Al via Sigep 2018, parte anche la novitÓ IdentitÓ Dolce

In concomitanza con la pi¨ importante fiera, arriva il primo numero della nostra nuova newsletter dedicata al settore

20-01-2018

Il logo di Identità Dolce, la nuova newsletter di Identità Golose oggi al debutto. Per iscroversi e riceverla gratuitamente, clicca qui e compila il form

Se c’è un settore della gastronomia che s’appresta a vivere – facile pronostico – momenti di forte evoluzione, questo è quello della pasticceria. Così, proprio nel giorno in cui parte il Sigep di Rimini, s’avvia un nuovo progetto targato Identità Golose. Che si concretizza intanto in una newsletter, la quinta, che da oggi in poi periodicamente verrà dedicata proprio alla parte più dolce dell’alimentazione.

Come sottolinea Paolo Marchi, nel suo saluto d’introduzione all’esordio di Identità Dolce, questa è una “giornata importante per pasticceria, panificazione e gelateria italiane. A Rimini si apre il 39° Sigep che si concluderà mercoledì 24 gennaio. Questa è una giornata importante anche per noi di Identità Golose. Debutta infatti una nostra nuova newsletter, la quinta dopo quelle dedicate al mondo della ristorazione, quindi al vino, poi alla pasta e infine alla pizza".

Paolo Marchi col grande pasticcere Corrado Assenza e Oscar Farinetti a Identità Milano 2016

Paolo Marchi col grande pasticcere Corrado Assenza e Oscar Farinetti a Identità Milano 2016

Continua l'ideatore e curatore di Identità: "Dopo tanto mondo salato, irrompe l’altra faccia della tavola: Identità Dolce. Il tutto grazie al lavoro svolto in ogni edizione di Identità Golose a Milano, a iniziare dalla prima nel gennaio 2005. Un impegno che non è affatto scontato, e che lo era ancora meno allora. E se mondo salato e molto dolce non sono più così distanti tra loro è anche per merito di realtà come Molino Quaglia e Valrhona, a noi vicini in molti frangenti, compreso questo notiziario che debutta oggi e che va considerato un numero zero. Si tratta di un esordio destinato a crescere come è cresciuto incredibilmente lo spazio dedicato al dessert a Identità Milano, raddoppiato quest’anno rispetto al marzo 2017. Sabato 3 marzo avremo una volta ancora Dossier Dessert e lunedì 5 debutterà la giornata dedicata alla Pasticceria Italiana Contemporanea. Intanto godiamoci il Sigep 2018”.

Chiaro che la coincidenza tra fiera riminese e via alla newsletter tutta-dessert non è causale. L’appuntamento nei padiglioni fieristici della città romagnola è il più atteso dell’anno per chi opera nel settore. Sigep, giunta alla XXXIX edizione, è la fiera internazionale leader indiscussa nella gelateria, nella pasticceria, nella panificazione e nel caffè. È dedicata esclusivamente ad operatori professionali di tutto il mondo. Una rassegna che anticipa tendenze e innovazioni delle 4 filiere in quanto a materie prime, ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi. E uno show che premia le eccellenze mondiali, presenta nuovi format; sviluppa il networking internazionale e fa crescere il business.

La Fiera di Rimini, dove si svolge il Sigep

La Fiera di Rimini, dove si svolge il Sigep

Ancora: premia i talenti, investe sulle giovani generazioni, porta l’eccellenza italiana nel mondo e l’eccellenza mondiale in Italia. È qui che si volgono i campionati più attesi dai professionisti. Qualche esempio: la Coppa del Mondo della Gelateria e i Challenge per la gelateria, il Campionato Mondiale di Pasticceria Femminile "The Pastry Queen", il Campionato Italiano Seniores; The Star of Chocolate tra gli eventi del cioccolato, e i Campionati italiani baristi dedicati al caffè e per il settore panificazione.

Le relazioni internazionali sono garantite da una rete di collaboratori che coinvolge  40 paesi. Per connettere al meglio domanda e offerta, già da anni, è attivo il progetto Top Buyer da Cinque Continenti, che permette a espositori e buyer stranieri di definire l’agenda degli incontri da sviluppare in fiera. Una kermesse che registra da sempre numeri importanti, nel 2017, tanto per fare un esempio, 161.196 visitatori, 118mila metri quadri espositivi in 16 padiglioni.

Biscotti a base di cereali originari, collezione 2018 curata da La Scuola del Molino Quaglia

Biscotti a base di cereali originari, collezione 2018 curata da La Scuola del Molino Quaglia

Ci saranno anche Molino Quaglia e Valrhona, come detto i nostri partner in Identità Dolce. “In questi anni abbiamo lavorato tanto con Corrado Assenza, proposto, ascoltato e imparato, e sento ora arrivato il momento di essere parte attiva nella divulgazione di un pensiero contemporaneo sulla pasticceria. Una pasticceria che all’estetica accosta l’equilibrio del gusto, che elimina le prevaricazioni di un ingrediente sugli altri e di tutti sulla farina, che si apre alla sperimentazione guardando oltre gli ingredienti classici e rifuggendo i cliches, che regala a noi tutti il piacere della trasgressione senza rimorsi”, spiega Chiara Quaglia, patron dell’omonimo molino, nel suo primo articolo per la nostra newsletter.

Tra le novità 2018 di Petra a Sigep, le farine con grano da selezione climatica e le farine macinate a pietra con l’innovativo processo Augmented Stone Milling, oggi ancora l’unico capace di dare gusto di una volta e pulizia e stabilità tipiche di una farina moderna. E poi Hazelgrain, un blend equilibrato di una variante di Petra 5 e farina di nocciole parzialmente disoleata frutto della collaborazione tra Molino Quaglia e Pariani

Al Sigep una delle novità targate Valrhona è la nuova gamma Inspiration: golose coperture alla frutta (fragola, frutto della passione e mandorla) con la consistenza unica del cioccolato

Al Sigep una delle novità targate Valrhona è la nuova gamma Inspiration: golose coperture alla frutta (fragola, frutto della passione e mandorla) con la consistenza unica del cioccolato

Quanto a Valrhona, sarà al Sigep non solo per presentare le ultime novità della gamma di coperture e prodotti per l’alta pasticceria, ma anche come partner dei più prestigiosi momenti di confronto professionale in programma dal 20 al 24 gennaio. L’ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria coinvolgerà quest’anno 12 squadre provenienti dai 5 continenti, ognuna composta da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio, impegnati in 8 prove. Nel 2016 l’Italia è tornata sul podio vincendo il titolo per la quarta volta in sette edizioni. La Coppa del mondo della Gelateria, nata nel 2002, è considerata un autentico punto di riferimento per un settore che Valrhona sostiene e promuove contribuendo a creare interesse intorno al settore della gelateria artigianale di qualità.

Federica Boldetti, Pastry Queen 2016. E' uno dei campionati internazionali previsti al Sigep, e che Valrhona promuove

Federica BoldettiPastry Queen 2016. E' uno dei campionati internazionali previsti al Sigep, e che Valrhona promuove

Non solo: fra le competizioni da non perdere che Valrhona ha scelto di promuovere, tornano al Sigep anche il Campionato Italiano di Pasticceria Seniores e il Campionato Italiano Pasticceria e Cioccolateria Juniores dedicato alle giovani leve che non hanno ancora compiuto 22 anni.


PER ISCRIVERSI ALLA NEWSLETTER IDENTITA' DOLCE, CLICCA QUI


Rubriche

Dolcezze

Anticipazioni, personaggi e insegne del lato sweet del pianeta gola