Sweet Days: riparte il dolce road show firmato Identità e CoinCasa

Dopo le prime tre tappe, giovedì 22 novembre sarà la volta di Napoli, con Sal De Riso. Poi ancora Roma e Bologna

21-11-2018

Il pubblico di COIN a Catania per il cooking show di Corrado Assenza

Un viaggio curioso, goloso, divertente. Un'esplorazione itinerante del pianeta dolce in compagnia dei maestri della pasticceria italiana, per imparare a conocere meglio la ricchissima tradizione italiana, per saper apprezzare ancor meglio le sue moderne re-interpretazioni. 

E' questo lo scopo del nuovo progetto Sweet Days, che vede collaborare CoinCasa e Identità Golose, dopo un altro evento itinerante, Storie di gusto e di passione, che nel 2016 aveva coinvolto alcune delle firme più prestigiose della cucina d'autore italiana. 

«L'obiettivo questa volta - spiega l'ideatore di Identità Golose Paolo Marchi - è superare l'idea che la cucina sia solo salato, dando rilevanza al dolce: in cucina la pasticceria ha la stessa importanza degli altri piatti. Vogliamo far conoscere al pubblico i grandi maestri della pasticceria con cooking show che attraverseranno tutta l'Italia, da Milano a Napoli, Catania, Cagliari, Roma e Bologna».

Heinz Beck e Paolo Marchi

Heinz Beck e Paolo Marchi

Il primo appuntamento, l'esordio milanese dello scorso 13 novembre, ha visto coinvolto un grande chef, con un passato da pasticciere: il tedesco ormai quasi romano Heinz Beck, tre stelle con La Pergola del Rome Cavalieri, che ha deliziato il pubblico con i suoi racconti, le sue riflessioni, e ovviamente un gran dolce, il Croccante di nocciole su gelatina con ricotta di pecora e tartufo bianco d'Alba.

Poi la dolce carovana ha letteralmente attraversato lo stivale per arrivare a Catania, dove ha presentato al pubblico di CoinCasa un vero filosofo del dolce siciliano come Corrado Assenza. La sua interpretazione delle tradizioni e della cultura materiale della sua terra è quanto di più innovativo e contemporaneo ci possa essere, anche per la straordinaria capacità di superare sans souci le barriere e i confini, dimostrandone l'inefficacia, tra ciò che è dolce e ciò che è salato.

Corrado Assenza

Corrado Assenza

Assenza con gli allievi della Scuola Alberghiera Giovanni Falcone di Giarre, che lo hanno aiutato nelle preparazioni

Assenza con gli allievi della Scuola Alberghiera Giovanni Falcone di Giarre, che lo hanno aiutato nelle preparazioni

E ancora Cagliari, con un maestro della cioccolateria come Gianluca Aresu. Figlio d'arte, di un pasticciere impiegato alla Baratti di Torino, ha seguito le orme del padre che, una volta tornato in Sardegna, ha aperto con grande successo la Pasticceria Piemontese. Il figlio Gianluca ha raccolto quell'eredità e l'ha portata verso nuovi traguardi, dimostrandosi un talentuosissimo interprete del dolce e, in particolare, del cioccolato. Che infatti è stato al centro del suo cooking show nel negozio cagliaritano di COIN.

Ma ci sono ancora tre imperdibili appuntamenti che porteranno Sweet Days in giro per l'Italia. Il primo sarà giovedì 22 novembre alle 17.30 a Napoli, e avrà come protagonista uno dei più grandi interpreti della pasticceria campana (ma anche del Panettone) come Sal De Riso. Per l'occasione il pasticciere ha pensato a due dolci, che saranno abbinati ad altrettanti cocktail: Passione Amalfitana, a base di limone e frutto della passione, sarà accompagnato da uno Spritz al limone e frutto della passione. Mentre Dolce d’Amalfi, a base di mandorle e limone, vedrà l'abbinamento con un cocktail al limone, tequila, pompelmo e sciroppo di mandorle.

Gianluca Aresu

Gianluca Aresu

Con la sua brigata

Con la sua brigata

Il dolce di Gianluca Aresu: Bavarese al pistacchio, con cuore di lampone e glassa al cioccolato bianco

Il dolce di Gianluca Aresu: Bavarese al pistacchio, con cuore di lampone e glassa al cioccolato bianco

Poi sarà la volta di Roma, il 28 novembre alle 18.30, con il giornalista e conduttore Federico Quaranta impegnato a dialogare con due protagoniste del dolce a Roma: Ornella De Felice e Monia Di Liello. Il sipario su questo dolce viaggio calerà venerdì 30 alle 18.30, quando a Bologna avremo il piacere di incontrare Gino Fabbri, da circa dieci anni Presidente dell'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani.

In ognuna di queste occasioni, il pubblico avrà modo di interagire con gli ospiti ponendo delle domande e di assaggiare le loro squisite creazioni, realizzate live davanti a loro. Di seguito il riepilogo delle prossime tappe.

COIN NAPOLI - giovedì 22 novembre ore 17.30 - Sal De Riso (Pasticceria Sal de Riso, Minori, Salerno)
COIN EXCELSIOR ROMA - mercoledì 28 novembre ore 18.30 - Federico Quaranta, conduttore di Linea verde su Rai Uno, dialogherà con due grandi maestri del dolce della capitale: Ornella De Felice di Coromandel e Monia Di Liello di Angelina
COIN BOLOGNA - venerdì 30 novembre ore 18.30 - Gino Fabbri (F - Gino Fabbri Pasticcere, Bologna)


Rubriche

Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola