggi l'intera biografia

Francesco Capuzzo Dolcetta, Guglielmo Chiarapini e Mario Sansone

Francesco Capuzzo Dolcetta, Guglielmo Chiarapini e Mario Sansone

I RAGAZZI DI MARZAPANE - Marzapane (Roma)
Il futuro è oggi, domenica 26 settembre in sala Blu 1, ore 15.30

Mario Sansone, patron
Siciliano, classe 1979, laureato in Marketing e comunicazione all’Università La Sapienza di Roma, è general manager e patron del ristorante Marzapane. Prima di entrare nel mondo della ristorazione è stato il direttore acquisti di Eataly Roma. Nel 2013 vara Marzapane, piccolo locale del quartiere Pinciano che in poco tempo riscuote successo sia dalla critica internazionale di settore, sia del pubblico che affolla il locale di via Velletri. Dopo l’inter-regno di Alba Esteve Ruiz, nel 2020 sceglie al comando della cucina Francesco Capuzzo Dolcetta e Guglielmo Chiarapini  [...] Leggi le intere biografie