Finalmente ottobre: tutti gli ospiti di Identità Golose Milano nel mese del congresso

Casali (con Aliberti, Sforza, Battisti e Fusto), Cracco, Cedroni, Vitale, Marcattilii e Mascia, Taglienti, S.Pellegrino Young Chef: gli appuntamenti da non perdere dell'Hub di via Romagnosi

07-10-2020

Ottobre, in questo 2020, è un mese molto importante per Identità Golose e per l'Hub di Identità Golose Milano. Ed è per questo che oggi diciamo "Finalmente ottobre": mancano pochi giorni all'appuntamento più importante dell'anno per Identità, quel Congresso, arrivato alla sua sedicesima edizione (qui tutti i dettagli sul tema, "Costruire un nuovo futuro", sul programma e su come partecipare), che abbiamo dovuto aspettare troppo tempo di poter svolgere. E con l'arrivo del Congresso, anche il programma di Identità Golose Milano si arricchisce ulteriormente.

Così come abbiamo scritto in più di un’occasione, tra gli stimoli che hanno fatto nascere l’Hub internazionale della gastronomia c’era il desiderio di prolungare, con nuove forme e in nuovi spazi, il grandissimo lavoro di una squadra ampia, esperta e affiatata, che da sedici anni a questa parte viene concentrato in tre giorni. Ne è la prova il programma che oggi vi presentiamo, con la sua densità di ospiti, di storie, di talenti, di esperienze. 

Lunedì 19 ottobre
Cena speciale per la presentazione de “Il Grande libro delle bucce” di Lisa Casali
Con Franco Aliberti, Stefano Sforza, Cesare Battisti, Gianluca Fusto

In occasione della presentazione a Identità Golose Milano del nuovo lavoro dell’esperta di alimentazione sostenibile Lisa Casali, “Il Grande libro delle bucce” edito da Gribaudo-Feltrinelli, ospiteremo una cena che vedrà come protagonisti quattro chef di primissimo piano. Franco Aliberti, anche compagno nella vita di Lisa Casali, che dopo essere stato uno dei migliori pasticcieri d’Italia ha abbracciato la cucina a 360°, dimostrando grande impegno verso la sostenibilità; Cesare Battisti, chef del Ratanà di Milano; Stefano Sforza, chef del Ristorante Opera di Torino; Gianluca Fusto, stella della pasticceria internazionale, che da qualche mese ha aperto a Milano il suo quartier generale. La cena sarà composta da quattro portate e sarà proposta a 60 euro a persona, vini esclusi. Orario di prenotazione unico ore 20.00.

Martedì 20 ottobre
Il Menu del Sorriso, con Zafferano 3 Cuochi e Centro Diagnostico Italiano
Con Viviana Vecchio e Simone Maurelli

Zafferano 3 Cuochi, Centro Diagnostico Italiano – CDI e Identità Golose hanno sviluppato un menu ispirato al piacere e al benessere. Si tratta del ‘Menù del Sorriso’ ed è stato pensato per esaltare i benefici di materie prime semplici, scelte per creare piatti gustosi per un pranzo o una cena salutare. Menù del Sorriso è un percorso di degustazione di piatti a base di zafferano, ricco di proprietà benefiche, frutto del lavoro congiunto di Viviana Vecchio, biologa nutrizionista del Centro Diagnostico Italiano - CDI e di Simone Maurelli, resident chef di Identità Golose Milano. La cena sarà composta da tre portate ed è proposta a 50 euro a persona, vini esclusi. 

Mercoledì 21 ottobre
Le Identità di Pasta di Carlo Cracco

Come molti sapranno, Identità di Pasta è una delle sezioni che da anni proponiamo all'interno del Congresso di Identità Golose, in collaborazione con Pastificio Felicetti, e Carlo Cracco ne è uno degli ospiti più ricorrenti. Quest'anno non farà eccezione: ma oltre alla presenza sul palco di Cracco, domenica 25 ottobre per la sua lezione dedicata alla pasta, qualche giorno prima lo chef veneto sarà in via Romagnosi per proporre un menu pensato per l'occasione, che avrà la pasta come filo conduttore, dall'antipasto al dolce. Sarà un'occasione unica, da non perdere, per scoprire un lato inedito di un grande protagonista della cucina d'autore.

Giovedì 22 e venerdì 23 ottobre
Il grande ritorno a Identità Golose Milano di Moreno Cedroni

Lo chef della Madonnina del Pescatore di Senigallia, due stelle Michelin, del Clandestino di Portonovo e di Anikò ancora a Senigallia, è stato - nel 2018 - il primo guest chef a varcare la soglia dell’Hub di via Romagnosi. Accogliamo con grande gioia, per altre due cene esclusive, uno dei più ispirati e innovativi interpreti della nuova cucina Italiana.

Sabato 24 ottobre
La cucina di Marianna Vitale, migliore Chef Donna 2020 Michelin - Veuve Clicquot

È Marianna Vitale del ristorante Sud di Quarto (Napoli) la Migliore Chef Donna 2020 per la Guida Michelin Italia, con il contributo di Veuve Clicquot Italia. La cuoca campana è una grande amica di Identità (la nostra Guida la premiò come migliore chef donna nel 2015) e la ospitiamo con piacere per la prima volta, per una cena esclusiva, durante la quale assaggiare piatti affascinanti in cui Marianna celebra una grande tradizione gastronomica con mano e sensibilità contemporanee. La cena sarà composta da quattro portate ed è proposta a 85 euro a persona, vini inclusi, tra cui un calice di champagne Veuve Clicquot.

Domenica 25 ottobre
I 50 anni del San Domenico di Imola, con Valentino Marcattilii e Massimiliano Mascia

Essere un ristorante senza tempo, che continua a rinnovarsi all'interno di una identità chiarissima e di marmorea affidabilità: è questa la sfida che una realtà come quella del San Domenico, due stelle Michelin, affronta quotidianamente. Una storia divenuta possibile anche grazie all'impegno espresso in un ricambio generazionale che, sin da quando questa grande casa ha aperto i battenti, il 7 marzo del 1970, è sempre avvenuto. E’ un privilegio ospitare lo storico chef del San Domenico Valentino Marcattili, insieme al nipote Massimiliano Mascia che oggi guida con passione e personalità la cucina di questa istituzione, e festeggiare insieme a loro un compleanno così bello e importante. La cena sarà composta da sei portate e proposta a 90 euro vini esclusi. Orario di prenotazione unico ore 20.00.

Lunedì 26 ottobre
Cena speciale con i quattro protagonisti italiani di S.Pellegrino Young Chef 2020

S.Pellegrino Young Chef è il progetto internazionale di selezione e valorizzazione dei giovani talenti della gastronomia globale. Partita con un’accurata valutazione dei migliori chef under 30, è proseguita con una prima fase di competizione regionale. In attesa della finale mondiale, che si terrà nel 2021, siamo orgogliosi di ospitare per una cena irripetibile, a otto mani, i quattro giovani chef che rappresenteranno l’Italia. In particolare il vincitore della Finale regionale di Italia & Sud Est Europa, Alessandro Bergamo (Sous chef di Cracco in Galleria, Milano); il vincitore del Fine Dining Lovers Food for Thought Award, Antonio Romano (chef del Castello di Fighine by Heinz Beck, Siena); il vincitore del S.Pellegrino Award for Social Responsibility, Davide Marzullo (Villa Crespi, Orta San Giulio); il vincitore del Acqua Panna Award for Connection in Gastronomy, Tommaso Tonioni (chef di Achilli al Parlamento, Roma). La cena sarà composta da 4 portate e sarà proposta a 60 euro a persona, vini esclusi. Orario di prenotazione unico ore 20.00

Mercoledì 28 – sabato 31 ottobre
La cucina di Luigi Taglienti

Sono ormai diversi anni che Luigi Taglienti si è affermato come uno degli chef più creativi e interessanti d’Italia. Con una dote speciale, quella di rendere semplice e immediata la complessità: sia che si cimenti nella rilettura personale e contemporanea dei grandi classici della cucina regionale italiana, sia che proponga i suoi piatti più audaci e immaginifici, Taglienti seduce e conquista. Il suo menu a Identità Golose Milano sarà un’occasione da non perdere per godere della sua ispiratissima sensibilità culinaria. 

È possibile (e consigliato) prenotare fin d'ora il proprio tavolo, cliccando qui (anche per maggiori info).


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano