Appunti d'estate di Francesca D'Orazio

Maestra di cucina e dell'arte del buon ricevere, l'autrice ha raccolto in un libro consigli preziosi per ricette golose, colorate e sincere, perfette per la tavola nei mesi più caldi

18-07-2021
Particolare di Appunti d'Estate, il ricettario

Particolare di Appunti d'Estate, il ricettario di Francesca D'Orazio

E’ il suo momento, il momento di un libro che si intitola Appunti d’Estate, sottotitolo Storie, ricette e tavole per la bella stagione e segue uno dedicato alla cucina dell'inverno. Lo ha pensato e scritto Francesca D’Orazio che è una signora cuoca, ma non è affatto una professionista nel vero senso del termine, una chef e quindi le sue sono ricette di casa, non da ristorante, soprattutto quelli tutto pinzette e venti assaggi, minimo.

Francesca, ce lo ricorda lei stessa, è una “Maestra di cucina e dell’arte del buon ricevere. Autrice di libri, collabora con aziende, riviste, siti web. Di origine abruzzese, vive a Milano dopo anni trascorsi a Roma, Singapore, New York. Sposata con due figli, si appassiona alla cucina sin da piccola grazie alla famiglia - che è custode delle tradizioni abruzzesi - e decide di trasferirle prima ai figli e poi, anche attraverso lezioni di cucina, a chi non smette di appassionarsi di fronte al Buono e al Bello”.

Così le sue sono ricette “gioiose, colorate e sincere”, anche dirette, senza fronzoli inutili e nemmeno confini precisi nel senso che pesi, quantità e procedimenti suonano come consigli, tracce utili soprattutto per evitare errori grossolani. Guai considerarli dogmi. Si possono leggere respirando, senza farsi prendere dall’ansia di non capire e sbagliare. A un patto: non credere che siano preparazioni facili. Lo sembrano e chi è chef riderebbe di questa Alta Cucina Casalinga, però anche il lavoro della D’Orazio ha il suo importante segreto: va preso sul serio perché quando le cose sono semplici si sbaglia per scarsa attenzione.

Ha scritto Francesca nell’introduzione: «Le ricette e le tante idee che ho scelto per questo libro vi permetteranno di dedicare il giusto tempo alla cucina e godervi la bella stagione, le vacanze, gli amici. Ricette veloci e gustose, piatti da portare in spiaggia con la borsa-frigo o da avere pronti per la cena. Ricette per tutti i giorni e ricette per momenti conviviali, senza mai dimenticare la cura della tavola, che adesso sarà allegra, ricca di colore. Il segreto? Una buona organizzazione».

Francesca D'Orazio

Francesca D'Orazio

E non scordarsi questa raccomandazione: «Ho incluso i tempi di preparazione e di cottura ma si sa che sono relativi: dipendono dalla nostra pratica, dalla qualità degli ingredienti, dal materiale e dimensione dei recipienti di cottura, dalla tipologia di forno».

Dieci sezioni più o meno sviluppate e tutto con mano leggera. Prendo a esempio il capitolo dedicato ai primi piatti: «Personalmente non sono per la pasta fredda, né insalate di pasta. La preferisco calda, fumante. Piuttosto, il cous cous, pur sempre pasta, con cui preparo piatti completi, con verdure e formaggio, oppure con polpette di carne o pesce». E quando parla della Pasta con zucchine e zafferano precisa che «come pasta vi suggerisco i rigatoni oppure i paccheri, ma anche gli gnocchi di patate, che se rimangono conditi per più minuti acquistano ancora più sapore».

Nota utile: Francesca D’Orazio, Appunti d’estate, pp. 142, prezzo 16 euro, disponibile in francescadorazio.com