Andrea Zanin

Pasticceria Zanin

campo S.Luca
San Marco 4589-4593
Venezia
T.+39.041.5224803
«Che bevanda delicata!/Che diletto che mi dà!/ Viva pur la cioccolata,/che dà gusto e sanità»: sembra quasi di sentire riecheggiare i versi di Goldoni quando si poggia il piede oltre la soglia della pasticceria Zanin in Campo San Luca, una bomboniera dal design contemporaneo fra le calli e i campielli di Venezia. Ma Andrea Zanin non è solo cioccolato e non si ferma neppure in laguna: pasticciere a tutto campo con strategiche incursioni nel salato, ha spinto la sua dolcissima repubblica marinara fino a Dubai e in Giappone, dove ha anche rappresentato l’Italia alla fiera Itasan. Merito di un amalgama riuscito di eccellenza e imprenditoria, artigianato, industria e catering, ovvero quando il talento alla mescolatrice fa il paio con il senso degli affari.

Tutto ebbe inizio dalla produzione di pane e dolciumi avviata dal padre a Mestre nel 1952: Andrea vi muove i primi passi e vi riceve l’infarinatura decisiva. Nel 1967 la prima rivendita diventa una pasticceria e nel 1986 ne assume il controllo; nel frattempo ha avuto modo di perfezionarsi frequentando corsi e stage d’alto profilo, soprattutto in Francia. A queste attività si affiancano la suddetta pasticceria storica e una intensa attività di catering dolce e salato, svolta nel cuore culturale della vita cittadina: le sue blasonate tartine ingolosiscono le inaugurazioni di Palazzo Grassi, i rinfreschi della biennale e gli eventi alla Fenice, oltre a sfamare star e starlets al festival del cinema. Imbandigioni che gli guadagneranno nel 2005 un leone d’oro alla gastronomia direttamente dalle mani del sindaco Cacciari.

L’inaugurazione di un punto vendita a Dubai lo sprona alla ricerca sulle materie prime locali, come (udite, udite!) il latte di cammella; ma il punto forte restano i dolci tipici a lievitazione naturale: pandoro, colomba, focaccia veneziana e dolcetti di carnevale. Oggi Andrea è un esponente di spicco dell’Associazione Maestri Pasticcieri; pluripremiato in Italia e nel mondo, conta fra i tre membri italiani della Association Relais Desserts, che riunisce i 90 migliori professionisti al mondo.
Ha partecipato a

IdentitÓ Milano


a cura di

Alessandra Meldolesi

Ex cuoca transitata post-laurea fra i fornelli parigini, è sommelier, giornalista, traduttrice specializzata, scrittrice in-disciplinata e tenerissima mamma di Alessandro.