Simone Bonini

crediti: Brambilla - Serrani

crediti: Brambilla - Serrani

Gelateria Carapina

Piazza G.Oberdan 2/r
Firenze
+39.055.676930

Via Lambertesca 18/r
Firenze
+39.​055.291128

Via dei Chiavari 37/37a
Roma
+39.06.6893843

Simone Bonini è una delle facce più rappresentative, e sorridenti, del gelato italiano. Carapina nasce da una sua idea nel 2008, a Firenze, come una vera e propria startup. In realtà però la sua attività di ricerca e sperimentazione legata al mondo del gelato era già iniziata due anni prima: Simone Bonini infatti si era convinto di come la gelateria in Italia fosse statica, legata a vecchi stereotipi e concetti incapaci di comunicare la freschezza dei prodotti, la loro stagionalità, il territorio di provenienza.

Il primo locale di Gelato Carapina apre a maggio 2008 in piazza Oberdan a Firenze e fin da subito cattura l'interesse del pubblico, degli appassionati di gelato e di altri colleghi gelatieri animati da uno spirito affine.

Il gelato di Carapina si caratterizza dal primo giorno per una lavorazione con materie prime di qualità, dando sempre priorità ai prodotti locali e al rispetto delle stagioni. In gelateria la scelta è di offrire pochi gusti che si alternano quotidianamente: avere tanti gusti, secondo Bonini, significa per forza di cose doversi inventare soluzioni che non hanno un vero senso.

Bonini rivendica la paternità di quello che ormai da più parti viene chiamato Gelato Gastronomico, oggi interpretato da molti, celebrato spesso come nuova frontiera del gelato anche e sopratutto nella ristorazione. Simone ne è talmente convinto da aver fatto diventare una specie di simbolo di Carapina il gusto IgrandiFormaggiItaliani, che rielabora in forma gelato i migliori prodotti caseari spesso in abbinamento con miele o frutta ed è sempre in vendita in negozio.

Ha partecipato a

Identità Milano


a cura di

Niccolò Vecchia

Giornalista milanese nato nel 1976, a 8 anni gli hanno regalato un disco di Springsteen e non si è più ripreso. Musica e gastronomia sono le sue passioni. Autore e conduttore di Radio Popolare dal 1997, dal 2014 nella redazione di Identità Golose - twitter @niccolovecchia