Premio Birra Moretti Grand Cru: mancano poche ore alla semifinale

Lunedì 19 novembre i 10 finalisti verranno valutati dalla Giuria. Ne resteranno 5. Il sesto finalista scelto dal pubblico

17-11-2018

Galleria fotografica

Baccalà.it, Salvatore Avallone
Linguina fresca Grani Antichi anguilla alla brace, sugo di pollo arrosto, albicocche ed erbe, Luca Ferrari
Petto di quaglia, caramello di IPA e Le Rosse, Fabrizio Gagliardi
Scelte...di pancia, Samuele Maio

Ancora 48 ore e per dieci giovani cuochi avrà inizio la prima semi-finale di otto edizioni del Premio Birra Moretti Grand Cru. Una novità per il concorso promosso dalla Fondazione Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose e che, dal 2011, è la prima piattaforma di talent scouting per chef, sous-chef e capo-partita sul tema dell’utilizzo della birra in cucina. Per l’occasione, è stata scelta anche una location privilegiata, Identità Golose Milano, il primo Hub Internazionale della Gastronomia che porta a Milano grandi chef italiani e di tutto il mondo. 

Tutti elementi che fanno della semi-finale non una semplice tappa di passaggio, ma un banco di prova per i talenti in gara che avranno modo di far degustare le loro ricette a una giuria titolata. 

Claudio Sadler, Giancarlo Morelli, Nicola Dell’Agnolo con i patron del Premio Alfredo Pratolongo e Paolo Marchi, avranno il compito di valutare i dieci piatti non soltanto seguendo i criteri evidenziati dal regolamento – presentazione del piatto, gusto, originalità, utilizzo dell’ingrediente birra, abbinamento ricetta/birra in accompagnamento, equilibrio generale, cultura birraria-, ma ascoltando dagli stessi autori della ricetta le motivazioni delle loro scelte di abbinamento e di lavorazione degli ingredienti. 

Il Premio Birra Moretti Grand Cru si distingue, infatti, per l’attenzione alla nuova generazione di talenti della cucina italiana, cercando di dare voce alle loro idee e offrendo un banco di prova importante ossia una giuria di professionisti di indubbio spessore. 

Passando in rassegna i piatti della semi-finale, grazie alle interviste pubblicate nei giorni scorsi, è stato possibile avere un’anteprima della storia che li ha portati a fare della passione per la cucina una professione.

Claudio Sadler e Giancarlo Morelli con la vincitrice dell'anno scorso, Solaika Marrocco

Claudio Sadler e Giancarlo Morelli con la vincitrice dell'anno scorso, Solaika Marrocco

Inoltre, si ha uno spaccato delle speranze degli under 35 che guardano alla tradizione non come a una gabbia, bensì come a una fonte di ispirazione da rielaborare con le loro idee. Ecco, ancora una volta, i protagonisti del 19 novembre e le loro ricette: 

Salvatore Avallone, chef del Cetaria Ristorante di Baronissi (Salerno), con Baccalà.it

Luca Ferrari, sous-chef del ristorante I Fontanili di Gallarate (Varese), con Linguina fresca Grani Antichi anguilla alla brace, sugo di pollo arrosto, albicocche ed erbe

Fabrizio Gagliardi, sous-chef La Posta Vecchia Hotel di Palo Laziale (Ladispoli, Roma), con Petto di quaglia, caramello di IPA e Le Rosse

Samuele Maio, chef di Salvo Ristorante Cacciatori di Imperia, con Scelte… di pancia

Davide Marzullo, sous-chef del ristorante The Market Place di Como, con La zucca incontra i Grani Antichi

Paolo Mautino, sous-chef del ristorante Nove Giorgio Servetto di Alassio (Savona), con Pollo beà ma brons

Giuseppe Milana, chef del ristorante Umami di Roma, con Pecora, birra, ostrica e mela

Simone Tanzi, chef de partie del ristorante Materia di Cernobbio (Como), con Quando è nero è cotto

Giuseppe Torcasio, chef del ristorante Ex Trappeto di Lamezia Terme (Catanzaro), con Melanzana, birra, pere, lievito e prezzemolo

Alberto Francesco Wengert, sous-chef della Locanda del Borgo di Telese Terme (Benevento), con Alici di Cetara affumicate,caviale di colatura, gelèe alla Birra Moretti e meringa di pane croccante

Dal 26 novembre alle ore 9, la giuria passerà il testimone a voi lettori. Avrete la possibilità di assegnare a uno dei cinque cuochi, che non avranno passato la selezione, l’ultimo posto a disposizione per la finale del marzo 2019.

Potrete votare una volta al giorno, fino alle 24 del 14 dicembre prossimo, una delle video-ricette presentate su un mini-sito dedicato al Premio Birra Moretti Grand Cru. Sarà una preziosa seconda occasione, per questi giovani promesse della cucina italiana, per aggiudicarsi il premio in palio del valore di € 10.000. 


Rubriche

A tutta birra

Le ricette e i migliori momenti della seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru


Galleria fotografica

Baccalà.it, Salvatore Avallone
Linguina fresca Grani Antichi anguilla alla brace, sugo di pollo arrosto, albicocche ed erbe, Luca Ferrari
Petto di quaglia, caramello di IPA e Le Rosse, Fabrizio Gagliardi
Scelte...di pancia, Samuele Maio
La zucca incontra i Grani Antichi, Davide Marzullo
Pollo beà ma brons, Paolo Mautino
Pecora, birra, ostrica e mela, Giuseppe Milana
Quando è nero è cotto, Simone Tanzi
Melanzana, birra, pere, lievito e prezzemolo, Giuseppe Torcasio
Alici di Cetara affumicate, caviale di colatura, gelèe alla Birra Moretti e meringa di pane croccante, Alberto Francesco Wengert