0
giorni
0
ore
0
minuti
0
secondi

Riccardo Gaspari

 Foto Brambilla-Serrani

 Foto Brambilla-Serrani

El Brite de Larieto

località Larieto
Strada per Passo Tre Croci.
Cortina d'Ampezzo (Belluno)
+39.368.7008083

LEGGI LA SCHEDA

Cortinese doc, classe 1985, Riccardo Gaspari è un ragazzo che vive di passioni. Umile, concreto e perfezionista, quando decide di intraprendere una strada lo fa con il cuore ma anche con convinzione e impegno assoluti. E come spesso accade lavoro e sacrificio premiano, soprattutto se uniti al talento. Così nello sci, suo primo amore, è riuscito ad arrivare a competere in coppa Europa nelle discipline veloci. I classici dolori al ginocchio lo hanno spinto ad abbandonare le gare a 19 anni, mentre si stava diplomando falegname alla scuola di scultura e intaglio a Cortina.

Ha invece continuato ad aiutare i genitori nell'azienda agricola di famiglia: era adolescente quando ha iniziato a mungere le mucche e a curare caprette e maiali. La svolta a 22 anni, con l'arrivo nel loro agriturismo - El Brite de Larieto – di una nuova collaboratrice, Ludovica Rubbini, oggi sua moglie e preziosa spalla in tutto, compresa la gestione del Piccolo Brite, il caseificio inaugurato due anni fa. «Per stare con lei sono andato a lavorare in cucina», confessa candidamente lo chef. E c'è andato a suo modo, ovvero con determinazione e tanta voglia di fare bene. Il secondo incontro che gli ha cambiato la vita è stato quello con Massimo Bottura. 4 anni fa, a cena all'Osteria Francescana è rimasto folgorato da quanto visto e assaggiato, dalla geniale capacità dello chef modenese di giocare con consistenze e accostamenti creando composizioni artistiche con i prodotti del territorio.

La simpatia è stata reciproca così Riccardo è riuscito a entrare nella corte del suo illustre maestro e a frequentarne da allievo la cucina. Da qui l'idea di alleggerire le ricette ampezzane e di riraccontare la tradizione mantenendone comunque sapori e identità. Il tutto esaltando le bontà della sua terra, a iniziare da quelle prodotte nell'agriturismo di famiglia, sotto le guglie del Cristallo, dove papà Flavio alleva mucche e vitelli, capre e maiali garantendo una superba fonte di carni, salumi e formaggi.

Ha partecipato a

Identità Milano


a cura di

Andrea Ciprian

Bellunese, classe 1972, è giornalista freelance e da un decennio collabora con diverse testate enogastronomiche venete e nazionali


Clicca qui per leggere la ricetta
Foto: F. Brambilla - S. Serrani

Canederli di rapa rossa serviti con crema di rafano
Ricetta presentata a
Identità Milano 2015

Clicca qui per leggere la ricetta
Foto: F. Brambilla - S. Serrani

Tartare di speck
Ricetta presentata a
Identità Milano 2015