Ricette da fare a casa: la crostata al limone di Vilma Masha

La pasticcera di Identità Golose Milano ci svela i segreti del gettonatissimo dessert. Pochi passaggi, goduria assicurata

18-03-2020
La Crostata al limone con gelato alla vaniglia di

La Crostata al limone con gelato alla vaniglia di Vilma Masha, pasticcera di Identità Golose Milano

La crostata al limone è un dessert a me molto caro, legato ai ricordi dell’infanzia. È figlia anche di una sfida con me stessa perché non è un dolce proprio semplicissimo da fare: le prime volte che mi cimentavo capitava che i gusti non fossero in equilibrio o che la cottura non fosse perfetta. Ma mi sono impuntata e, alla fine, ho trovato la formula giusta.

Trascrivo qui una versione leggermente semplificata rispetto a quella che serviamo al ristorante di Identità Golose (con gelato alla vaniglia, che qui ometto). Va a ruba perché accomuna i gusti di tutti e conclude golosamente il pasto.

Crostata al limone

Ricetta per 4 persone

INGREDIENTI
per la frolla
120 g zucchero a velo
3 tuorli
300 g farina 00
150 g burro (morbido)
buccia di un limone
pizzico di sale
stecca di vaniglia

per la crema al limone
buccia di 4/5 limoni
succo di 4/5 limoni
300 g panna
390 g zucchero semolato
9 uova intere
1 tuorlo

PROCEDIMENTO
Impastare tutti gli ingredienti insieme in una planetaria (oppure a mano). Una volta ottenuto il composto, lasciarlo riposare per 20 minuti in frigo, dopodichè stenderlo in una tortiera di 20 cm e cuocerla a 170° per 30 minuti mettendogli un peso sopra (per esempio dei legumi).

Mentre la crostata cuoce prepariamo la crema al limone: uniamo tutti gli ingredienti in una casseruola a fuoco lento fino a che la crema inizia ad addensarsi. Una volta pronta, togliere dal fuoco e filtrare la crema. Passati i 30 minuti di cottura della frolla, versare la crema al limone all’interno del guscio cotto, metterla in forno a 130°C per circa 1 ora/ un'ora e mezza. Lasciarla raffreddare un poco. Gustarla.


Rubriche

Ricette d’autore