Bottega14: la gastronomia reggiana è di casa

Il locale gestito da Augusto Beba Andreani si basa sul recupero delle tradizioni e di ingredienti genuini, spesso dimenticati

31-12-2017

Augusto Beba Andreani nella cucina di Bottega14

Il vecchio cinema di Campagnola Emilia (Reggio Emilia), in Via Baccarani 19, ha lasciato spazio all’esplosione di gusti e sapori reggiani firmati Bottega14. «Contro l’opinione di tutti e le peggiori delle previsioni - racconta il titolare Augusto Beba Andreani - ho scelto di aprire qui il mio ristorante». 

Augusto ha sempre lavorato nel mondo della ristorazion, a contatto con la gente; cercava dunque «un luogo che non fosse sovraccaricato dalle continue aperture di nuovi locali e ristoranti, ma che potesse valorizzare un piccolo rappresentante delle tradizioni culinarie reggiane». E neanche tanto piccolo: lo spazio si apre in una prima e ampia sala, molto luminosa grazie alle grandi vetrate. Protagonista indiscusso di questa zona è il bancone, arricchito dalle colorate marmellate e mostarde “Nonna Olma” fatte in casa, e dalle proposte dolci e salate per un breve ma ricco assaggio.

Alle spalle un grazioso soppalco di circa venti coperti, si affaccia sulle altre due salette. Un po’ più nascosto, o meglio, custodito gelosamente, il cuore pulsante dell’attività: la cucina. Un mondo diviso tra la classica cucina professionale attrezzata e il regno della pizza e soprattutto della produzione della pasta fresca, la cui regina indiscussa è mamma Elsa Borettini, che lavora instancabilmente e secondo tradizione. 

Augusto può contare sull’appoggio e la collaborazione della famiglia: la mamma alla pasta, la moglie ai dolci (la Cheesecake con marmellata all’arancia è da provare!), i suoi collaboratori, che ne sono diventati inevitabilmente parte, e i nonni nei profumi dell’infanzia, che tanto desidera ritrovare nei suoi menu.

«Il nostro obiettivo è di educare lealmente la gente a un sapore genuino e a ingredienti spesso dimenticati o poco apprezzati». In questo Augusto ha trovato un ottimo alleato: Valerio Bellini. Commerciale nella vita di tutti i giorni, ha avuto, come lui stesso ammette, la fortuna di poter metter mano all’acetaia di famiglia, Ferretti Corradini, e trasformarla in un ottimo veicolo di comunicazione, condividendo appieno la visione di Augusto.

I prodotti dell'acetaia Ferretti Corradini

I prodotti dell'acetaia Ferretti Corradini

Oltre a migliorare sempre più i suoi prodotti, Valerio riporta alla luce le ricette tradizionali dell’aceto balsamico e in particolare della Saba. Detta anche “mosto cotto” e poco conosciuta al di fuori della regione, è un condimento tipico dell’alimentazione contadina, che da Bottega14 è riproposta in versione moderna. Secondo le ricette della trazione senza alcun dubbio, ma azzardando accostamenti del tutto nuovi.

La Saba s’impara a conoscerla da subito, negli antipasti. Polenta fritta e Saba, il classico Gnocco fritto (rigorosamente fatto a mano) con salumi e formaggi il tutto condito alla Saba, sono solo due esempi di come possa essere gustata. Tra i diversi e colorati barattoli di “Nonna Olma”, marchio di tutta la produzione gastronomica di Bottega14, troviamo poi la Giardiniera, Marmellate, Mostarde e Cipolle caramellate. 

Se si preferiscono invece gli antipasti caldi, il Tortino di porcini con fonduta di parmigiano, saprà scaldare tutti i cuori. Ovviamente con qualche goccia di Balsamico! Non si può uscire da Bottega14 senza aver assaggiato la pasta fresca di mamma Elsa. Tra le proposte di questo periodo dell’anno, è possibile degustare i Tortelli di zucca con amaretti conditi con cipolle caramellate, o la novità: Tortelli di gorgonzola, funghi e crudo conditi all’Aceto Balsamico Bellini di Ferretti Corradini.

Mamma Elsa al lavoro

Mamma Elsa al lavoro

La pasta, per quanto fine, avvolge delicatamente il ripieno che è ben equilibrato al condimento. L’esplosione di gusti e di contrasti rende questi piatti davvero unici. Puntando sempre sulla qualità e la freschezza dei prodotti, Augusto propone inoltre un’ampia scelta di tagli di carne e tiene molto alla sua Tagliata di Scottona prussiana, servita con un’intensa miscela di olio, aglio e prezzemolo.

Il condimento, che a un primo momento parrebbe nascondere le qualità della carne, in realtà le esalta, sia nella consistenza che nel sapore. A dimostrazione dell’importanza e della versatilità dalla Saba, viene proposta anche nei dolci nel Sorbetto e Saba, al cucchiaio. Il sorbetto si presenta spumoso e fortemente agrumato, mentre la Saba è più densa, liquorosa e agrodolce.

Tortino di porcini con fonduta di parmigiano

Tortino di porcini con fonduta di parmigiano

In un bicchiere da dessert sono racchiuse tutta la storia, tutta la dedizione e tutta la rispettosa innovazione di Bottega14. Non esiste Bottega che si rispetti che non abbia anche un’ottima cantina, e Augusto non si fa trovare impreparato. Le proposte sono principalmente del territorio come il Lambrusco Biologico dell’Azienda Agricola Mazzi e Tasselli di Rio Saliceto (RE) (ottimo con il Tortino di porcini!) e il Puro salatino in purezza dell’Azienda Agricola Vitivinicola Fangareggi di Correggio (RE), ma spaziano anche a tutte le regioni italiane. Il che permette un’ampia scelta anche agli amanti della birra.

Grazie a una meticolosa ricerca dei migliori prodotti, uniti a una ricca tradizione culinaria regionale e di famiglia, Augusto riesce a rendere Bottega14 proprio ciò che voleva: una patria della gastronomia locale.

Bottega14
Via Baccarini 19/b
Campagnola Emilia (Reggio Emilia)
+39.0522.669395
Sempre aperto
Prezzo medio 30 euro


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose