Catania e Siracusa vegetariane

Dopo Palermo andiamo in Sicilia Orientale. Alla scoperta di quattro insegne per chi non mangia carne e latticini

07-12-2017

Alcune delle proposte de La Cucina dei Colori di Catania, telefono +39.095.7159893

Si fa presto a dire ristorante vegetariano. Da quando per moda, salute o etica, il numero delle persone che hanno deciso di fare a meno nella propria alimentazione di ingredienti di origine animale e dei loro derivati, è cresciuto notevolmente, gli chef sono stati “costretti” a confrontarsi e ad adeguarsi a questa realtà. Ma chef vegetariani, e ancor di più vegani, non ci s'improvvisa.

Fortunatamente, esistono dei posti in cui esseri vegetariani o vegani è davvero un piacere perché l’abilità degli chef, unita alla ricerca continua e costante di nuove tecniche di cottura e alla sperimentazione di abbinamenti dai contrasti sorprendenti, si percepiscono in ogni piatto di un menu pensato e studiato da chi ha compreso che essere vegetariani non è un limite né, tantomeno, una colpa, ma, al contrario, una straordinaria opportunità.

La Sicilia, terra ricca di ortaggi e frutti dono prezioso del sole che, come un amante bramoso, la bacia 12 mesi all’anno, ha una tradizione gastronomica che offre una grande varietà di pietanze le quali, senza alcuna “veganizzazione”, sono già adatte alle esigenze di vegetariani e, con qualche piccolo accorgimento, anche ai vegani. Noi siamo andati in giro nella parte orientale dell’Isola in cerca di alcuni dei migliori ristoranti che propongono menu interamente vegetariani e vegani, dall’antipasto al dolce, dimostrando grande attenzione non solo nell’utilizzo di materie prime di qualità, ma anche e soprattutto nelle tecniche di cottura utlizzate e negli abbinamenti proposti tanto insoliti quanto ricercati, degni delle più qualificate brigate di cucina degli chef stellati.

La Cucina dei Colori
(via San Michele 9, Catania, +39.095.7159893)
L’idea iniziale del titolare Salvo Pistorio era aprire un ristorante vegano e vegetariano non solo per vegani e vegetariani, creare cioè un luogo in cui fosse piacevole andare andare a mangiare anche e soprattutto per gli onnivori che volessero provare un tipo di cucina diverso e fuori dagli schemi tradizionali di cucina. E' stato questo il punto di partenza da cui ha avuto origine, prima nel 2003 con corsi di cucina e catering, poi nel 2009 come ristorante vero e proprio quella che oggi rappresenta una realtà molto interessante nel panorama dei ristoranti vegetariani siciliano. E' stato il primo ristorante catanese nato per andare incontro alle esigenze di una clientela sempre più numerosa che ha compiuto la scelta veg, ma anche per aprire questo mondo ad un pubblico onnivoro a cui piace mangiare in maniera sana ed equilibrata. Prima ancora che il menù, a colpirvi sarà la dimensione amichevole che vi farà immediatamente sentire a casa. Gli ingredienti seguono la stagionalità e la territorialità e vengono proposti ed interpretati seguendo la tradizione che acquista, tuttavia, nuova vita grazie a combinazioni tanto insolite quanto intriganti come il cous cous con verdure e semi oleosi, o il macco di legumi misti. Tra le prelibatezze non perdete le "panelle di verdure" preparate con pastella di farina di ceci e verdure miste, e le lasagne vegariane preparate a mano con farine di grani antichi, così come il pane e, ovviamente, i dolci. Tra i dessert degno di nota il gelo di mele e cannella, guarnito con mandorle croccanti, il biancomangiare ma anche la torta al cacao e i muffin con colata di cioccolato fondente.

Le Comari (foto Debora Ferrante)

Le Comari (foto Debora Ferrante)

Le Comari
(piazza S. Giuseppe 8, Siracusa, +39.0931.24833)
A pochi passi dal Duomo di Ortigia, in una delle piazzette più suggestive di questa perla del barocco siciliano, nel 2013 nasce Le Comari Inn, definito “cantiere vegetariano" per indicare la continua evoluzione di questo posto da un progetto di Maria Calvo, Cristina Latina e Federica Ganci, le tre proprietarie nonchè le tre cuoche e, ovviamente, comari. L’ idea è stata da subito creare un luogo semplice ed informale, che offrisse ai clienti una cucina vegetariana, genuina e innovativa allo stesso tempo. I piatti vengono preparati con ingredienti biologici, seguendo dunque la stagionalità degli innumerevoli prodotti della ricca terra siciliana. Da qui l'esigenza di cambiare ogni settimana il menu, in modo da proporre sempre piatti nuovi senza prendersi mai troppo sul serio, ma senza perdere di vista la creatività e la genuinità. I piatti proposti nel ricco e vario menu rappresentano la perfetta crasi tra la cucina tradizionale e i princìpi vegetariani e vegani. Consigliamo di provare le Frittelle di verdure, ma anche il Potàge di patate e fave. Da non perdere la Lasagna con broccoli, tofu, noci e besciamella veg. Tra i dolci merita attenzione la Cheesecake ai fichi d’india e il Parfait di mandorle con colata di cioccolato fondente.

Moon, Ortigia, Siracusa

Moon, Ortigia, Siracusa

Moon
(via Roma 112, Siracusa, +39.0931.449516)
“Per essere vegani bisogna essere un po' artisti" è ciò che vi diranno se andrete a mangiare a Siracusa al Moon, il cui acronimo significa Move Ortigia Out of Normality e la cui filosofia è basata su una cucina naturale, prodotti di prima qualità e passione per l’arte culinaria. Tutte queste caratteristiche unite all’attenzione per l'arte e per la buona musica, sono gli ingredienti che troverete all’interno di questo accogliente locale. Moon è adatto a una clientela curiosa, non necessariamente costituita da vegetariani e vegani ma da chiunque ami farsi sorprendere, per chi non si tira indietro davanti alla particolarità di gusti particolari e di abbinamenti insoliti. Si tratta di un tipo di cucina salutare, sana e semplice che, tuttavia, sarà in grado di sorprendere anche i palati più esigenti. Tra le tante leccornie e golosità che proprio non vi faranno sentire la mancanza degli ingredienti di origine animale e dei loro derivati, non perdete piatti unici con riso basmati accompagnato da intingoli vari, ma anche i formaggi vegani, i pesti, le marmellate e i dolci, tutto rigorosamente autoprodotto.

La bavarese vegana di Zenzero e Salvia, Catania

La bavarese vegana di Zenzero e Salvia, Catania

Zenzero & Salvia
(via Monsignor Ventimiglia 93, Catania, +39.095.2962917)
Si tratta di un ristorante che vuole muovere un’ economia "diversa", perciò l'80 % degli ingredienti dei piatti è biologico siciliano e proviene da piccoli produttori, il restante 20 % è quasi tutto italiano, inclusi i prodotti derivati dalla soia, mentre caffè, zucchero e cacao provengono dal commercio equo e solidale. Un piatto particolare di invenzione dello Chef è l'arrosto zenzero e salvia che vi consigliamo di non perdere.Consigliati anche il tortino di patate e ceci con crema del giorno, i bocconcini di tempeh saltati con verdure, kebab di ceci e patate e il burger di tofu e fagioli rossi. Tra i dolci, oltre a quelli “a sorpresa” preparati dall’estro dello chef, non perdete la bavarese bigusto, il tiramisù con caffè d’orzo e panna vegetale e la crostata del giorno preparata quotidianamente con marmellate e confetture di stagione di produzione propria.

Leggi anche
Palermo vegetariana e vegana


Rubriche

Dall'Italia

Recensioni, segnalazioni e tendenze dal Buonpaese, firmate da tutti gli autori legati a Identità Golose