Il pesto protagonista: cena a Genova con gli chef Visciola, Ravanà e Aliberti

16-10-2019

Ultimo appuntamento del ciclo Sinergie, a Il Marin, nel capoluogo ligure, il 24 ottobre. Sarà un omaggio a una ricetta classica, con interpretazioni innovative

Il 24 ottobre a Genova cena speciale con gli chef Franco Aliberti, Alessandro Ravanà e Marco Visciola

Il 24 ottobre a Genova cena speciale con gli chef Franco AlibertiAlessandro Ravanà e Marco Visciola

Un mortaio, qualche fogliolina di basilico, del parmigiano e del pecorino sardo, uno o due spicchi d’aglio, un pizzico di sale e olio evo: questi gli ingredienti essenziali per un buon pesto, a cui si deve aggiungere tanto olio di gomito e forza di volontà. La ricetta perfetta non esiste perché - come afferma Gareth Jones, noto gastronomo inglese - «Il pesto è una tecnica, non una ricetta». Lo sa bene Roberto Panizza, fondatore del Campionato Mondiale di pesto al mortaio; giovedì 24 ottobre sarà l’ospite d’onore a Il Marin di Eataly Genova (a lui è affidato il compito di realizzare la ricetta classica per la cena, svelando i trucchi per ottenere un pesto eccellente) dell'ultimo appuntamento con Sinergie, il ciclo di tre cene che ha visto come protagonisti gli chef Marco Visciola, Alessandro Ravanà e Franco Aliberti. Tema, questa volta: ovviamente il pesto. 

Tortelli ripieni al pesto, cremoso di patate e fagiolini

Tortelli ripieni al pesto, cremoso di patate e fagiolini

Come da consuetudine, gli chef rivisiteranno la classicità in un’ottica moderna, dando un sapore più innovativo ad una tradizione lunga secoli. Ne è consapevole Visciola, padrone di casa de Il Marin, che aprirà le porte del suo ristorante per regalare agli ospiti un’esperienza unica. Lui, fortemente radicato nel territorio e promotore di una cucina ligure autentica e genuina, proporrà il piatto Tortelli ripieni al pesto, cremoso di patate e fagiolini: una portata che rimanda immediatamente alla tradizionale pasta al pesto, ma in chiave più contemporanea. Il velo di pasta racchiuderà il pesto, nascosto quindi all’interno, le patate diventeranno un cremoso e i fagiolini saranno crudi per dare una nota croccante e vegetale al piatto.

Salmoriglio al pesto sicano

Salmoriglio al pesto sicano

Lo chef Ravanà del ristorante Il Salmoriglio di Porto Empedocle realizzerà per l’occasione un piatto in cui i profumi e i sapori di Sicilia si incontreranno con il gusto del pesto: Salmoriglio al pesto sicano, ossia un carpaccio di triglia di scoglio condito con pesto di basilico e mandorle, insalata di pomodori verdi e mandaranci Miyagawa e crema di limoni. Chiuderà la cena Aliberti del ristorante Tre Cristi di Milano con il dolce Non è verde tutto ciò che è pesto, un cremoso di cioccolato bianco e aglio, biscotto salato, gelato al basilico e pinoli sabbiati.

Non è verde tutto ciò che è pesto

Non è verde tutto ciò che è pesto

Ai piatti verranno abbinati i vini delle aziende Garbole di Verona e Ridolfi di Montalcino. Il costo della serata è di 50 euro comprensivi dei vini in abbinamento. Info e prenotazioni: tel. +39 010 8698722.