Dalla Campania, alla Versilia, fino a Milano: la cucina di Cristoforo Trapani torna nell'Hub di Identità

Il menu dello chef del Magnolia dell'Hotel Byron, ospite in via Romagnosi per due cene, giovedì 18 e venerdì 19 giugno

17-06-2020
Cristoforo Trapani fotografato da OnStageStudio in

Cristoforo Trapani fotografato da OnStageStudio in occasione della sua prima visita a Identità Golose Milano

Cristoforo Trapani, classe 1988 di Piano di Sorrento (Napoli), ha raccolto, in una manciata di anni dedicati alla cucina, esperienze molto importanti: Heinz Beck, Antonino Cannavacciuolo, Moreno Cedroni, Davide Scabin, Mauro Colagreco… Poi a Forte dei Marmi, e in particolare all’Hotel Byron, 5 stelle lusso che ospita il ristorante Magnolia, ha trovato lo spazio per esprimere fino in fondo il suo talento. La sua è una cucina nel contempo raffinata e di sostanza, che ha come primo obiettivo l’esaltazione del sapore puro di ogni ingrediente. E che ha come protagonista assoluto la pasta, in particolare quella secca, che Trapani propone anche in chiave dolce.

Infatti, il suo Rigatone mozzarella e pomodoro diventato dessert era stato uno degli highlights della sua prima visita a Identità Golose Milano, raccontata qui dalle parole di Gabriele Zanatta. Per il suo ritorno, che lo vedrà protagonista in via Romagnosi 3 giovedì 18 e venerdì 19 giugno, Trapani ha preparato un percorso completamente diverso, che presentiamo qui di seguito. 

Cristoforo Trapani a Identità Golose Milano: il menu

Fiore di zucca croccante, ricotta della Garfagnana, Provolone del Monaco e acciughe di Viareggio
I fiori di zucca si presentano ben avvolti da una croccante tempura, poi ricotta emulsionata e acciughe all interno dei fiori e la crema calda di provola, versata al momento; gusto goloso ed equilibrato.

Tortelli ripieni di parmigiana di melanzane, mozzarella e colatura di pomodoro
Un piatto gustoso, pieno, che racconta le radici gastronomiche dello chef.

Fiore di zucca croccante, ricotta della Garfagnana, Provolone del Monaco e acciughe di Viareggio e Torta di mele annurca del Vesuvio e gelato al caramello salato

Fiore di zucca croccante, ricotta della Garfagnana, Provolone del Monaco e acciughe di Viareggio Torta di mele annurca del Vesuvio e gelato al caramello salato

Triglia di scoglio, cacciucco e zucchine alla scapece
Unisce due elementi che fanno parte della storia di Cristoforo Trapani. La triglia, che è stata la base di tante sue preparazioni, e il cacciucco livornese.

Torta di mele annurca del Vesuvio e gelato al caramello salato
Un classicissimo dello chef, che non delude mai.

Ricordiamo che, vista la situazione attuale, la prenotazione attraverso la piattaforma di TheFork, dal primo giorno partner cruciale dell'Hub, è obbligatoria, in modo da gestire al meglio i flussi in entrata e uscita. Sempre per questo motivo, proponiamo ai nostri ospiti due fasce orarie per la prenotazione: 19.30 e 21.00. Rimane invariato il prezzo, di 75 euro a presona per quattro portate (più un'entrée) e quattro calici in abbinamento. 


Rubriche

Identità Golose Milano

Racconti, storie e immagini dal primo Hub Internazionale della Gastronomia, in via Romagnosi 3 a Milano