I nuovi ristoranti di Identità Golose: Marche

Le novità della Guida 2018: tappe tra Adriatico ed entroterra per scoprire sei indirizzi che si stanno facendo largo...

29-11-2017
Nikita Sergeev, giovane chef de L'Arcade di 

Nikita Sergeev, giovane chef de L'Arcade di Porto San Giorgio (Fermo). E' tra le sei novità marchigiane della Guida Identità Golose 2018

Iniziamo oggi a passare in rassegna tutti i ristoranti entrati per la prima volta nella Guida Identità Golose. Si parte con sei indirizzi marchigiani

PEPE NERO - via Castello, Cupra Marittima (Ascoli Piceno), +39 335 6115534
Michele Alesiani incarna alla perfezione la figura dell'oste. E' così da sempre, basti pensare a quella splendida realtà che era l'Osteria dell'Arancio a Grottammare Alta. Da pochi anni, nemmeno 3, quello spirito scanzonato ma altamente professionale rivive nel paese successivo risalendo la costa adriatica da San Benedetto verso nord. Pepenero è infatti un gioiellino incastonato nella parte alta di Cupra Marittima, Cuora Alta, un borgo antico dove appena si trova un buco per lasciare l'auto è meglio approfittarne. Due passi a piedi fanno solo bene. Leggi l'intera recensione di Paolo Marchi


OPHIS - corso Serpente Aureo 54b, Offida (Ascoli Piceno), +39 0736 889920
A dispetto del nome questa trattoria rustica del centro storico, con saletta riservata e dehor, propone accanto ai piatti della tradizione tante ricette dagli accenti creativi, frutto della ricerca personale del giovane Daniele Citeroni. Questo ragazzone di 38 anni, dall’aspetto gioviale, è l’unico interprete di una cucina rivisitata nel paese di Offida; comune simbolo del vino bianco Pecorino e, già da anni, territorio ambasciatore dell’agricoltura biologica nelle Marche. Dopo studi giovanili all’alberghiero di San Benedetto del Tronto e brevi esperienze in regione, ai primi del 2000 Citeroni apre Ophis con l’intento... Leggi l'intera recensione di Massimiliano Rella


LO SCUDIERO - via Baldassini 2, Pesaro, +39 0721 1651804
Non è semplice essere uno chef e un imprenditore giovane che rileva una pietra miliare della ristorazione del centro pesarese e ne mantiene integro il nome. Ma Daniele Patti l’ha fatto e con l’aiuto dell’altrettanto giovane socio e sous-chef Matteo Ambrosini è a dir poco impegnato e concentrato a far conoscere la propria linea di cucina che si nutre di elementi della tradizione e di spunti contemporanei, muovendosi sul doppio binario della terra e del mare. La scelta di ingredienti di qualità, italici e non, è la base di partenza sia per riletture e interpretazioni di classici della Penisola... Leggi l'intera recensione di Errica Tamani


IL TIGLIO IN VITA - lungomare Scarfiotti 47, Porto Recanati (Macerata), +39 071 9798839
Non tutti i mali vengono per nuocere. Così è stato il terremoto per lo chef Enrico Mazzaroni. Il suo visionario Tiglio di Montemonaco - ristorante gourmet sul cucucuzzolo dei Sibillini, la cui fama è stata costruita con dedizione e grandi sacrifici - è stato spazzato via dal sisma dello scorso agosto. Dal dolore si è generata una nuova opportunità che si chiama Tiglio In Vita: non solo un ristorante ma anche un'insegna che rappresenta la voglia di ripartire di un territorio, di uno chef e della sua brigata. La nuova casa del Tiglio è decisamente più glamour della precedente, con vista mozza fiato sul mare e arredi essenziali e moderni, ma il cuore è sempre lo stesso... Leggi l'intera recensione di Laura Dipietrantonio


L'ARCADE - via Giordano Bruno 76, Porto San Giorgio (Fermo), +39 0734 675961
Nikita Sergeev è un giovane chef determinato e sicuro di sé. Originario di Mosca e marchigiano d'adozione, dopo una laurea in Scienze politiche e un diploma all'Alma, nel 2013 apre il suo ristorante con il supporto della famiglia, in prima linea mamma Ekaterinache lo coadiuva in sala. L'Arcade è un piccolo ed elegante rifugio tra le viuzze di Porto San Giorgio, alla giusta distanza dalle spiagge e da quella ristorazione "balneare" tanto cara alla Riviera Adriatica ma poco affine alla ricerca di Nikita. La sua è una cucina moderna ed evoluta, giocata sull'uso di tecniche classiche e contemporanee e di una bella materia prima (per lo più ittica e locale)... Leggi l'intera recensione di Lisa Foletti
 

L'ANGOLO DIVINO - via Sant' Andrea 14, Urbino (Pesaro Urbino), +39 0722 327559
Un piccolo paradiso, già indirizzo storico della ristorazione locale, è quello che Tiziano Rossetti ha scelto di animare con la sua cucina concreta, personale e italiana. Nel cuore della bellissima Urbino, in un viottolo che sale da un lato e scende dall’altro, una fetta di casa rosso rosata con finestre incorniciate di bianco e vista sull’orto botanico è il regno informale ma romantico in cui lo chef romagnolo (nel polposo curriculum ha alle spalle anni d’esperienza con Vissani, Parizzi, Magada, Barbieri, Blokbergen, Alajmo, all'hotel Halkin di Londra, senza dimenticare Angelini, Pierangelini e Marchesi) ha dato vita alla sua osteria  con pochi tavoli ma ben curati... Leggi l'intera recensione di Errica Tamani


Rubriche

Guida alla Guida

Tutte le novità della Guida ai Ristoranti d'Italia, Europa e Mondo di Identità Golose