Tutti in edicola: c'è Food&Wine Italia

06-12-2018

Debutta oggi lo spinoff dell'autorevole magazine americano. Responsabili: Federico De Cesare Viola e Laura Lazzaroni. Qualche anticipazione su firme e contenuti

È in tutte le edicole da oggi, giovedì 6 dicembre 2018, la prima edizione italiana di Food&Wine, spinoff di uno dei più autorevoli magazine di cucina, fondato 40 anni fa negli Stati Uniti, oggi con sede a Birmingham, in Alabama. «Ha una voce che ci piace pensare diversa da tutte le altre», spiega nell’editoriale inaugurale Laura Lazzaroni, direttore responsabile del bimestrale, «Innanzitutto, è una voce internazionale. Sulle nostre pagine troverete tante storie dal mondo, firmate da giornalisti che viaggiano e sperimentano in prima persona la cultura del cibo e del vino, con un approccio fortemente competente, critico quando serve, sempre avventuroso, a tratti molto divertente».

L’editore italiano del progetto è Magenta Srl – già responsabile delle edizioni italiane di Maxim e Fortune – e il brand ambassador e supervisore dei contenuti editoriali Federico De Cesare Viola. Tra gli autori, tanti altri amici di Identità Golose, da Marco Bolasco (firma Comfort, rubrica fissa sulla ristorazione di mezzo) a Ryan King (Round Table, su temi social e sociali), da Gianluca Biscalchin (Behind the scenes, il dietro le quinte dei ristoranti in forma di piccole graphic novel) a Elisia Menduni (Design challenge, case studies legati all’architettura e alla progettazione di ristoranti e alberghi).

La storia di copertina è dedicata «Al revival del pollo – fritto e arrosto – un piatto a lungo dimenticato e oggi riscoperto, dall’alta ristorazione al fast casual, fino a casa», illustra Lazzaroni. Facile indovinare a chi appartiene il busto che regge il pollo in copertina: Niko Romito, che presenta il pollo fritto di ALT in una teglia customizzata, realizzata da un artigiano di Castel di Sangro (L'Aquila). Prezzo di copertina: 4,90 euro.