Le Potazzine per godersi Montalcino

Nel borgo toscano famoso per il Brunello, una vineria gestita tutta al femminile. Con una convincente cucina di territorio

02-04-2018

Gigliola Giannetti con le figlie Viola e Sofia: insieme conducono la Vineria Le Potazzine a Montalcino (Si)

Montalcino è un bellissimo borgo del vino. Andandoci, questo messaggio arriva in maniera molto diretta. Il legame con la produzione del Brunello viene espresso in ogni dove, celebrando con gusto e passione il suo nome ormai sinonimo di eccellenza. Visitato il paese medioevale in occasione di Benvenuto Brunello 2018, ci si rende conto che aver precorso con decisione questa strada ha reso forte l’intero comparto di produzione e favorito lo sviluppo del turismo. L’intero percorso condotto attraverso l’incanto del paesaggio della Val d’Orcia, non a caso ritenuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, rimanda una forte sensazione di benessere, per l’armonia delle forme e il rapporto tra la natura e i piccoli borghi mantenuti con profondo rispetto.

Scorci di Montalcino dai tavoli all'aperto de Le Potazzine

Scorci di Montalcino dai tavoli all'aperto de Le Potazzine

Montalcino è tra i siti più belli da visitare nella Val d’Orcia, il luogo si preserva intatto in tutto il suo splendore, a tratti tinto di spontaneità e piccoli semplici particolati, spesso raffinato, nell’insieme unico e fiabesco. Tra gli antichi edifici si aprono strette e ripide viuzze che offrono scorci deliziosi sulle valli sottostanti, allo stesso modo dalle case e dai negozi si gode della stessa vista. Così, entrando in farmacia, o dal parrucchiere, nella norcineria o nel vecchio caffè, ti sorprendi nel notare che in fondo al locale, tutti hanno una parete finestra che rapisce lo sguardo rimandando una immagine di grande bellezza e una sensazione piacevolissima di benessere.

Si sa che per godere a pieno di un vino rosso di questa importanza, bisogna accompagnarlo con il cibo. Così il borgo del vino è colorato da moltissime vinerie, enoteche, osterie, dove mangiare cucina tradizionale abbinata a una vasta scelta di etichette. Tra queste, un punto di riferimento sicuro è la Vineria Le Potazzine, della nota azienda vitivinicola. "Potazzine" sta per cinciallegre nella lingua locale, i piccoli uccellini tanto vivaci e gioiosi. Così la madre di Gigliola Giannetti chiamava le nipoti Viola e Sofia da bambine, e così tutte e tre hanno voluto dunque chiamare l'indirizzo che insieme oggi conducono con successo, nell'ambito di un'azienda di famiglia tutta al femminile.

La sala

La sala

La vineria si trova in pieno centro, e precisamente in piazza Garibaldi, con una bella vista sulla via principale, via Matteotti, e la chiesa di Sant’Egidio in stile romanico. La vineria, in posizione elevata, offre la possibilità di sedersi anche all’aperto. La sala infonde da subito un senso di calore e accoglienza, che in serate molto fredde - come quella che ci è capitata tempo fa - ristora da subito sia il corpo che la mente. Impeccabile è l’ospitalità di Gigliola, in piena sintonia con lo stile e gli arredi della vineria.

La cucina dello chef Massimo Soldani è strettamente legata al territorio,  pochi piatti che richiamano con puntualità alla tradizione. Imperdibili i pici fatti a mano, la tipica pasta toscana di sola acqua e farina conditi con ragù di anatra, così come le pappardelle al ragù di coniglio, la mitica ribollita, la bistecca alla fiorentina, i formaggi selezionati, i crostini ai fegatini, decisi e gustosi, tutte preparazioni che richiamano l’assaggio di un buon vino rosso.

Pici con ragù d'anatra

Pici con ragù d'anatra

Una bella fiorentina

Una bella fiorentina

La carta dei vini è piuttosto ricca, circa 500 referenze, e colpisce il fatto che tra le tantissime bottiglie esposte, molte etichette siano di diverse cantine di Brunello. Un particolare non da poco che sottolinea ulteriormente l’intenzione di raccontare al meglio il territorio e Montalcino nel particolare.

Il dulcis in fundo cade sulla zuppa inglese. Il tutto è proposto con semplicità, per cercare il più possibile di far sentire l’ospite a proprio agio e in armonia con Montalcino. Nei fatti la profonda sensazione di piacevolezza che rimandano sia Le Potazzine che l’intero borgo, fa pensare a competenza, passione profonda per il proprio territorio, rispetto e capacità imprenditoriale. Qui lo spazio e il tempo si fondono in una dimensione quasi fluida dalla quale ti lasci trasportare e condurre senza mai sentire la necessità di fermarti o occuparsi di altro. Andando via, cominci già a programmare un ritorno, e questo la dice lunga sull’obbiettivo pienamente raggiunto dall’intera comunità di Montalcino.

La Vineria Le Potazzine è aperta tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 19,00. Giorno di chiusura il giovedì. Periodo di chiusura dal 15 novembre al 15 dicembre.


Vineria Le Potazzine
piazza Garibaldi 9, Montalcino (Si)
Tel. +39 0577 846054


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose