La centralità del Fattore Umano

Eleonora Cozzella, firma di Repubblica-L'Espresso e grande amica di Identità, riflette sul tema del prossimo Congresso

08-02-2018 | 17:00
Eleonora Cozzella è una presenza fissa sui palchi

Eleonora Cozzella è una presenza fissa sui palchi di Identità Golose: qui con Ciccio Sultano, a Identità Milano 2016

C’è una pubblicità che gira in tv in questi giorni...non ricordo nemmeno che prodotto promuova, ma il claim mi piace da matti: “Investe nella tecnologia più evoluta che esista: l’uomo”. E più ci penso più mi dico che è vero. L’essere umano è una tecnologia super avanzata: sa decifrare le espressioni, leggere le emozioni, comprendere e all’occorrenza anche anticipare i bisogni di chi ha di fronte. 

Una persona sagace quel copywriter: ha saputo sintetizzare in una frase una grande verità. Che vale per la stragrande maggioranza delle attività, ma in modo particolare nella ristorazione.

Il fattore umano è tutto. Puoi avere in cucina l’ultima diavoleria high-tech. Puoi avere in sala i calici di cristallo soffiato più preziosi. Ma non hai comunque un grande ristorante, se non hai donne e uomini con cervello, cuore, muscoli, fegato e faccia. Sì, che ci mettono la loro faccia, fatta di entusiasmo e dignità, fierezza e abnegazione, capacità di ascolto, competenza e voglia di migliorare. Perché i veri professionisti - anche quando sanno e sanno di sapere - sanno anche che c’è sempre ancora qualcosa da imparare (e hanno anche voglia di investire su chi vuole imparare).

La ristorazione, lo dice la stessa etimologia, è tradizionalmente un servizio: risponde al bisogno primario di cibarsi, facendo dell'atto del mangiare una pausa appagante per il corpo ma anche per lo spirito; l'alta ristorazione ancora di più è un’esperienza, perché non si prefigge di sfamare, ma costruisce una relazione tra idee, emozioni, ricordi, sapere, un ponte tra persone che nel processo di preparazione del cibo impastano storie, passioni, visioni che incontrano il vissuto del cliente.

Con il suo più recente libro: "Pasta revolution. La pasta conquista l'alta cucina", Giunti Editore

Con il suo più recente libro: "Pasta revolution. La pasta conquista l'alta cucina", Giunti Editore

Il fattore umano è in entrambe determinante.

Nella ristorazione tradizionale la qualità del personale è fondamentale, dalla cucina alla sala; e qui l’Italia sconta a volte l’improvvisazione, il precariato, la mancanza di professionalità. C’è una fascia di ristorazione – specie nei luoghi del turismo mordi e fuggi – dove passione e preparazione sono carenti, soprattutto quando non si vede il mestiere come una carriera da costruire, ma come un modo per arrotondare in attesa di un lavoro migliore.

Lontano dai sogni alla masterchef, c’è ancora una cultura diffusa che fa del lavoro del cuoco o del cameriere, in particolare, un “lavoretto” (ho conosciuto in un ristorante stellato una ragazza in teoria 'in gamba' che era visibilmente scocciata di fare servizio tra i tavoli. Ci ha tenuto tra una portata e l'altra a dirmi che si stava laureando in farmacia e che quello in sala era un impiego temporaneo. Era palese che stesse servendo i clienti con fastidio, che non avesse ascoltato la lezione di orgoglio dello zio nel film "La vita è bella": il cameriere serve ma non è un servo").

Un paese che ha nell’enogastronomia un formidabile volano economico, uno dei suoi riferimenti identitari e attrattivi più forti, deve porsi questo tema con straordinaria serietà. E qualcosa in questi ultimi anni un po’ è accaduto, a cominciare da una nuova attenzione sulle scuole alberghiere grazie anche al contributo di alcuni chef (penso a Davide Oldani e a quanto sta facendo all'Istituto di Cornaredo, agli Ambasciatori del Gusto e ai JRE che collaborano con scuole alberghiere in diversi progetti).

Investire sul personale insomma è più che importante, è un’assoluta necessità, e si porta dietro la necessità di risposte legislative e burocratiche che le stesse associazioni di categoria dovrebbe porre con più forza. E dovrebbe farlo anche il giornalismo.

Nel fine dining il peso del fattore umano è ancora più grande ed è in fondo un risultato circolare che parte dall’artigiano del gusto arriva allo chef e alla sua squadra in cucina per passare dalla sala. Dentro l’esperienza di un pranzo ogni pezzo di questo processo porta dentro la sua storia, il suo sapere, la sua passione. E allora la relazione tra gli chef e i produttori è un primo punto: perché in un rapporto dialettico serio e continuo sta la crescita reciproca, sta la crescita della qualità della materia prima e sta la capacità di reintrepretarla cogliendone l’essenza.

Eleonora Cozzella con Matias Perdomo e Simon Press

Eleonora Cozzella con Matias Perdomo e Simon Press

In cucina la capacità dello chef di costruire una brigata con una mission, con una visione comune, con una condivisione di un progetto mi pare sempre più decisiva. Perché il grande chef spesso è fisicamente assente – ed anche con ragione: è in giro ad approfondire il suo sapere, a seguire altri progetti, a sviluppare comunque dimensioni di aziende che sono medie imprese e che hanno bisogno di un “oltre il ristorante” per produrre economia – e la sua squadra deve produrre una linea sempre costante.

Che trasmetta un’idea di cucina puntuale e precisa tanto quando lo chef ai fornelli così come quando non c’è. Dalle brigate storiche francesi, luoghi di grande formazione professionale, ma segnati da una verticalità che non faceva sconti, si sta sempre più andando verso brigate dove si esalta il lavoro di team building: fatto di partecipazione alla costruzione del menu, alla condivisione di esperienze, alla concentrazione su un progetto. Tutto ciò è evidente che ha bisogno di un investimento sulla stabilità del personale, di un investimento sulle professionalità. E credo che nei grandi ristoranti oggi sia più che mai evidente.

Identico discorso, forse potremmo azzardare anche più importante, vale per la sala. Perché se il pranzo gourmet è un’esperienza il ponte tra la cucina e il cliente è il personale di sala, dai camerieri al sommelier. Chiamati a creare empatia con il cliente, ma soprattutto a cogliere quasi one-to-one l’aproccio giusto nella relazione con la cucina dello chef.

E’ un lavoro che deve saper sempre evolvere, perché il nostro bisogno di capire ed essere guidati in questa esperienza sensoriale evolve costantentemente, come tutto nella società. Un approccio caldo e meno didascalico, forbito e colto ma non professorale, oggi accompagna decisamente meglio nell’avventura della tavola. E allora la qualità del personale di sala è centrale.

Eleonora Cozzella con Davide Scabin

Eleonora Cozzella con Davide Scabin

E non per niente è cresciuta la forza della stessa categoria (esemplare il messaggio di Noi di sala) nell’investire sulla formazione, nel tenere alto questo tema, che la mediatizzazione degli chef ha teso a schiacciare nella visione popolare, spostando le aspettative dei giovani tutte verso la cucina.

E allora eccoci di nuovo lì, alla centralità del fattore umano che richiede non solo la consapevolezza del mondo della ristorazione ma anche gli istrumenti legislativi che lo favoriscano. Anche da questo punto di vista il Congresso di Identità Golose a Milano dimostra la sua sensibilità, il suo essere "sul pezzo" è la sua forza di interpretare il presente. 

Leggi anche:
Il fattore umano e la dignità delle persone di Massimo Bottura
Corrado Assenza: Il 'fattore umano' in tutti i miei interventi a Identità
Camanini: il Fattore Umano è alla base della storia del Lido 84
Disfrutar: il successo di un ristorante parte dal Fattore Umano
Matias Perdomo: esaltare la complessità del Fattore Umano
Caterina Ceraudo: il mio Fattore Umano è la Calabria
Andrea Besuschio: il Fattore Umano lo trovo nella mia famiglia
Il Fattore Umano e la cucina come piacere di Fulvio Marcello Zendrini
Fattore Umano: l’accoglienza vista da chi è sulla sedia a rotelle di Felice Marchioni
Paolo Brunelli: il Fattore Umano sarà un elemento vincente per il gelato italiano
Davide Oldani: il Fattore Umano e la circolarità della cucina di Davide Oldani
Simone Salvini: il Fattore Umano è la materia prima più importante
Niko Romito: il Fattore Umano e l'importanza della formazione
Il Fattore Umano: sentimento attivo che muove chi vive e lavora bene di Annalisa Zordan
Renato Bosco: il Fattore Umano...a forma di pizza 
Franco Pepe: il Fattore Umano è il segreto del mio successo
Cristina Bowerman: il vero successo è trasmettere il proprio Fattore Umano di Cristina Bowerman
Mariella Organi: il Fattore Umano come privilegio di dedicare cura alle persone


Rubriche

IG2018: il fattore umano

Tutto sull’edizione 2018 di Identità Golose, a Milano da sabato 3 a lunedì 5 marzo. Il tema della quattordicesima edizione sarà “Il fattore umano”


Iscrizione alla newsletter

Per iscriversi compilare il modulo sottostante in tutte le sue parti.

Sarà nostro piacere tenervi costantemente informati.






Selezionare la newsletter a cui ci si vuole iscrivere.


Selezionare la categoria in cui vi identificate per lavoro o semplice passione e curiosità.



INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

1) INTRODUZIONE

La società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano, informa gli utenti che i dati personali forniti da ciascuno nell’utilizzo del sito web www.identitagolose.it, anche raggiungibile tramite il dominio .com (di seguito, “Sito”), saranno oggetto di trattamento nei termini di seguito descritti che costituiscono la presente Informativa sulla Privacy (di seguito “Informativa”), resa anche ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito, “Regolamento”).
La presente Informativa è resa esclusivamente per il Sito e non si applica per eventuali altri siti web che siano raggiungibili dagli utenti tramite link presenti sul Sito.

2) TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

Titolare del trattamento dei dati personali è la società Identità Web S.r.l. (P.I. e C.F. 07845670962), con sede legale in Corso Magenta, 46 - 20123 Milano (di seguito, “Titolare”), la quale potrà essere contattata scrivendo all’indirizzo e-mail: info@identitaweb.it. Responsabile del trattamento è il soggetto nominato pro tempore dal Titolare, il cui nominativo è consultabile presso la sede legale del Titolare.

3) TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI

Il Titolare raccoglie dati personali individualmente identificabili inviati dagli utenti attraverso l’utilizzo del Sito, ed altri dati non individualmente identificabili raccolti attraverso i Cookies.
Il Titolare raccoglie dati personali dagli utenti che utilizzano il Sito e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dagli utenti che si iscrivono alla newsletter del Sito, dagli utenti che si iscrivono all’area riservata del Sito, anche per l’acquisto di titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose. Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, tali dati personali possono consistere in:

  • nome e cognome dell’utente;
  • indirizzo di posta elettronica dell’utente;
  • indirizzo di fatturazione dell’utente,
  • indirizzo di residenza o di domicilio dell’utente;
  • numero di telefono dell’utente;
  • dati relativi alla carta di credito utilizzata dall’utente;
  • professione o interessi dell’utente.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del Sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni. 
Il Titolare dichiara che tutti i dati vengono sempre e comunque trattati nel rispetto dei diritti alla riservatezza degli interessi, nonché delle garanzie e delle misure necessarie prescritte dal Regolamento e dai provvedimenti dell’Autorità Garante della Privacy.

4) MODALITÁ DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali potrà avvenire mediante strumenti elettronici e/o manuali, con modalità compatibili alle finalità dello stesso e nel rispetto di tutte le misure di sicurezza prescritte dalla normativa vigente, al fine di garantire la riservatezza, la sicurezza e l’integrità dei suddetti dati. 
Il trattamento dei dati di navigazione quali i cookie vengono trattati in conformità alla Cookie Policy consultabile al seguente link (http://www.identitagolose.it/sito/it/195/cookie-policy.html), ove sono disponibili ulteriori informazioni, incluse le modalità di disattivazione dei cookie stessi.

5) OBBLIGATORIETÀ DEL CONFERIMENTO DEI DATI – BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il conferimento di taluni dati personali è necessario, e quindi obbligatorio, per poter dare corso a specifiche richieste degli utenti. 
Gli utenti sono sempre liberi di non fornire i dati personali richiesti ma in tal caso potrebbe essere impossibile per il Titolare soddisfare le richieste ricevute dagli utenti come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inviare le newsletter o portare a termine il processo di acquisto on-line dei servizi offerti sul Sito.
Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per le seguenti modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti:

  • l’iscrizione alla newsletter del Sito (sono necessari nome e cognome, interesse o professione dell’utente e suo indirizzo e-mail);
  • la registrazione sul Sito per l’apertura di un account personale (sono necessari nome, cognome, indirizzo e-mail, password, indirizzo di residenza);
  • l’acquisto dei titoli di ingresso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose (sono necessari nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, password, dati relativi alla carta di credito o ad altra modalità di pagamento dei servizi acquistati).

Il Titolare potrebbe richiedere anche altri dati il cui conferimento è facoltativo, per il trattamento dei quali è richiesto il consenso degli utenti, che possono prestarlo o meno. Il consenso può essere prestato attraverso l’utilizzo del Sito, come, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nei form per l’iscrizione alla newsletter o per la registrazione di un nuovo account personale, o al momento dell’effettuazione di un ordine di acquisto di servizi disponibili sul Sito.  
I dati il cui conferimento è obbligatorio saranno trattati per le seguenti finalità primarie:

  • consentire l’utilizzo del Sito da parte degli utenti;
  • garantire la registrazione all’area riservata del Sito, ove l’utente può usufruire dei servizi ivi presenti, incluso l’acquisto di titoli di accesso ai congressi e alle altre iniziative di Identità Golose;
  • inviare le newsletter agli utenti che ne facciano richiesta compilando l’apposito form sul Sito;
  • svolgimento di ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative;
  • adempimento di obblighi previsti dalla legge, siano essi di natura fiscale, amministrativa, contrattuale o extracontrattuale;
  • tutela dei diritti del Titolare e del proprio personale;
  • elaborazione in forma anonima e/o aggregata dei dati stessi a fini statistici, per il monitoraggio dell’andamento del Sito e per elaborare statistiche anonime e/o aggregate in merito agli interessi degli utenti del Sito.

In tutti i casi sopra elencati, il Titolare non necessita di acquisire lo specifico consenso da parte dell'utente, poiché la base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi contrattuali (la vendita dei servizi disponibili sul Sito) o di adempiere a specifiche richieste dell'utente (l'invio di newsletter e la fruizione dei contenuti del Sito) o di esercitare diritti e perseguire interessi legittimi del Titolare.

6) TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI

I dati personali raccolti dal Titolare saranno trattati con supporti elettronici e saranno conservati presso il Titolare esclusivamente fino a quando gli utenti manterranno l’iscrizione alla newsletter del Sito e/o il proprio account personale sul Sito, fatti salvi eventuali tempi di conservazione diversi imposti dalla legge.
Trascorsi tali tempi di conservazione, i dati personali saranno cancellati automaticamente oppure resi anonimi in modo permanente.

7) COMUNICAZIONE DI DATI DI ALTRI SOGGETTI DA PARTE DELL’UTENTE

Gli utenti prendono atto che l’eventuale indicazione di dati personali e di contatto di qualsiasi terzo soggetto costituisce un trattamento di dati personali rispetto al quale gli utenti si pongono come autonomi titolari, assumendosi tutti gli obblighi e le responsabilità previste dal Regolamento. Gli utenti garantiscono sin d’ora che tali dati sono stati acquisiti in piena conformità al Regolamento e si impegnano a manlevare il Titolare da ogni contestazione, pretesa e azione che qualsivoglia terzo soggetto dovesse muovere nei confronti del Titolare medesimo.

8) COMUNICAZIONE DEI DATI A SOGGETTI TERZI

Possono venire a conoscenza dei dati personali di cui alla presente informativa, in qualità di responsabili o incaricati del trattamento, i dipendenti del Titolare, ciascuno limitatamente alle proprie competenze e mansioni e sulla base dei compiti assegnati e delle istruzioni impartite.
Il Titolare ha la facoltà di comunicare i dati personali degli utenti, per le finalità primarie di cui sopra, a qualsiasi soggetto il cui intervento nel trattamento sia necessario per le ordinarie attività gestionali, contabili e amministrative, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

  • società del gruppo;
  • a terzi fornitori dei servizi richiesti al solo fine di eseguire la prestazione richiesta;
  • a società di servizi postali,
  • a istituti bancari e intermediari finanziari,
  • a studi legali e notarili,
  • a consulenti, anche in forma associata,
  • a società di servizio,
  • nonché ad altri soggetti in ottemperanza a eventuali obblighi di legge.

I dati trattati per le finalità qui indicate potranno essere comunicati, sempre nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza, a soggetti terzi, appositamente designati quali responsabili o incaricati, dei quali il Titolare potrebbe avvalersi per servizi vari (servizi postali, assistenza tecnica e informatica, e simili).
In taluni specifici casi i dati personali potrebbero essere anche trasferiti all’estero, presso soggetti aventi sede anche in paesi al di fuori dell’Unione Europea. In tale eventualità, il trasferimento di dati all’estero avverrà adottando le clausole contrattuali prescritte dalla decisione del 5 febbraio 2010 della Commissione Europea, nonché in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli artt. 46 o 47 o 49 del Regolamento.
Il Titolare dichiara di non raccogliere dati personali per rivenderli o trasferirli a terzi a fini di marketing. In nessun caso i dati personali oggetto della presente informativa potranno essere diffusi.

9) DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli utenti (o “interessati”, come definiti dal Regolamento) possono in qualsiasi momento rivolgersi al Titolare per esercitare i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del Regolamento. 
Gli utenti hanno il diritto di ottenere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li che riguardino, di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne e chiederne l’integrazione, l’aggiornamento oppure la rettificazione. Gli utenti hanno altresì il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, la limitazione del trattamento dei propri dati personali, affinché siano unicamente conservati dal Titolare, nelle ipotesi previste dall’art. 18 del Regolamento, la portabilità dei propri dati personali, nonché di opporsi, in ogni caso al loro trattamento. 
L’utente ha anche diritto di proporre un reclamo al Garante della Privacy (autorità di controllo), ai sensi dell’art. art 77 del Regolamento, nonché di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca, ai sensi dell’art. 7.3 del Regolamento.
Per l’esercizio di tali diritti, o per ottenere qualsiasi altra informazione in merito, le richieste vanno rivolte via email al seguente indirizzo: info@identitaweb.it.

10) MODIFICHE ALLA PRESENTE INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Il Titolare si riserva di modificare la presente informativa sulla privacy, comunicandolo agli utenti e richiedendo il consenso ove previsto dalla normativa vigente.

Attenzione!