La pasta e fagioli di Irina Steccanella

Una preparazione apparentemente semplice, che nasconde importanti accortezze. La ricetta della cuoca di Savigno

06-01-2020
Pasta mista e fagioli di Irina Steccanella, Irin

Pasta mista e fagioli di Irina SteccanellaIrina, Savigno (Bologna)

In cucina, si sottolinea giustamente spesso, la memoria è importantissima. Piccoli eventi, segni o profumi fanno emergere in noi ricordi di ricette e di sapori antichi, legati al proprio vissuto o a storie personali.

La pasta e fagioli che propongo qui nasce dalla ricetta di stagione che mi faceva mia nonna quand’ero piccola. Se volete farla bene, occorre prevedere tempi lunghi per la preparazione, a iniziare dall'ingrediente primario, da scegliere con attenzione. Un consiglio importante: meglio pulire i fagioli il giorno prima e lasciarli a mollo tutta la notte. 

Pasta mista e fagioli

Ricetta per 4 persone

Ingredienti
300 g fagioli borlotti
150 g pasta corta tipo ditalini
1 costa di sedano
1 carota
1 piccola cipolla
4 cucchiai di passata di pomodoro
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Irina Steccanella, ristorante Irina a Savigno (Bologna)

Irina Steccanella, ristorante Irina a Savigno (Bologna)

Procedimento
Pulire i fagioli il giorno prima e lasciarli a mollo tutta la notte, Scolateli dall'acqua e sciacquateli molto bene, quindi metteteli a bollire in una pentola coperta per circa un'ora e mezza in abbondante acqua non salata. Durante la cottura tenderanno a rilasciare una sorta di "schiuma": per rendere la pasta e fagioli più limpida rimuovetela con l'aiuto di una schiumarola.

Lasciate soffriggere in due cucchiai di olio il trito di cipolla, sedano e carota. Aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere ulteriormente con il coperchio per circa un quarto d'ora. Una volta cotti scolate i fagioli. Passatene circa metà col passaverdure e uniteli tutti alla salsa di pomodoro. Regolate di sale e pepe, riportate a bollore e se necessario aggiungete un po’ di acqua bollente.

Unite la pasta e cuocete mescolando molto spesso. Servite la vostra pasta e fagioli con un filo di olio a crudo.


Rubriche

Ricette d’autore