Milano dall'alto

Otto ristoranti panoramici per mangiar bene e godersi una splendida vista sulla città meneghina

06-07-2015
La bellissima vista da uno dei tavoli dell'Unico.

La bellissima vista da uno dei tavoli dell'Unico. In questa selezione troverete otto possibilità per poter osservare Milano dall'alto seduti al tavolo di un ottimo ristorante

Prosegue la nostra esplorazione dell'offerta gastronomica milanese: dopo aver preso in esame molte cucine tipiche, da quella meneghina a quelle world, da quella vegetariana a quella a base di carne e di pesce, oggi ci occupiamo invece dei ristoranti che, oltre a un buon menu, offrono anche un panorama degno di nota, per pranzi e cene con vista. 

Anche in questo caso segnaliamo una serie di indirizzi in ordine alfabetico, senza voti o classifiche. 

- Asola, via Durini, 28 (+39.02.92853303)
Il ristorante si trova al nono piano del Brian&Barry Building, department store con dodici livelli dedicati a moda e food, di cui tre gestiti da Eataly. In cucina c'è uno chef creativo come Matteo Torretta, l'ambiente è affascinante non solo per la vista su Milano, ma anche sulla splendida cucina. Prezzo medio 80€

- Ceresio 7, via Ceresio, 7 (+39.02.31039221)
Questo ristorante si distingue sia per l'ottima cucina dello chef Elio Sironi che per l'ambiente raffinato ed elegante. Bellissima, soprattutto con la bella stagione, la terrazza con due piscine, a disposizione degli ospiti per il relax durante il giorno e per l'aperitivo alla sera. Prezzo medio 80€ 

Una delle due piscine panoramiche di Ceresio 7

Una delle due piscine panoramiche di Ceresio 7

- Globe, piazza Cinque Giornate, 1 (+39.02.55181969)
All'ottavo piano dell'edificio che ospita la Coin, offre un notevole colpo d'occhio sulla città, che si può ulteriormente apprezzare prendendo posto in veranda. La carta è molto ampia, per il pranzo prevede anche proposte veloci, alla sera vira maggiormente verso orizzonti gourmet. Prezzo medio 50€

- Maio, piazza Duomo c/o La Rinascente (+39.02.8852455)
Siamo all'ultimo piano della Rinascente e la vista qui è davvero unica, con le vetrate e la terrazza proprio di fronte alle guglie del Duomo, ma non tutti i tavoli riescono a goderne appieno. La cucina è un riassunto di proposte italiane che pensa soprattutto a una clientela internazionale. Prezzo medio 60€

- Priceless, piazza della Scala, 4 (prenotazioni solo dal sito)
Diversamente dagli altri indirizzi, questo è un temporary restaurant aperto da MasterCard per i sei mesi di Expo in cima a Palazzo Beltrami, in Piazza della Scala. In cucina si alternano 35 chef italiani ed europei appartententi all'associazione JRE (Jeunes Restaurateurs d’Europe). Prezzo fisso 250€ (si paga solo con carta di credito)

La squadra degli allievi della Niko Romito Fondazione che lavora da Spazio

La squadra degli allievi della Niko Romito Fondazione che lavora da Spazio

- Spazio, piazza del Duomo c/o Mercato del Duomo (+39.02.878400)
Il ristorante della Niko Romito Formazione ha aperto a Milano da poche settimane, all'ultimo piano del Mercato del Duomo. La cucina, affidati agli allievi della scuola guidata dal grande chef, è assolutamente italiana e concentrata sulle materie prime. Prezzo medio 50€

- Terrazza Triennale, viale Alemagna, 6 (+39.02.36644340)
La vista splendida sul verde del Parco Sempione è una delle ricchezze di questo nuovo ristorante milanese. Al resto ci pensa in cucina lo chef Stefano Cerveni, una stella Michelin con il suo Due Colombe. Menu più leggero e veloce per pranzo, carta articolata e raffinata a cena. Prezzo medio 70€

- Unico, via Achille Papa, 30 (+39.02.39261025)
E' il solo ristorante di questo elenco lontano dal centro, ma anche il più in alto, al ventesimo piano del grattacielo WJC. Lo chef è Felice Lo Basso, arrivato a sostituire Fabio Baldassarre che aveva conquistato qui la stella Michelin. Cucina creativa e raffinata. Prezzo medio 80€ (menu degustazione a 80€ e 120€)


Rubriche

Fuori Expo

Racconti, consigli e assaggi dalla città dell'Esposizione Universale 2015


Olio Coppini