Sedanini Mistery

Matteo Baronetto

Foto Brambilla-Serrani

Foto Brambilla-Serrani

INGREDIENTI

Ingredienti per 2 persone

1 zucca 


70 g pasta 


25 g burro nocciola 


3 g sale fino 


2 g pepe nero in grani pestato 


1 foglia di salvia 


2 g mandorla amara 


15 g vino bianco 


35 g acqua 


PROCEDIMENTO

Prendere una zucca, tagliarla a metà e, con l’aiuto di uno scavino, togliere la parte della polpa rendendo l’interno omogeneo.
Imburrare l’interno della zucca con il burro nocciola precedentemente sciolto, aiutandosi con un pennello.

All’interno di una bowl mettere la pasta cruda, il burro nocciola, le mandorle amare, precedentemente grattate con l’aiuto di una microplane, la foglia di salvia tagliata a julienne, il sale e il pepe nero pestato. Prendere la “Mistery” e cominciare a scaldarla sul fuoco o su una piastra, con la cloche per circa trenta minuti. Sarà pronta quando il coperchio sarà caldo tanto da non poter riuscire ad appoggiare sopra la mano. 


Aprire la Mistery, sistemare la zucca al centro di questa e metterci all’interno la pasta condita e all’esterno adagiare sedano, carota, cipolla e alloro. Coprire la Mistery.
Lasciar passare un paio di minuti, svitare il tappo della Mistery e aggiungere l’acqua pesata precedentemente. Lasciare cuocere una trentina di minuti, mescolando un paio di volte.
Quando la pasta sarà cotta, adagiare la Mistery al centro della tavola e servire la pasta cotta e a parte poca polpa di zucca. 


LEGGI LA SCHEDA SULLA GUIDA 2019