Il nostro Raffaele Foglia premiato con il B’Nu d’Oro

02-12-2019

"Giornalista capace di raccontare il territorio": il riconoscimento è andato al collega di Identità Golose che segue e analizza per noi il mondo del vino

Raffaele Foglia emozionato e premiato a Nuoro con il B’Nu d’Oro

Raffaele Foglia emozionato e premiato a Nuoro con il B’Nu d’Oro

Il nostro Raffaele Foglia (complimenti vivissimi Raf!) è stato premiato con il B’Nu d’Oro, categoria "Giornalista Specializzato - Premio Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato", nel corso della B’Week, l’evento che si è concluso a Nuoro poche ore fa. La manifestazione, patrocinata dalla CCIAA di Nuoro, è impegnata su più fronti a valorizzare il territorio e le eccellenze della Sardegna e dell’Italia tutta. Vuole così evidenziare quanti vivono un territorio e lo amano, promuovendolo con le parole, con i gesti, con le esperienze, con la condivisione.

Il B’Nu d’Oro è così il riconoscimento pensato per “gli uomini e le donne, le associazioni e le organizzazioni, le aziende e i professionisti del settore che hanno saputo, con il loro lavoro, tradurre in opere - materiali e non - la regione del Mirto e dei Nuraghi, del Cannonau e della vite selvatica più antica del mondo, come dell’Italia intera”. Non solo chef o giornalisti, ma anche eventi di promozione enogastronomica per un concorso che agisce ad ampio raggio con le sue otto categorie.

Foto di gruppo alla premiazione

Foto di gruppo alla premiazione

I meriti dei singoli sono stati valutati sul campo dalla giuria - nominata anno per anno da un Comitato Permanente - e quest’anno composta da Agostino Cicalò (Presidente CCIAA di Nuoro), Francesco Bruno Fadda (Repubblica Sapori, Identità Golose), Pasquale Porcu (Nuova Sardegna, Ilfrigider.com), Eleonora Cozzella (Repubblica Sapori, Guide Espresso), Antonio Scuteri (caporedattore Repubblica Sapori), Giambattista Marchetto (Il Sole 24 Ore).

Un lavoro di valutazione intenso che anche quest’anno ha permesso di fotografare un panorama nazionale vivo e vivace, capace senza campanilismi di promuovere l’anima dell’Italia e delle sue regioni, come dimostrano - oltre che al riconoscimento a Foglia - anche il Premio Sardinia Ferries per il Miglior Evento Enogastronomico, andato a Sicilia en Primeur (Siracusa), il Premio Repubblica Sapori al Miglior Chef andato a Simone Tondo del Racines di Parigi o il Premio Silvio Carta per la Promozione Internazionale del Vino andato al sommelier internazionale Marino Braccu.