Dal 30 settembre al 2 ottobre largo al Naturale Festival in scena a Mare Culturale Urbano, Milano

21-09-2022

28 Posti, Perimetro e Burro Studio promuovono tre giornate dedicate a chi vuole sostenere il mondo del Naturale attraverso dibattiti, concerti, cene a filiera zero e workshop: presenti vignaioli, chef e fotografi, in un dialogo tra arti a confronto

Uno scatto di Angelo Mazzola

Uno scatto di Angelo Mazzola

Un festival tutto dedicato al naturale e alle sue declinazioni che promuove un atteggiamento etico e consapevole, dalla cucina alla fotografia, coinvolgendo molti ambiti disciplinari: questo è Naturale Festival, la cui prima edizione si terrà da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre da Mare Culturale Urbano, a Milano.

Il weekend inizierà il venerdì alle 21:00 con una festa di apertura accompagnata da dj set e proseguirà nei due giorni successivi con mostre, degustazioni, talk e workshop - dalle 12:00 alle 19:00 - e con cene a quattro mani alternate da aperitivi e performance musicali, a partire dalle ore 20:00. Il festival prende il nome dall’etimologia della parola “natura”, termine che racchiude il passato e il futuro delle cose: il participio passato dell’infinito nasci (nascere) e il suffisso del participio futuro urus-a. Letteralmente, dunque, la Natura è quella cosa che è, che esiste e che predispone a sua volta un domani: un cerchio perfetto che si alimenta da sé e genera una realtà, una vita o un’idea.

L’evento è organizzato da 28 Posti - il ristorante di cucina mediterranea contemporanea legata ai concetti di autenticità, materia, semplicità e origine delle materie prime – , da Perimetro - magazine indipendente nato per raccontare Milano - e da Burro Studio, studio di graphic design e comunicazione.

Uno scatto di Massimo Zanusso

Uno scatto di Massimo Zanusso

Il festival vedrà nei due pomeriggi di sabato e domenica un ampio palinsesto di incontri che riunirà vignaioli, chef, panificatori, agronomi, botanici, designer, paesaggisti e molti altri esponenti del settore che condivideranno la loro esperienza attraverso talk e workshop su varie tematiche come la viticultura naturale, l’apicoltura, il foraging e la panificazione con le polveri.

Tra gli ospiti di rilievo: numerose cantine naturali (tra cui Auriel, Tenuta Lenzini, Fabio Ferracane, Parashos, Guerila, Sieman); lo chef Marco Ambrosino, che farà scoprire la sua cultura gastronomica - orientata verso valori etici, attenta alla qualità degli alimenti, al rispetto dell’ambiente e all’equità dei processi di produzione - con una cena a quattro mani con Sara Nicolosi, chef del ristorante di cucina vegetariana Altatto. Presenti anche: Wooding Lab, che terrà un workshop sul foraging; Aurora Zancanaro del micro-panificio Le Poveri, che interverrà sul tema della panificazione; Cesare Battisti di Ratanà con il suo nuovo progetto Marcel Boum, che lo vedrà impegnato insieme ai suoi ragazzi nella preparazione di alcuni piatti dello street food africano. Durante le giornate di sabato e domenica si alterneranno numerosi workshop e incontri sul vino naturale coordinati dal team di EN – Enoteca Naturale.

Grande importanza è data alla fotografia: diversi i progetti che, attraverso una open call partita in questi giorni, permetteranno alle opere più belle di essere pubblicate sul numero speciale di Perimetro in uscita durante i giorni del festival e di essere esposte all'interno di Mare Culturale Urbano, oltre che di diventare una “capsule collection” di etichette fotografiche per una selezione di produttori che daranno vita ai vini del festival, acquistabili durante le due giornate.

Sabato 1 e domenica 2 ottobre saranno inoltre presentati il numero speciale di Perimetro Naturale e la guida del festival con una selezione di 50 luoghi del Naturale a Milano.

Ad ospitare le tre giornate di Naturale Festival sarà Mare Culturale Urbano, centro di produzione artistica e culturale attivo nella zona ovest di Milano e palco per i giovani artisti che lavorano con il territorio. Per la prima edizione, Mare Culturale Urbano sarà inoltre co-produttore dell’evento.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita al seguente link .

 

Lista dei produttori vinicoli aderenti
Alberto Oggero
Apeca
Auriel
Azienda Agricola Juretic Andrej
Azienda Agricola Philine Isabelle
Bettalunga
Bugno Martino
Casa di Baal
Cascina degli Ulivi
Clara Marcelli
Controcorrente
Del Rebene
Dinavolo
Fabio Ferracane
Fattoria Castellina
Ferlat
Garganuda
Guerila
Guido Vada
Il Sasso
Klabjan
Lusenti
Maeli
Malibran
Maria Pia Castelli
Marinferno
Muni
Niccolò Lari
Paraschos
Pietro Torti
Possa
Raica
Ricolla
Sieman
Slobodne
Tenuta del Conte
Tenuta Lenzini
Tiberi