Coppini Arte Olearia: qualitÓ e innovazione

L'azienda emiliana dal 2015 Ŕ partner del Congresso. Antonio Guida quest'anno ha ricevuto il premio Olio in cucina

13-04-2018

Antonio Guida, chef del Seta del Mandarin Oriental di Milano, sul palco del Congresso 2018 con Francesco Coppini, che ha consegnato il premio "Olio in cucina"

La cultura dell’olio extravergine d’oliva è da qualche anno in costante evoluzione e crescita. Aumenta la consapevolezza dei consumatori e parallelamente migliora la produzione su tutto il territorio italiano. Ce lo conferma uno dei più raffinati interpreti della cucina d’autore del nostro paese, lo chef del Seta del Mandarin Oriental a Milano, Antonio Guida, che quest’anno ha ricevuto il Premio Olio in cucina durante il Congresso di Identità Milano.

«Essendo pugliese, l’olio di oliva è una parte essenziale della mia cultura: ma anche in una regione come la Puglia, tra le più importanti del mondo per la produzione di olio extravergine, fino a 15 anni fa era difficile trovare prodotti di grande qualità. Oggi, finalmente, possiamo invece contare su una notevole quantità di oli d’eccellenza», racconta Guida

Sostiene la stessa tesi anche Francesco Coppini, classe 1980, coordinatore dell’area commerciale di Coppini Arte Olearia, dal 2015 con Identità Expo olio ufficiale di Identità Golose e partner del Premio Olio in cucina: «Finalmente l'olio extravergine di oliva sta incominciando ad avere l'importanza che merita: è uno sviluppo che purtroppo si è avuto soltanto negli ultimi anni, ma che oggi permette a chi ha seminato bene, come ha fatto la nostra azienda negli anni precedenti, di raccogliere i frutti di questo impegno. Coppini ha investito molto sulla formazione, sulla conoscenza, sulla comunicazione. E certamente sulla ricerca della qualità».

Una ricerca che Coppini Arte Olearia porta avanti fin dalla sua nascita, 70 anni fa, e che dal 2012 si concentra in un luogo creato appositamente e chiamato "Frantoio Pilota". Si tratta di un laboratorio di innovazione e sperimentazione situato nella valle del Belice, in cui ad ogni campagna olearia, stagione dopo stagione, scienza e tecnologia collaborano al costante miglioramento della qualità dei prodotti. 

«Uno degli obiettivi principali - ci spiega Francesco Coppini - è ridurre il più possibile la dispersione dei biofenoli, antiossidanti naturali che da una parte danno i profumi all'olio extravergine d'oliva, dall'altra contribuiscono alla nostra salute». Ma parlando di innovazione, è sicuramente importante citare anche il lavoro che Coppini Arte Olearia conduce da diversi anni per realizzare i cosiddetti Condimenti da frangitura contemporanea.

La linea dei Condimenti da Frangitura Contemporanea

La linea dei Condimenti da Frangitura Contemporanea

«Sono prodotti paralleli ai nostri oli extravergine - continua Coppini - di cui siamo molto orgogliosi. Non sono oli aromatizzati o ottenuti per infusione, ma dalla frangitura contemporanea di olive e di un altro ingrediente, seguendo quindi lo stesso procedimento che porta alla creazione di un olio extravergine. La linea in questo momento conta sei condimenti prodotti con questa tecnica, ma abbiamo iniziato ben trent'anni fa con l'olio al limone, olive e limoni franti insieme, poi nel 2012 abbiamo presentato olive e mandarino, e nel 2014 gli altri quattro: aglio, basilico, rosmarino, peperoncino rosso e verde. Ne siamo orgogliosi perché sono prodotti molto innovativi e al tempo stesso difficili da ottenere, in quanto è necessario prestare molta attenzione all'equilibrio tra i due ingredienti».

Con l'attività dello stand Coppini Arte Olearia a Identità Milano, Corrado Sanelli della Gelateria Sanelli, Salso Maggiore Terme, ha dimostrato la grande ecletticità di questi condimenti con una “Degustazione di gelato gastronomico e condimenti da frangitura contemporanea”. La partecipazione al nostro Congresso 2018 è stata anche l'occasione per svelare la nuova veste grafica di bottiglie ed etichette, oltre che per premiare Antonio Guida sul palco dell'Auditorium. 


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose