Cucina di resistenza nel tempo sospeso

Anna Prandoni e Gaia Menchicchi hanno preparato in tempi record un volume di 40 ricette. Pratico, chiaro, benefico

01-04-2020
Particolare di copertina di

Particolare di copertina di "Cucina di resistenza nel tempo sospeso", autrici Anna Prandoni e Gaia Menchicchi, Approjects edizioni (su Amazon 12,57 euro, 4,99 euro Kindle). Tutti i proventi delle vendite sono devoluti a Croce Rossa Italiana

«Dedichiamo questo libro a tutte le persone che non possono cucinare in questi giorni sospesi: ai lavoratori, al personale sanitario, ai malati. Speriamo che possano tornare presto con noi ai fornelli, quando tutto sarà passato». Nei tempi dell’emergenza non si realizzano solo ospedali o decreti in tempo record, ma anche libri di cucina, confezionati in quarantena, con immagini scattate con l’iPhone.

Progetti rapidi, urgenti e intelligenti come “Cucina di resistenza nel tempo sospeso”, un agile libello coi testi di Anna Prandoni e le foto di Gaia Menchicchi, il cui ricavato è devoluto interamente alla Croce Rossa Italiana (si acquista su Amazon per pochi euro e si può scegliere tra formato cartaceo o kindle). Prandoni è una firma nota nel microcosmo gastronomico italiano: tra le altre cose, ha diretto La Cucina Italiana e i corsi dell’Accademia Gualtiero Marchesi, è membro dell’Accademia del Panino e ora scrive per Linkiesta. Menchicchi è specializzata in food e still life e ha al suo attivo oltre un decennio di esperienza.

Il ricettario include una trentina di ricette, quadripartite come da menu italiano: antipasti, primi, secondi e dolci. Ci sono citazioni d’autore, come la Passatina di ceci con gamberi di Fulvio Pierangelini, piatto monumento della cucina italiana degli ultimi 30 anni ma soprattutto preparazioni che non richiedono chissà quali ingredienti introvabili e processi infiniti: Carciofi alla romana, Riso mantecato al limone e rosmarino, Pollo alla diavola, Polpette al sugo, Salame di cioccolato e pistacchi, Panna cotta allo zafferano…

Passatina di ceci con gamberi

Passatina di ceci con gamberi

Gnocchi viola

Gnocchi viola

A queste si aggiungono una decina di preparazioni “extra”, dalla Pizza in teglia per novizi ai Biscotti salati da aperitivo, dalla Focaccia al formaggio a una versione casalinga del ramen. Quaranta preparazioni semplici e illustrate con una didattica for dumnies, che segue cioè passo passo il lettore, senza dare per scontati accorgimenti che magari lo sono solo per i cuochi professionisti (il ghost editor delle ricette è lo chef Fabio Zago).

Un volume che centra l’obiettivo che le autrici anticipano nella prefazione: «Volevamo indicare ricette che potessero, da un lato sfamare le famiglie, dall’altro potersi eseguire con calma allo scopo di preparare piatti sfiziosi». Una doppia missione che ha bisogno giustamente anche di raccomandazioni ulteriori perché il momento è particolare: «In questi giorni in cui andare al supermercato non è una buona idea», spiega l’autrice, «essere creativi è l’imperativo categorico: quindi non fermatevi se non avete tutti gli ingredienti per una ricetta, ma pensate a un modo efficace di sostituirlo con qualcosa che avete già in casa».

Quando fate la spesa, fatela in modo intelligente, per esempio bilanciando «I prodotti a lunga conservazione e quelli facilmente e rapidamente deperibili». E quando decidete di comporre il menu, pensate sempre all’ammontare complessivo dei «cibi grassi, che dovrebbero essere serviti con moderazione e solo uno per ogni menu, senza esagerare».
Le autrici Anna Prandoni e Gaia Menchicchi

Le autrici Anna Prandoni e Gaia Menchicchi


Rubriche

In libreria

Pubblicazioni e novità editoriali del pianeta gola