L'Extravergine al Sol

Sol&Agrifood, una buona occasione per fare il punto sulla produzione olearia italiana

22-04-2015
Anche quest'anno Sol&Agrifood, Rassegna Internazi

Anche quest'anno Sol&Agrifood, Rassegna Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, si è confermata come una prestigiosa vetrina che promuove l'eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato nazionale e internazionale

La 13° edizione del Sol&Agrifood, dal 22 al 25 marzo a Verona in concomitanza con il Vinitaly, ha fatto registrare numerose presenze, eventi e assaggi interessanti. Nata per promuovere l'eccellenza dell'extravergine e di altri prodotti agroalimentari su scala internazionale, la manifestazione ha raggiunto i suoi obiettivi con 65.000 visitatori da 80 nazioni. Il Sol è stata anche una buona occasione per fare il punto della situazione in quello che è stato definito l'“annus horribilis” dell'olio italiano, con una produzione ridotta del 40%.

Nonostante l'annata difficile molti produttori italiani hanno scelto di esserci comunque esponendo orgogliosamente prodotti spesso eccellenti. Chi ha saputo lavorare bene, insomma, è stato ricompensato.

Il Quinta Luna del Frantoio Gaudenzi

Il Quinta Luna del Frantoio Gaudenzi

Il Frantoio Gaudenzi, in Umbria, ha dovuto rinunciare a produrre due su quattro etichette, ma grazie anche ad alcune innovazioni tecnologiche in frantoio ha realizzato un fantastico Quinta Luna (blend di Moraiolo, Frantoio and Leccino, etichetta di punta) che ha meritato la Medaglia di Bronzo al Sol d'Oro, le Tre Foglie Gambero Rosso e la menzione di Olio Slow nella guida Slow Food.

Il giovane e intraprendente Marco Bonsignore, nato in Sicilia ma di stanza a Milano, ha presentato l'interessante extravergine Kothon da olive di Nocellara del Belice, confezionato in un'elegante bottiglia pensata per far bella figura sulle tavole stellate.

Sempre dalla Sicilia – ma da Buccheri, piccolo ma vocatissimo paesino del Siracusano – arrivano anche gli eccellenti prodotti dell'azienda TuttoTonda, intriganti variazioni sul tema della cultivar Tonda Iblea. A testimoniare la grande biodiversità siciliana, anche l'affascinante e delicato monocultivar di Giarraffa realizzato da Pierluigi Crescimanno nell'azienda di famiglia Tenuta Rocchetta.

TuttoTonda: un olio dedicato all'eccellenza della Tonda Iblea

TuttoTonda: un olio dedicato all'eccellenza della Tonda Iblea

L'azienda pugliese De Carlo  – nella Conca Barese – ha conquistato approvazioni e riconoscimenti con i diversi prodoti tra cui l'eccellente Tenuta Torre di Mossa, fruttato intenso ottenuto da olive di Coratina e Ogliarola Barese. E di nuovo la Coratina – in questo caso proveniente da Puglia e Basilicata – è alla base di un altro olio che si è fatto notare non solo per la qualità ma anche per la trasparenza dei produttori, l'azienda toscana Dievole.

Non avendo potuto raccogliere le proprie olive, si sono messi in cerca delle migliori olive del Sud – fatte arrivare in tempi brevissimi nel frantoio di proprietà vicino Siena – per ottenere uno dei migliori oli da Coratina assaggiati quest'anno, ma dichiarando esplicitamente in etichetta l'origine extra-regionale delle olive.

Sempre in Toscana, il pluri-premiato Frantoio Franci è riuscito a produrre molti dei suoi eccellenti oli. Nonostante le difficoltà che hanno reso impossibile la raccolta di alcuni oliveti, Giorgio Franci si dichiara soddisfatto dei risultati a cominciare dallo straordinario Villa Magra Gran Cru, elegantissimo blend di Frantoio, Moraiolo e Leccino proveniente da una selezione di olive dell'oliveto “cru” di Villa Magra, premiato - come anche l'Olivastra Seggianese e il Villa Magra – con le Tre Foglie del Gambero Rosso.

Una selezione degli oli prodotti dal toscano Giorgio Franci

Una selezione degli oli prodotti dal toscano Giorgio Franci

L'Agraria Riva del Garda, una delle realtà più all'avanguardia del territorio, ha vinto la Medaglia d'Argento al Sol con l'extravergine biologico 46° Parallelo (nome che indica la latitudine “estrema” delle olive) e la Gran Menzione tra i fruttati leggeri per l'Uliva, affascinante Dop Garda Trentino.

Ma al Sol&Agrifood 2015 non c'era solo Italia: in particolare il Marocco, che si sta affermando come concorrente per Italia e Spagna nel bacino mediterraneo, ha esposto i prodotti di alcuni dei suoi migliori frantoi in un suggestivo stand in stile modernamente arabeggiante, offrendo assaggi di extravergine e di accoglienza marocchina.


Rubriche

Frantoio Squadrilli

Tematiche e identità legate all'olio extravergine d'oliva, raccontate da Luciana Squadrilli