Sorpresa a L'Alchimia: se ne va Davide Puleio, giovane dell'anno Michelin

29-11-2019

Comunicato del ristorante neo-stellato di Milano: lascia il giovane cuoco romano e al suo posto arriva Giuseppe Postorino, ex Magna Pars

Cambio della guardia in cucina al ristorante L'Alchimia di Milano, solo 3 settimane fa premiato con la stella Michelin: se ne va il romano Davide Puleio (foto a sinistra, peraltro premiato come Giovane dell'anno dalla stessa Rossa) e gli subentra Giuseppe Postorino, reduce da 7 anni al Magna Pars di Milano

Cambio della guardia in cucina al ristorante L'Alchimia di Milano, solo 3 settimane fa premiato con la stella Michelin: se ne va il romano Davide Puleio (foto a sinistra, peraltro premiato come Giovane dell'anno dalla stessa Rossa) e gli subentra Giuseppe Postorino, reduce da 7 anni al Magna Pars di Milano

L’Alchimia di Milano ha ottenuto la sua prima stella Michelin solo 3 settimane fa e ora cambia chef, peraltro premiato dalla Rossa come Miglior giovane dell’anno.

Lo comunica in una nota il ristorante stesso: «Alberto Tasinato ringrazia e saluta Davide Puleio, talentuoso chef premiato dalla Rossa come miglior giovane chef dell’anno. Lo chef di origini romane lascia, di comune accordo con la proprietà, la guida della cucina de L’Alchimia; la stessa proprietà e tutto lo staff del ristorante lo ringraziano per questo obiettivo di squadra condiviso e raggiunto, augurando a Davide i migliori successi professionali. La nuova guida in cucina sarà Giuseppe Postorino, già executive chef del prestigioso Hotel à parfum Magna Pars Suite, pronto ed entusiasta nel raccogliere questa nuova sfida».

Chiusura del comunicato: «La squadra capitanata dal patron Alberto Tasinato, da Valerio Trentani restaurant & lounge manager e dal giovane sommelier di sala Federico Alessio, è pronta a rinnovare impegno e dedizione per raggiungere tutti insieme attraverso questo nuovo corso, altri successi e risultati ambiziosi per il Ristorante L’Alchimia».