La ricetta della primavera di Ilija Pejic

Lo chef di Ilija al Golf Club di Tarvisio (Udine) presenta un goloso primo piatto ispirato dal tema del rispetto della terra

03-05-2019
Gnocchi all'aglio orsino grigliati, crema di

Gnocchi all'aglio orsino grigliati, crema di Formadi Frant e gel di ramandolo: la ricetta primaverile di Ilija Pejic

Il piatto nasce dall'idea del rispetto per la terra, infatti il suo nome corretto sarebbe Respect Earth. Volevo una portata nel mio menu dove ci fosse poco uso di energia prodotta dall'uomo, trasporto quasi inesistente e terra o terreno non stravolto dai macchinari (salvo la farina), infatti nel nostro territorio sono presenti ancora molti mulini ad acqua. Vivendo in montagna circondato da tante erbe, i pascoli e le malghe dove si produce buon formaggio e usando energia come legna da ardere, e grazie alla vicinanza del Collio, sono stati d'ispirazione per il nostro piatto piatto, sicuramente molto tradizionale come impostazione, ma molto elegante e raffinato.

Gnocchi all'aglio orsino grigliati, crema di Formadi Frant e gel di ramandolo

Ricetta per 4 persone

La sala di Ilija al Golf Club

La sala di Ilija al Golf Club

INGREDIENTI

Per l'impasto

150 g di farina 
200 g di patate 
50 g di crema di aglio orsino 
1 tuorlo
Sale e pepe qb

Per il sugo

150 g di Formadi Frant (formaggio delle malghe Carnice ripassato 2 volte)
100 g di panna  fresca
150 g di ramandolo (vino dolce)

La bella vista sui campi da golf davanti al ristorante

La bella vista sui campi da golf davanti al ristorante

PROCEDIMENTO

Per gli gnocchi

Cucinare a vapore le patate, affinché assorbano meno acqua possibile, una volta cotte passare allo schiaccia patate. Bisogna sbollentare l’aglio orsino, poi asciugare bene e frullare. Procedere unendo le patate, l’aglio orsino, il sale, il pepe, il tuorlo, la farina e impastare energicamente, fino a ottenere un impasto sodo. Infine dare la forma classica di gnocco, cucinare in abbondante acqua bollente e poi passare alla griglia.

Per il sugo

A fuoco lento sgliogliere il formaggio con la panna, frullare e raffreddare.

Per il ramandolo

Ridurre il ramandolo fino a una consistenza viscosa.


Rubriche

Ricette d’autore