IG2015 - iscrizioni

Missy Robbins

A Voce Madison

41, Madison avenue
New York
Stati Uniti
T. +1.212.5458555

 

Missy Robbins si unisce allo staff di A Voce nell’autunno del 2008. E qui definisce una volta per tutte il suo stile, concentrato sulle specialità italiane classiche, ridisegnate con un tocco di contemporaneità che non disdegna l’eleganza dell’aspetto. Un processo giocato attorno alla semplicità, all’evidenza dei sapori e alle diverse tradizioni regionali del nostro Paese.
Oggi responsabile delle linee di cucina sia dell’A Voce Madison sia dell’A Voce Columbus, aperto più di recente, la cifra stilistica di Robbins non può che risultare dalla somma delle esperienze precedenti. Laureata alla Georgetown University di Washington DC nel 1993, nell’ottobre dell’anno successivo si trasferisce a Manhattan, per apprendere le basi del mestiere all’Institute of Culinary Education. Tra le sue prime esperienze di rilievo, un lungo viaggio in Italia, dove affina il gusto per la cucina tricolore lavorando in trattore rustiche familiari in Toscana e Agli Amici di Emanuele Scarello in Friuli.
Di nuovo a casa, Robbins passa dal ruolo di chef di cucina del boutique SoHo Grand Hotel all’esperienza più importante del suo percorso pre-A Voce: è a Chicago, per sovrintendere le cucine di Café Spiaggia e soprattutto Spiaggia, uno dei pochissimi 4-stelle secondo il Chicago Tribune, due insegne gestite dall’italo-americano Tony Mantuano.
Nel 2005, è tra le 10 promesse dell’anno secondo Starchefs.com. Ma l’award più prestigioso arriva 5 anni dopo: è la “Best New Chef”secondo il Food and Wine Magazine di luglio 2010. Consacrazione cui aggiungiamo gli ultimi due blasoni di prestigio: l’A Voce Madison ottiene la stella Michelin nell’ottobre 2009, seguita un anno dopo dall’A Voce Columbus.

Ha partecipato a

Identità Milano, Identità New York


IdentitĂ  Golose

Identità Golose


Carpaccio di capesante con tartufo nero, topinambur e maionese di Grana Padano 27 mesi
Ravioli con broccoli e ricci di mare