Marc Vetri

Vetri Ristorante

1312 Spruce street
Philadelphia
Stati Uniti
+1.215.7323478

Nonni siciliani, nato alla fine degli anni Sessanta, dopo un lungo apprendistato tra Italia e Usa, Marc Vetri decide di tornare a Philadelphia e nel settembre 1998 prende con il sommelier Jeff Benjamin le redini dell’ex Le Bec Fin. La linea di cucina del ristorante Vetri – inizialmente rustica, pasta fatta a mano, combinazioni innovative di ingredienti e presentazioni artistiche – ottiene subito il plauso di critica e pubblico, tanto che per Food & Wine il ragazzo è già tra i “Ten best new chefs”. Nel 2005 vince il prestigioso premio James Beard di “Best Chef: Mid-Atlantic”.

Da qui, la premiata ditta Vetri/Benjamin apre altre insegne popolari e celebrate - Osteria a Philadelphia (2007), Amis (2010), il gastropub italiano Alla Spina (2012), Pizzeria Vetri (2013) e Osteria Moorestown (2013), Lo Spiedo (2014) - ma Vetri rimane sempre il ristorante ammiraglia e Marc Vetri uno dei cuochi più influenti in materia di cucina italiana Oltreoceano.

Rispetto alle origini, l’insegna madre ha solo 30 posti a sedere e offre solo un menu degustazione in costante evoluzione, dettato dalle stagioni. Tra i piatti simbolo: Gnocchi di spinaci con brown butter, Crepes di cipolle dolci e tartufo bianco, Capra e polenta. Nel 2008 Marc Vetri ha fondato anche la Vetri Foundation, associazione no profit che indirizza i bambini verso stili di vita salutari, non solo dal punto di vista alimentare. Per saperne di più, leggere la pubblicazione "Il Viaggio di Vetri" (Ten Speed Press), una collezione di 125 ricette.

Identità Golose

IdentitÓ Golose

L'articolo è a cura di Identità Golose, la testata che organizza il congresso internazionale di alta cucina, edita il sito www.identitagolose.it e la Guida Identità Golose online, oltre a firmare numerosi altri eventi in Italia e all'estero