Italian FOOD&WINE Festival

Birra & nuovi talenti italiani

Al via l'edizione n.2 del Premio Birra Moretti Grand Cru per chef e sous chef italiani under 35

Sull’onda del successo dello scorso anno che ha visto vincitore Giuliano Baldessarri, sous chef del ristorante Le Calandre di Sarmeola di Rubano (Padova), è ufficialmente partita la seconda edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, il concorso nazionale che mette alla prova l’estro, le capacità e la fantasia di chef e sous chef italiani under 35 con “la passione della birra in cucina”.

La birra come ingrediente e in abbinamento ai piatti: è questo il fil rouge che andrà a legare tutte le ricette che i giovani talenti culinari dovranno proporre nelle varie fasi del concorso. Lo spiega Alfredo Pratolongo, Direttore Comunicazione e Affari Istituzionali di Heineken Italia: “da sei anni Birra Moretti promuove in Italia una nuova cultura della birra, stimolandone la conoscenza, il consumo a tavola e l'utilizzo ai fornelli. Questo Premio nasce per dare opportunità e visibilità a quei giovani talenti che contribuiscono al successo di un ristorante e alla buona reputazione della nostra cucina, spesso lavorando all'ombra di grandi stellati. I numeri dell'edizione lancio sono stati eccellenti – ben 135 partecipazioni e una Giuria di straordinario livello che rappresenta il gotha della ristorazione italiana - e quest’anno ci aspettiamo ancora di più anche in termini di capacità tecnica. Stiamo mettendo a punto la Giuria che lavorerà con noi per eleggere il migliore”.

L'iniziativa anche quest’anno è organizzata in collaborazione con Identità Golose, The International Chef Congress, che utilizzerà la piattaforma www.identitagolose.it come strumento di comunicazione e di adesione.

Il concorso prevede tre fasi: due tappe eliminatorie e la finale.

Foto di grupppo alla Città del Gusto di Roma, teatro della finale del Concorso

Foto di grupppo alla Città del Gusto di Roma, teatro della finale del Concorso

PRIMA FASE
Per superare il primo turno ed entrare nella rosa dei 50 concorrenti che potranno accedere alla fase successiva, a tutti gli chef in gara viene richiesto di proporre a scelta un primo, un secondo o un piatto unico che preveda l’utilizzo, tra gli ingredienti e in abbinamento, di una delle sei specialità della famiglia Birra Moretti: Birra Moretti, Birra Moretti La Rossa, Birra Moretti Doppio Malto, Birra Moretti Baffo d'Oro, Birra Moretti Zero e Birra Moretti Grand Cru.

Entro il 20 luglio 2012 i partecipanti dovranno inviare alla Segreteria del Premio (vedi qui il regolamento):

  1. La ricetta accompagnata dalla descrizione degli ingredienti e delle fasi di preparazione
  2. L’abbinamento piatto/birra
  3. Un massimo di 3 fotografie del piatto
  4. Scheda con i propri dati personali
  5. Curriculum vitae con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti

La documentazione relativa al piatto proposto (ingredienti, preparazione, abbinamento, foto) deve essere predisposta in forma anonima, ovvero deve essere inviata separatamente dai dati anagrafici del partecipante. Il tutto va spedito via posta elettronica a claudia.identitagolose@magentabureau.it o tramite posta ordinaria (Magenta Srl - Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta, 46 – 20123 Milano).

Entro il 25 luglio 2012 una giuria ad hoc di tre persone si riunirà per selezionare i 50 chef che potranno accedere alla fase successiva. Cinque i criteri che verranno utilizzati per la valutazione delle ricette: abbinamento ricetta/birra, presentazione attraverso fotografia, originalità, utilizzo dell’ingrediente birra, dinamica di realizzazione.

SECONDA FASE
Ai 50 partecipanti selezionati nella seconda fase verrà richiesto di presentare entro il 21 settembre 2012 (seguendo le stesse modalità della prima fase) la ricetta di un dessert che preveda l'utilizzo tra gli ingredienti o in abbinamento di una delle sei referenze della famiglia Birra Moretti. La rosa si restringerà ulteriormente. Entro il 30 settembre 2012 verranno resi noti i nomi di coloro che potranno accedere alla finale. Saranno i 10 partecipanti selezionati dalla Giuria anche attraverso un nuovo, impegnativo parametro: l'abbinamento alla prima ricetta.

FASE FINALE
Ultima fatica per i 10 chef rimasti in gara: il 12 novembre 2012 a Roma presso La Città del Gusto del Gambero Rosso i partecipanti dovranno presentare le due ricette precedentemente inviate in maniera consecutiva in un’unica sessione, un vero mini menù. Gli insindacabili punteggi assegnati dalla Giuria (composta dai più grandi chef italiani) decreteranno lo chef vincitore del Premio Birra Moretti Grand Cru 2012.

Onore (e non solo) al merito: lo chef incoronato potrà scegliere tra diverse opzioni di premi, tutte del valore di 10mila euro:

  1. Viaggio per due persone a Copenhagen, Barcellona e Parigi
  2. Fornitura di attrezzature professionali Sirman per la cucina
  3. Fornitura d’arredo tavola da scegliere tra i marchi distribuiti da Caraiba Luxury
  4. Fornitura di prodotti alimentari per l’alta ristorazione

 Il regolamento completo del concorso può essere scaricato qui.