Birra Moretti leggi le news
S.Pellegrino leggi le news
Monograno Felicetti leggi le news
Petra leggi le news
Lavazza leggi le news
Grana Padano leggi le news
Guida 2014 - Acquista ora
Gabriele Bonci Luciano Tona Enrico Panero Arcangelo Dandini Frédéric Bau Antonio Santini Mario Batali
Roberta Pezzella Identità  Golose - i protagonisti della cucina Giuseppe Amato
Mehmet  Gürs Josean Alija
Pierre Hermé Giuseppe Iannotti
Gualtiero Marchesi Beniamino Bilali Ciro Salvo Christian Puglisi Pierre e Michel Troisgros Beniamino  Nespor ed Eugenio Roncoroni Davide Cassi
24-04-2014

Fritto Misto, tutti ad Ascoli

E' prevista dal 25 aprile al 4 maggio ad Ascoli Piceno la decima edizione di Fritto Misto. Molto ricco il programma di eventi allestito nella patria dell’oliva tenera ascolana: tra le novità, la presenza di 4 cuochi che imposteranno il loro Menù 10 e Lode! e la presentazione del libro di ricette “10 in Pastella – Ricette e personaggi di Fritto Misto”, con 50 delle più famose ricette di fritto nazionali ed internazionali

22-04-2014

Lecce e il Festival della Dieta Med

I prodotti del Salento non solo sono sbarcati sul NYTimes, ma saranno protagonisti, 26 aprile-4 maggio, al Festival della Dieta Med-Italiana in piazza Sant’Oronzo a Lecce, creato per farli conoscere, degustare e apprezzare a chi visita e vive questa terra. Dai vini agli oli extravergine, dalla pasta ai formaggi e ai salumi, dai condimenti alle pucce calde, cotte e preparate all’istante. E guai scordarsi la Formula 30-20-10, dormi con 30, mangi con 20 e acquisti con 10 euro

18-04-2014

Alfredo Russo apre a Dubai (e oltre)

Alfredo Russo, chef del Dolce Stil Novo alla Reggia di Venaria (Torino), ha inaugurato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, il ristorante Vivaldi by Alfredo Russo. "Il progetto", leggiamo nel comunicato stampa, "si inserisce come progetto pilota per future nuove operazioni in Medio Oriente e in nuove aree geografiche". L'apertura si aggiunge ai già presentio ristoranti Cafe Torino, dei trattoria-concept già attivi in un altro continente ancora: Città del Messico

17-04-2014

Delmonte al timone di Via Settembrini

Già cuoco del Vicolo del Curato di Fano e prima ancora da Pinchiorri, al Magnolia, alla Locanda del Povero Diavolo e al Pagliaccio, Federico Del Monte riparte da Roma, quartiere Prati per l'esattezza. Guiderà la brigata del Via Settembrini, in via Settembrini 27 a Roma, telefono +39.06.3232617. Prende il posto di Luigi Nastri, trasferitosi a La Gazzetta di Parigi, a sua volta rimasto orfano di Petter Nilsson, tornato in Svezia allo Spritmuseum

16-04-2014

Premio Francesco Arrigoni 2014

Domenica 4 maggio prossimo, presso il Monastero San Pietro in Lamosa di Provaglio d'Iseo (Brescia), sarà assegnato il Premio Francesco Arrigoni 2014, riconoscimento che intende onorare la memoria del giornalista bergamasco. La giuria, presieduta da Antonella Colleoni, moglie di Francesco, assegnerà il premio da 5mila euro e tre simboli che ricordano lo scrittore prematuramente scomparso

15-04-2014

Birra Expo a Piacenza

Una finestra sull'universo della birra artigianale italiana: microbirrifici, aziende di macchinari, attrezzature di produzione e forniture per le birrerie. Si aprirà a Piacenza Expo dall'8 all'11 maggio, in occasione di Birra Expo, Salone nazionale della birra artigianale. Nutrito il calendario di conferenze, incontri, degustazioni e corsi con i grandi esperti italiani. Apertura da giovedì a sabato, dalle 16 alle 2. Domenica dalle 10 a mezzanotte

14-04-2014

Il 1° piano del Mercato Centrale Firenze

C’è grande attesa per la riapertura imminente del primo piano del Mercato Centrale Firenze. Il taglio del nastro è fissato per mercoledì 23 aprile, mentre il giorno successivo, giovedì 24, aprirà al pubblico. Gli spazi verranno restituiti alla città completamente rinnovati con 12 botteghe artiginali e di qualità, inclusi ristorante, enoteca, pizzeria, birreria, scuola di cucina, enoscuola, banca, libreria... per un totale di 500 posti a sedere

11-04-2014

I Costardi e Le Toque Blanches

L’associazione francese Le Toques Blanches du Monde, oltre 6mila cuochi affiliati da tutto il mondo, ha scelto Christian e Manuel Costardi del ristorante omonimo di Vercelli come testimonial per iniziare a vendere online prodotti rappresentativi di un certo paese. Si inizia con l’Italia: i fratelli Costardi hanno selezionato una serie di eccellenze dall’Aceto Balsamico di Modena di Leonardi al Grissino di Cigliano fino al riso Carnaroli a loro marchio

10-04-2014

Henderson, premio alla carriera

E' stato assegnato al britannico Fergus Henderson il riconoscimento alla carriera della World's 50Best 2014, classifica sui migliori ristoranti del mondo che verrà ufficializzata alla Guildhall di Londra il 28 aprile prossimo. Maestro dei tagli di carne e fondatore del marchio St. John, con più punti vendita a Londra, Henderson è stato premiato per aver promosso e diffuso la cucina nose-to-tail, dal naso alla coda: di ogni animle si può cucinare tutto

09-04-2014

Fish & Chef, 1-6 maggio sul Garda

Torna, dall'1 al 6 maggio, in diverse località della sponda veronese del lago di Garda, Fish & Chef, rassegna giunta alla quinta edizione che coinvolge grandi nomi della cucina italiana, alle prese con il pesce di lago. Nel cartellone di quest'anno, cuochi del calibro di Luigi Taglienti, Mauro Uliassi, Felice Lo Basso, Alberto Tonizzo, Anthony Genovese, Leandro Luppi, Giuseppe D’Aquino, Stefano BaioccoGionata Bignotti...

07-04-2014

La Torre: Renato Bosco a Verona

Si chiama La Torre il nuovo locale del pizzaiolo Renato Bosco a Verona, apertura mercoledì prossimo in stradone Scipione Maffei 1, telefono +39.045.2525464 e pizzacaffelatorre@gmail.com. La proposta prevede i "classici" crunch e doppio crunch di pizza, mozzarella di pane, club sandwich, lievitati dolci, biscotti con caffetteria di qualità e una selezione di birre artigianali, alla spina e in bottiglia 

06-04-2014

Lunelli e Bisol, gli sposi delle bollicine

Il Gruppo Lunelli, una realtà per tutte: le Cantine Ferrari a Ravina di Trento, è entrato al 50% nella Bisol Desiderio & Figli, storica cantine di Valdobbiadene Prosecco Superiore; protagonisti dell’operazione, molto importante in chiave mercati mondiali, Matteo Lunelli, amministratore delegato del Gruppo Lunelli, e Gianluca Bisol, presidente della Bisol. Una curiosità: derby stellato a tavola tra i due produttori, tra la Locanda Margon a Trento e il Venissa a Venezia

05-04-2014

Cuoco maldiviano vince il Festival Loiseau

E’ Dammika Sarath, cuoco al Constance Halaveli Maldives, il vincitore della nona edizione del Festival culinarie Bernard Loiseau al resort Belle Mare Plage sull’isola di Mauritius. Preparatosi assieme con il giapponese Masashi Ijichi, chef a La Cachette di Valence, Francia, lacachette.restaurant@ gmail.com, Dammika ha proposto una Zuppa di cocco e fagioli bianchi (antipasto vegetariano) e un Petto d’anatra marinato (piatto principale a tema fisso), davvero perfetto

05-04-2014

Mangia come parli, a Milano

"Mangia come parli – Com’è cambiato il vocabolario del cibo". E' il titolo di un libro e di un convegno organizzato da Slow Food che avrà luogo giovedì 10 aprile, ore 18.30, nella sede di Frigoriferi Milanesi di via Piranesi 10 a Milano. Oltre all'autrice Cinzia Scaffidi, intervengono il filosofo Francesco M. Cataluccio, il giornalista Stefano BartezzaghiMarco Bolasco, direttore Slow Food Editore. Ingresso libero fino a esaurimento posti

04-04-2014

The Cook trasloca ad Arenzano

Da metà maggio, il ristorante The Cook di Ivano Ricchebono ed Elisa Arduini trasloca da Genova Nervi al Comune di Arenzano, sempre in provincia di Genova. Sarà inserito all'interno dell'hotel Poggio e raddoppierà la sua offerta: oltre al ristorante gourmet da 25-30 coperti ci sarà un'insegna di cucina più easy. Con il trasloco del Cook, Genova città perde l'unica stella presente nella Guida Michelin 2014 

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15

I 10 anni di Identità Golose (Video Brambilla - Serrani - Cicogna, durata 5'31")

Eventi e protagonisti
Grana Padano leggi le news
S.Pellegrino leggi le news
Monograno Felicetti leggi le news
Lavazza leggi le news
Birra Moretti leggi le news
Petra leggi le news
Food&Wine Festival - I prossimi appuntamenti
Home page
Congresso
Guida
Cena con noi
Altri eventi
Dicono di noi
EnglishItaliano
Rubriche - Primo piano

Gli appuntamenti da non perdere e tutto ciò che è attuale nel pianeta gola

23-05-2011

Una Lanterna di bontà

Da venerdì 27 a lunedì 30 maggio, tutti a Genova. Per Slow Fish. E per gli indirizzi suggeriti da un cronista d’eccezione

Astice e ostrica. Coppia immortalata a Slow Fish 2009. La quinta edizione si tiene a Genova da venerdì 27 a lunedì 30 maggio 2011 (foto Slowfood)
Foto
Astice e ostrica. Coppia immortalata a Slow Fish 2009. La quinta edizione si tiene a Genova da venerdì 27 a lunedì 30 maggio 2011 (foto Slowfood)

Da venerdì 27 a lunedì 30 maggio la Fiera di Genova in piazzale Kennedy ospita Slow Fish, un momento fondamentale di riflessione su problemi e tematiche legate al mare. Se l’impoverimento delle acque è lo sfondo irrinunciabile di ogni argomento, l’edizione di quest’anno, la quinta, si concentra in particolare sul ruolo fondamentale dei pescatori, “custodi del mare, con una forte valorizzazione della memoria e dei saperi di cui essi sono portatori”. Tra le infinite iniziative previste per la 4 giorni (il pdf con il programma completo si scarica qui), sottolineiamo qui gli interessanti Laboratori del Gusto e gli appuntamenti del Teatro del Gusto, alcuni dei quali moderati da Identità Golose (Michele Rotondo il 27 maggio alle 16 da Paolo Marchi; Mehmet Gürs il 28 alle ore 16 con Gabriele Zanatta). Di seguito, proponiamo un ritratto goloso di Genova firmato nel 2009 (e aggiornato a oggi) da Paolo Parisi, allevatore nato sotto la Lanterna, ora trapiantato a Usigliano di Lari, nel Pisano. Non si sa mai che uno trovi anche il tempo di scoprire altri luoghi interessanti, tra il porto e i carrugi. (G.Z.)


La Genova di Paolo Parisi
Come le caravelle di Colombo, Garibaldi e chissà quanti altri, anch'io sono partito da Genova. Sono andato in Toscana, a fare l'allevatore. Ma il mio cuore è rimasto lì, nella città di porto con influenze vicine e lontane. Oggi Genova è più che altro un luogo di servizi, scarso turismo, architettura meravigliosa. E abitanti che pronunciano belin ogni 20 parole senza neanche accorgersene. Trascurata dal turismo, gastronomicamente poco interpretata, sarà colpa dei liguri? Chiusi, riservati, introversi, ho vissuto lì 28 anni ed è più un modo di fare che una realtà.

La focaccia di Recco di Moltedo (foto Genova24.it)
FotoLa focaccia di Recco di Moltedo (foto Genova24.it)
Credo non esista nulla di più conservatore del genovese, nel modo di vivere, nel vestirsi, nelle abitudini alimentari. Strana, lunga 22 chilometri e più, in certi punti larga assai meno di uno, dislivelli continui, saliscendi, strade strette. Nel resto dello Stivale un carrozziere ha un capannone e un'area recintata intorno, a Genova, caso unico di grande città "costretta", opera in poco più che lo spazio di un box auto e se non piove, lavora per strada. Il clima, il mare, il verde. Ma soprattutto il pesto, la farinata, la focaccia, la pasqualina, i baci di dama, il pandolce, le acciughe, la torta di bietole, i nervetti, le lattughe ripiene, i pansotti, le trofie, la salsa di noci, i biscotti del lagaccio, la cima, l'agnello con i carciofi, il polpettone di fagiolini, la buridda, le picagge, la messciua, il cappon magro, i gianchetti, il tucco, il minestrone, il ciuppin, la minestrina alla maggiorana, lo stoccafisso, la torta di riso, u condiggion, le tommaselle, il latte dolce, la panissa: tante emozioni speciali, e in Italia trascurate, che mi stuzzicano micidiali nostalgie palatali che vorrei condividere.

Genova rappresenta un'esperienza gastronomica davvero completa fatta di piccole cose, come la focaccia appena sfornata di Marinetta a Voltri (via Lemerle 13r, +39.010.6136377) nelle versioni croccante o morbida o, specularmente, quella di Moltedo a Recco (via XX Settembre 20/4, +39.0185.74046), famoso sì per quella chiusa al formaggio ma da non perdere, solo fino alle 10 e 30 del mattino, quella alle cipolle e con salvia e alici. Ancora a Voltri il panificio Priano (via Camozzini 69r, +39.010.6136333), con la variante dello spolvero di farina di mais sopra e sotto. E la pizza da Piuma (via Tabarca 64, +39.010.9990337) o alla Pizzeria del Ponte (via Pisa 3r, +39. 010.310040). In generale non sono un succube del dolce ma la pasticceria genovese merita una considerazione a parte: sottile, elegante, di uno stile suo. E poi Panarello (salita S. Maria Sanità 25r, +39.010.8392877: biscotti, pandolce, ciambelline, tortine allo zabaione) e Romanengo (via Soziglia 74r, +39.010.2474574: confetteria, canditi, quaresimali, cioccolato, caramelle fra le più stravaganti, alla violetta e alla radice di altea): due negozi che sono due monumenti del centro storico. O la sacripantina di Preti (via Carnevale 1, +39.010.7092404), la bavarese di Tagliafico (via Galata 31r, +39.010.565714), la colazione alla pasticceria Star (viale Cambiaso 13r, +39.010.312519). Ancora, la pasticceria Villa in via del Portello, +39.010.2770002, che è una strada da vedere e anche Arleo, nel quartiere Albaro (via Cavallotti 17 a/r, +39.010.3770106).

Capo Santa Chiara, storico ristorante appena ristrutturato nella splendida Boccadasse
FotoCapo Santa Chiara, storico ristorante appena ristrutturato nella splendida Boccadasse
E poi si sta bene seduti a tavola da Baldin a Sestri, a Capo Santa Chiara a Boccadasse dove vidi per la prima volta mia moglie Fabrizia", alla Voglia Matta a Voltri, da Teresa a Pegli, a La Casa dei Capitani ai Giardini di Quinto al Mare (piazzale Rusca 1, +39.010.3727185). Un'altra cucina interessante è quella del ristorante Vegia Arbà (piazza Leopardi 16r, +39.010.363324), e per una cucina d'albergo quella del Villa Pagoda a Nervi. Bello poi gironzolare nei vicoli o carrugi, botteghe di spezie, sacchi di legumi, friggitorie, un panino al Gran Ristoro (via di Sottoripa 27r, +39.010.2473127), frullati, tramezzini, una visita al mercato orientale per gli ortaggi vicino a via XX Settembre, come anche una al mercato del pesce vicino al Porto Antico.

A Nervi c'è un negozio di specialità liguri in via Casotti 2, nelle estreme vicinanze dei Parchi di Nervi: si passeggia con gli scoiattoli che vi verranno a mangiare dalle mani e i pappagalli che volano nel cielo, tra alberi secolari e un roseto fra i più belli e curati del mondo. Anche nel gelato la città è speciale: Amedeo a Boccadasse (piazza Nettuno 7r, +39.010.3760144) per la panera e un semifreddo al Flora di via Prà 85r (+39.010.665943). E Carla (via V Maggio 55r, +39.010.388486) per gelati alla frutta e una gran crema. Il Bentley hotel, l'unica struttura a cinque stelle della città, offre uno dei migliori Martini mai goduti. Tutte tracce di una Genova che va conosciuta e scoperta nelle sue identità di gusto inconfondibili, ricche ma mai opulente, nei suoi profumi, nelle sue erbe. Con stili di cucina che hanno impressionato uno chef di nome Alain Ducasse. E non può essere un caso.

Paolo Parisi
Allevatore “eretico, entusiasta e felice”, è genovese nell’anima, toscano di adozione e creativo per necessità. www.paoloparisi.it
Loading
Identità Golose - i protagonisti della cucina
copyright Identità Web S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati
Home | Chi Siamo | Contatti | International cooking convention
Presentazione congresso
Con noi a Milano
Cartella stampa
Chi siamo
Sede
Rassegna stampa
Edizioni passate
Albo d'oro premiati
Edizione 2014
Presentazione 2014
Programma 2014
Il racconto finale
Ristoranti fuori congresso
Presentazione della Guida
Albo d'oro premiati
EDIZIONE 2014
Prefazione di Oscar Farinetti
Prefazione dolce di Carlo Cracco
Introduzione di Paolo Marchi
Premi alle Giovani Stelle
Acquista guida cartacea
Milano FOOD&WINE Festival
Roma FOOD&WINE Festival
Identità London
Identità New York
Grandi cuochi all'Opera
Identità Golose a Host
Tutti a Tavola!! #spesaalmercato
Identità di libertà
Qoco
Un risotto per Milano
Shanghai
Rassegna stampa
Rassegna video