Premio Birra Moretti Grand Cru: un’ottava edizione ricca di novità

Torna il concorso dedicato ai talenti emergenti della cucina: chef, sous chef, e da quest'anno anche chef de partie, under 35

03-05-2018
Torna, per la sua ottava edizione, il Premio Birra Moretti Grand Cru: dal 2011 sono stati più di 1000 gli chef e sous chef under 35 a partecipare alle selezioni, valutati da giurie che hanno coinvolto 53 stelle Michelin. Quest'anno il concorso si arricchisce di diverse novità

Torna, per la sua ottava edizione, il Premio Birra Moretti Grand Cru: dal 2011 sono stati più di 1000 gli chef e sous chef under 35 a partecipare alle selezioni, valutati da giurie che hanno coinvolto 53 stelle Michelin. Quest'anno il concorso si arricchisce di diverse novità

Al via l’ottava edizione del Premio Birra Moretti Grand Cru, promosso dalla Fondazione Birra Moretti in collaborazione con Identità Golose. Tante sono le novità, che non stravolgono i contenuti ma ne rendono ancora più avvincente e vivace la dinamica.

Innanzitutto possiamo già svelare una parte della giuria d’eccellenza che avrà il compito di scegliere il vincitore assoluto e assegnare le menzioni speciali. Confermata la presidenza di Claudio Sadler (Sadler, Milano) , al suo fianco siederanno Andrea Berton (Berton, Milano), Carlo Cracco (Cracco in Galleria, Milano), il maître Nicola Dell’Agnolo (Il luogo di Aimo e Nadia, Milano), Annie Fèolde (Enoteca Pinchiorri, Firenze), Giancarlo Morelli (Pomiroeu, Seregno), Giancarlo Perbellini (Casa Perbellini, Verona), Alessandro Pipero (Pipero Roma, Roma) e Marco Reitano (La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri, Roma). Ancora qualche mistero sugli chef che completeranno la rosa di 13 giurati della finale insieme a Paolo Marchi (ideatore di Identità Golose) e Alfredo Pratolongo (Presidente Fondazione Birra Moretti).

Un'anticipazione della Giuria dell'ottava edizione, sul palco di Identità Milano 2018. La prossima finale si terrà proprio durante il Congresso milanese nel 2019 (foto Brambilla/Serrani)

Un'anticipazione della Giuria dell'ottava edizione, sul palco di Identità Milano 2018. La prossima finale si terrà proprio durante il Congresso milanese nel 2019 (foto Brambilla/Serrani)

A essere giudicati per questa ottava edizione non saranno più solo chef, sous-chef, pasticceri e pizzaioli, ma il concorso apre le porte anche agli Chef de Partie under 35. Tutti sono chiamati a proporre una ricetta, che preveda la birra in ingrediente e in abbinamento, scelta tra le referenze presenti nel regolamento, sul tema “Creatività e Birra in Cucina”.

Le ricette, in forma anonima e separate dai dati anagrafici, dovranno pervenire all’indirizzo premiobirramoretti@magentabureau.it oppure tramite posta ordinaria (Magenta Srl – Premio Birra Moretti Grand Cru, corso Magenta 46 – 20123 Milano) entro e non oltre il 10 settembre 2018 con la seguente documentazione:

  1. La ricetta con ingredienti e descrizione delle fasi di preparazione

  2. L’utilizzo della birra come ingrediente e l’abbinamento piatto/birra, motivati in modo chiaro e dettagliato

  3. Massimo 3 foto del piatto

  4. Scheda con i dati personali

  5. Curriculum Vitae con esperienza professionale e titoli di studio conseguiti


La premiazione dell'edizione 2017/2018: al centro la vincitrice, Solaika Marrocco (foto Sonia Santagostino)

La premiazione dell'edizione 2017/2018: al centro la vincitrice, Solaika Marrocco (foto Sonia Santagostino)

Saranno poi le fasi successive al 10 settembre a rendere entusiasmante questa edizione 2018/2019. Dalla selezione di tutte le ricette pervenute, ne saranno scelte dieci che parteciperanno a una semifinale che si terrà il prossimo 19 novembre a Milano. Al cospetto di una giuria di eccellenza, verranno fatte assaggiare i dieci piatti dei semi-finalisti e ne saranno scelte solo cinque, che accederanno alla fase finale.

Per i cinque eliminati, però, ci sarà ancora un'altra possibilità di rientrare in gara. Dalle ore 9 del 26 novembre alle ore 24 del 14 dicembre potranno contendersi l’ultimo posto per la finale, grazie al voto popolare. Sarà infatti possibile votare la video-ricetta preferita e quindi decidere chi sarà il sesto partecipante alla finalissima del Premio Birra Moretti Grand Cru, che si terrà durante l'edizione 2019 di Identità Golose Milano e che metterà in palio l'ambito premio del valore di diecimila euro.

Solaika Marrocco, vincitrice 2017 (foto Sonia Santagostino)

Solaika Marrocco, vincitrice 2017 (foto Sonia Santagostino)

Non solo, ma il ripescato sarà ancora protagonista del voto popolare insieme agli altri cinque finalisti per la sessione decisiva della people’s choice, che assegnerà un premio del pubblico proprio durante la gran finale.

Non resta quindi che scaricare il regolamento e ideare la ricetta che sarà in grado di superare tutte le fasi eliminatorie e portare il suo creatore sul gradino più alto del podio.