Iginio Massari

Pasticceria Veneto

via Salvo D' Acquisto, 8
Brescia
T. +39.030.392586
info@pasticceria-veneto.com

Se Gualtiero Marchesi è sinonimo di cuoco creativo e Gino Veronelli di critica enogastronomica, Iginio Massari è il pasticciere italiano per eccellenza, tre personaggi accomunati non solo da una grande passione verso la loro professione ma anche, ma anche da una vasta cultura che spazia in tutti i campi del sapere umano.

Bresciano, Massari è titolare a Brescia della Pasticceria Veneto, aperta nel 1971, e socio nel ristorante Carlo Magno a Collebeato nel Bresciano. Il suo credo è la qualità. Non c’è passaggio sciatto nel suo lavoro. Ha stile nella vita come nell’elaborazione e realizzazione di un dolce, un’eleganza e una cura per i dettagli che gli permettono di presentare due capolavori che molti sanno fare bene, il panettone e il Pandoro, con delle caratteristiche che ti fanno gridare alla bontà assoluta. «Amo soddisfare tutti quelli che desiderano l’impossibile», dice di sé. Non ama il tartufo ed evita come la peste tutti quegli ingredienti che sono presenti come surrogati. Non ha affatto torto. La qualità autentica passa anche da questo. E se è legato al ricordo di una Torta alle nocciole con crema realizzata nel 1962, sua prima grande esecuzione, avrebbe fortemente voluto poter dire di essere lui il padre del panettone «visto nell’ottica della sua golosità e della sua intensità trasgressiva». Ma in generale il suo credo è «gusto e naturalezza».

Le basi sono classiche, il suo primo libro ha un titolo secco, un’unica parola: Programma. Sono proposte legate alle varie ricorrenze dell’anno perché sia facile avere il dolce giusto per quella certa festa, cosa importante in un’epoca come l’attuale dove è facile sganciare tutto da tutto e ritrovare piatti e dolci tipici eseguiti ogni mese dell’anno che quasi ci si scorda a quale santo o evento lo dobbiamo. E come una casa va eretta partendo dalle fondamenta, così il mondo di Massari parte dall’abc e dal rispetto del passato, per poi aggiungere le sue idee, perfettamente inquadrate nella storia e in quello che ci auguriamo sia il nostro futuro.

Ha partecipato a

Identità Milano


a cura di

Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi