Il gelato cresce sull'Albero

In Brianza, tre gelaterie offrono gusti naturali impareggiabili. E tra poco arriva il panettone...

15-10-2011

L'Albero dei Gelati ha tre punti vendita: Seregno, Barlassina e Cogliate, tutti comuni sotto la neonata provincia di Monza Brianza

Dove si trova il miglior gelato del nord? In Brianza. Una provocazione? Sì, ma fino a un certo punto perché quassù c’è un trittico di gelaterie che sta facendo parlare molto di sé. Si trovano a Seregno, Barlassina e Cogliate e fanno tutte capo alla stessa proprietà. La scelta cade sempre su ingredienti di prim’ordine, biologici, molti dei quali a chilometro zero. Nessun tipo di addensante e/o aroma artificiale, per gelati golosi, persistenti, di grande qualità e sani. Con la carta vincente di proposte a prezzi molto onesti e concorrenziali.

La storia ha inizio nel 1985 con la nascita della gelateria Oasi, figlia della passione del papà e della mamma di Monia e Fabio Solighetto. La seconda generazione ha cominciato a fare il gelato artigianalmente, con materie prime di assoluta qualità: frutta fresca, latte, panna, cacao e zucchero. “Come una volta”, insomma. Dal 2007 Oasi è diventata l’Albero dei Gelati. E il cappello del maestro gelataio, nel frattempo, è passato a uno di casa: Alessandro Trezza, marito di Monia.

I tre soci Fabio, Monia e Alessandro

I tre soci Fabio, Monia e Alessandro

L’aria che si respira nelle tre gelaterie è proprio quella di casa: c’è profumo di ricordi, amicizia e cose buone. Troverete i gusti classici, con uno straordinario nocciola ma anche tanta frutta: i mirtilli della Valtellina e, nel mese di ottobre, caco, fico d’india, corbezzolo, castagna, uva. Rispetto dei ritmi della natura, certo, attenzione all’ecologia del prodotto (mai acquistato troppo lontano) ma anche un pizzico di innovazione con i gusti, mai più di uno alla volta, di formaggio Fatulì della Val Savione, peperone giallo, radicchio, robiola di Roccaverano e persino risotto ai funghi.

Interessante la scelta di torte gelato, fantasiose e di ottima fattura, così come i ghiaccioli, su tutti quello al limone sfusato d’Amalfi. Dimenticavo, a Natale non perdete il panettone gelato, realizzato con pasta lievitata dal folletto Davide Longoni, amico del gruppo, abile panettiere (imperdibile il suo pane a lievitazione naturale con farina di grano duro “tumminia”) e pasticcere in via Grotte 2 a Carate Brianza, +39.0362.903712, unito al mitico gelato dell’Albero.

L’Albero dei Gelati
via Santa Valeria, 93
t. +39.0362.226733
Seregno (Mb)

piazza Cavour, 12/2
t. +39.0362.556949
Barlassina (Mb)

via Volta, 1
t. +39.02.96461775
Cogliate (Mb)


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola